giovedì, dicembre 30, 2010

anche con il freddo

di nuovo un calo delle temperature,
questa mattina 3 gradi alle 8 quando sono uscito in bici.
a tratti vento, molto umido, nonostante tutto ho portao a casa un buon allenamento, l'ultimo di qualità del 2010.
come tutti gli allenamenti di questo tipo non posso fare altrco che svolgerli da solo. ritmi e passi differenti rischiano di non coincidere e vanificare tutto.
per pedalare in compagnia ci sarà sabato quando usciro con 3 amici che da poco hanno preso la bici, una passeggiatina per smaltire la cena del 31.

domani si concluderà un grandissimo anno, ricco di bei momenti sia sportivi che non.
devo dire che ho maggiormente assaporato e gustato quelli extrasportivi, che forse anzi soprattutto rimango sempre vivi nella mente.
tanti km, sia di viaggio in auto che sulle strada. gare e tempi. allenamenti. momenti significativi di tutti giorni; il riscoprire alcuni amici davvero AMICI e, purtroppo, rimanere delusi da altri.
ma è così, alti e bassi la vita è questa, teniamocela stretta e...scusate ma non mni togliete la possibilità di lamentarmi ogni tanto :) ne ho bisogno :)

ah....
oggi dopo la bici ho anche colto l'occasione per fare una nuotata.
3200m con lavori di forza nella fase centrale...
ultima nuotata dell'anno e via.


il pomeriggio però...l'ho dedicato a Papà, saranno anni che non passavo tanto tempo con lui

mercoledì, dicembre 29, 2010

qualche giorno di vacanza

oggi sono rientrato a Giulianova.
vacanze anticipate causa qualche incomprensione in laboratorio.
l'accordo era che sarei andato in farei dal 31 con rientro il 10...invece sono costretto a fare toccata e fuga a Roma il 7 gennaio :(
la cosa ieri mi ha turbato molto, mi ha fatto perdere lucidità a razionalità. per un attimo ho rischiato di mandare tutto all'aria e fare un bel casino, ma poi...la mia parte bambina e paurosa mi ha fermato e mi ha fatto cedere alle costrizioni imposte.
così ho ben deciso di tornare oggi e tornare a Roma il 7 gennaio per rientrare la sera stessa, in modo da porte essere presente al pranzo sociale di domenica 9 gennaio.

poco male...avrò più tempo allenarmi e rilassarmi; godermi famiglia ed amici...si inizia già da stasera con una bella birretta all'Edelwiess....sarà da aprile che non ci metto piede: ne ho proprio bisogno.

allenamenti:
mattina nuoto: 3600m..con lavoro centrale in soglia: ripetute sui 100m

pomeriggio corsa: 12km fondo lento su lungomare...freschino e umido, però è sempre un piacere correre da queste parti

martedì, dicembre 28, 2010

bubu settete

mmmmmmmmmm
da dove inizio.
boh....
ah si,
chiariamo il post precedente...
alla lunga e senza scusanti, ma....
pe campà se deve fare tutto e a volte anche questi veicoli possono aiutare a farsi conoscere nel campo in cui si opera.

è tanto, forse troppo che penso a ciò che ho scritto;
ho ripensato alle parole di un amico una sera a cena a testaccio...si commentava circa l'utilizzo del blog in maniera veicolata, con post mirati a fare pubblicità ed aumentare il numero di visite.
non è ipocrisia, nè fare un passo indietro ma...
quello che ho scritto è solo per far sapere che sono nel campo dello sport e ne faccio una professione.
non ha lasciato il commento e spero che il pensiero che abbia di me non sia mutato in peggio :( [tièèèè Yò, è per te :) ho tanto da imparare]

e vabbè, si riparte con la nuova stagione anche se l'anno sta finendo.
gli allenamenti si susseguono con continuità, con buon ritmo e...con grande voglia e progressività.
sempre con tanto divertimento.
il 6 molto probabilmente metterò il numero alla Maratonina dei Magi di San Benedetto del Tronto, anche se i ritmi non ci sono...partecipiamo per divertirci

venerdì, dicembre 10, 2010

Sezione Allenamenti

aggiornamento del Blo per lanciare una notizia a tutti gli amici podisti e triathleti.da oggi è attivo un link che vi porterà nella pagina iniziale di Facebook dove potermi contattare per allenamenti personalizzati.

non molti infatti sono a conoscienza dal mio background di studi, così faccio un riassunto breve e conciso.

laureato in Scienze Motorie, Universtià di L'Aquila
specializzato in Scienze e Tecniche delle attività motorie preventive ed adattate. Univesità di L'Aquila
un anno di dottorato in Scienze Motorie. Univesità di L'Aquila
Dottorando in Neurofisiologia. La Sapienza Università di Roma.

allenatore di Triathlon 1° livello
Preparatore fisico top level
Educatore alimentare
allenatore Body Building III livello.

questi sono i principali titoli di studio conseguiti

la scelta di aprire questa sezione è data dalla mi attuale ripresa nell'attività lavorativa come preparatore fisico.
per qualsiasi informazione non esitate a contattarmi all'indirizzo e-mail:
contepi@hotmail.com

lunedì, novembre 15, 2010

cauta ripresa

dopo 14 giorni si riprende cautamente.

posso dire che...
si parte (incrociando le dita) con la stagione della triplice :)

non è che mi sia risparmiato fino ad ora, però mancava il tassello corsa.
dopo la visita di venerdi mattina, con conseguente via libera da parte del fisioterapista.
oggi ho corso 10km senza forzare, sentendo le sensazioni ed eventuali colori alla caviglia.
esito positivo e si riparte.

mattina nuoto: lavoro aerobico di 3300m totali
pomeriggio corsa: 12 km facili

da sagnale ieri, bel giro in bici di 120km in compagnia di 3 amnici ciclisti del forum bdc-forum

sabato, novembre 06, 2010

DISTORSIONE

Ieri mattina sono stao dal fisioterapista.
vicino l'università c'è la sede dell'aereonatuica militare e lì svolge il lavoro di fisioterpista Frabizio, marito di Francesca, una collega di laboratorio.
Fabrizio è riuscito a trovare un buco per visitarmi e constatare la situazione della mia caviglia, che sebbene con minore intensità rispetto all'inizio settimana continua a darmi noie.

così alle 12 ero li, in attesa.
appena veda la caviglia inizia a eseguire una serie di analisi posturali e morfologiche; vari scompensi dovuti al dolore, e poi giù, sdraiato sul lettino.
inizia l'indagine manuale.
capisce il problema: DISTORSIONE DI 1°LIVELLO DEL LEGAMENTO RETROCALCANEARE.
Fortunatamente come ha detto anche lui, non sono stati coinvolti altre strutture legamentsose per cui i movimenti di torsione e rotazione non mi creano problemi; naturalmente la flesso-estensione è compromessa lievemente emi causa dolore, in più quando c'è un carico aggiuntivo sopra, questo si sente con maggiore entità.
Oltre fisioterapista è anche Osteopata. così con una seriedi manovre riesce anche a sbloccarmi l'articolazione, che si è adatatta a movimenti errati per sopperire e non far sentire il dolore durante il cammino.
un bel CLAC, ci fa capire che ci siamo :)
mi ha applicato un cerotto taping e....
mi ha detto riposo.

cosa??????

gli ho detto di non avvertire dolore pedalando o nuotando, ma solo camminando e correndo.
così mi ha detto... pedala, nuota..ma ...riposa :)
vabbè.

che dire quindi, salta sicuramente la mezza di Fiumicino.
credo anche che con dispiacere dovrò annullare la mia presenza a REggio Emilia; due settimane di sosta (speriamo solo 2) non credo mi consentano di essere al meglio per una lunga distanza. inoltre non voglio ripartire con tanti lunghi, rischiando di ricadere in infortuni e compromettere la nuova stagione.

mercoledì, novembre 03, 2010

Mezza Maratona di Fiumicino

anche oggi niente corsa.
il piede sembra dare segni di miglioramento, così non voglio sollecitarlo troppo.
sabato mattina durante l'uscita in bici con l'amico Marco, si pensava di andare a correre la mezza maratona di Fiumicino che si terrà il 14 novembre 2011.
mah....
l'ideea di andare li a fare una gara per non finirla.
mi spiego meglio.
partiread un ritmo più forte del mio solito e vedere se sono in grado di reggerlo: fisicamente e psicologicamente.
più volte infatti mi è stato detto che non oso; che durante le gare non soffro.
forse è vero, forse no.
la verità è che cerco di vivere le gare in maniera tranquilla.
cerco sempre di arrivare bene e mai troppo in affanno al traguardo.
ci riesco e ne sono davvero felice.
la paura di arrivare sfinito, quasi al limite mi spaventa. mi fa paura il fatto di non sentirmi bene e non voler più ripetere l'esperienza gara.
insomma.
do il massimo, ma in molti mi dicono che non è così :)

la possibilità di provare a spingermi oltre mi si poteva presentare a Fiumicino.
gara veloce e in un periodo con poche velleità agonistiche.
però ora questo dolore che mi costringe a star feram dalla corsa per qualche giorno mifa pensare e ripensare.

non so.
5-6g fermo dalla corsa possono copromettere molto...ma non mi interesa Fiumicino in se per se ma....
stando fermo così...Reggio Emilia? può essere compromessa?

allenamenti:
mattina nuoto: 300risc+300ex+5x(50-100-150-200) 2 serie pull+pale; 1 serie pull; 2 serie sl + 200defa.

pomeriggio bici: allenamento sui rulli 1h

martedì, novembre 02, 2010

le analisi dicono ok

settimana scorsa effettuato il prelievo di sangue per le analisi di controllo in vista della nuova stagione.
dopo un'annata passata a fare allenamenti lunghi e duri mi sono detto di fare un controllo per vedere se fosse tutto ok.

sebbene l'attività sportiva non è stata interrotta completamente, è stata solo ridotta in volumi ed intensità, monitorare i valori ematici era doveroso.
il mio principare goal era quello di accertare che ematocrito, ferro, CPK fossero nei range di normalità.

esito positivo su tutti i fronti.
valori nella norma, con un lieve eccesso nell'azotemia, che risente fortemenre dell'attività fisica, quindi il lungo di corsa (30km) della domenica prima ha potuto influire.

cortisolo e bilirubina un poco alti; ormoni condizionati fortemente dallo stres...sfido chiunque ad averli nella norma, soprattutto il cortisolo :)

colesterolo HDL 95, valore massimo 60. sembra una cosa da preoccuparsi, invece no. il colesterolo HDl è il colesterolo buonaìo. sono le lipoproteine che trasportano colesterolo in eccesso dal sangue al fegato per poter poi essere eliminato.
sebbene nell'ultimo periodo sto sperimentando un nuovo tipo di alimentazione, privilegiando l'uso di grassi e riducendo quello dei carboidrati, il valore del colesterolo LDL non è incrementato.

così confortato da questi valori, da ieri si è riaperta la stagione 2011.
ossia, da ieri con criterio e programmazione mi sono rimesso sotto con gli allenamenti in vista della stagione di Triathlon.
unico inconveniente il dolore al piede destro che mi accompagna da domenica sera (spero sparica presto).

così ieri ho pedalato. causa maltempo ho fatto 1h50' di rulli; la prima volta che faccio una seduta simile indoor.

questa mattina allenamento in piscina: 3200 di lavoro aerobico
pomeriggio ancora bici indoor:1h in totale

domenica, ottobre 31, 2010

giornata uggiosa

31 ottobre, ultimo del mese.
cambio dell'ora, domani sarà vacanza.
però che giornata.
pioggia nelle prime ore della mattina,
la voglia di bagnarmi in corsa non c'era.
così chi me la fa fare a prender freddo.
rimango sotto le coperte.
avevo deciso così già da ieri: se piove non mi alzo.
tanto è stato.
fino alle 8:30 sono rimasto sotto le coperte.
poi con calma metto su il caffè; è tantissimo che non lo faccio.
mi preparo, preparo la borsa per la piscina.
prendo il caffè, calma calma ed esco di casa.
l'aria è calda, un leggero vento piacevole, ma il cielo è grigio e c'è una leggera pioggerellina.
in piscina c'è poca gente,l'aria di festa si sente.
entro e mi alleno tranquillamente.
ultima nuotata tranquilla prima di riprende a caricare seriamente.
c'è anche il tempo di parlare e riposarsi un pò di più.

e poi...
beh c'è tutta la giornata per non fare nulla;
per rilassarmi come non facevo da tempo.
rimanere così a pensare.
musica, sistemo la camera, riordino la casa e arrivano facilmente le 18.
pantaloncino e maglia leggera a manica lunga.
esco per fare 10km.
facili, molto facili...
un problemini al piede destro mi preoccupa un poco.
forse una botta rimediata senza rendermi conto, non so.
spero sia passeggero.

e ora ancora relax.
che blla la domenica non del villaggio (contraria a quella che si descriveva in una famosa poesia).
è bello assaporare il clima domenicale senza pensare che il giorno dopo si torni al lavoro, al solito tram tram...

sabato, ottobre 30, 2010

inizia una nuova stagione

ufficialmente da lunedi 1° novembre,
però approfittando del weekend ho deciso di anticipare la preparazione per la nuova stagione di triathlon che si avvicina.

obiettivo principale sarà l'Ironman di Klagenfurt in Austria.
parteciperò inoltre a gare di allenamento sulla distanza 70.3, spero qualche triathlon olimpico; qualche mezza maratona e se ci scappa anche qualche GF di ciclismo (dura ma,,, mai dire mai).

così oggi con una bella giornata ho cominciato a rimacinare km in bici:
90km in poco meno di 3h, con una bella salita lunga e un buon percoro vallonato.

nel pomeriggio lavoro facile in piscina di 2500m.
dalla prossima settiman aumenteranno i km a nuoto, in bici e manterrò quelli di corsa; andrò a fare la maratona di REggio Emilia

martedì, ottobre 12, 2010

Carpi

...... non perlo del risulato.
già detto, gia fatto.... il 10 ottobre poco importante per me.
partiamo dall'inizio.

dall'8 agosto 2010, dopo la Miglianico Tour. io reduce dall'IronMan e stanco mentalmente, al via della 18km di corsa decido di non partire lasciando solo in gara Emiliano.
vedere i podisti pasare, faticare e gioire al traguardo mi diede una strana sensazione.
nella gioia di Emi per il risultato... decisi di accompagnarlo a Capri, sebben dentro di me sapevo di non poter rendere al massimo (mi sbagliavo).
da li si sono susseguiti eventi sportivi belli, grandi serate e ottime giornate.
però...
qualcosa di veramente importante non andava. il mio amico viveva un brutto momento..i problemi veri, reali della vita divenivano sempre più grandi.
fino a quel mercoledi 15 settembre.
la reazione è stata grande e io non potevo più tirarmi indietro.
dovevo andare con lui. dentro di me da subito ho deciso che nel bene e nel male sarei rimasto al suo fianco in gara dal 1° a 42°km, a meno che lui ne avesse avuto di più e sarebbe andato via.

così è arrivato il 9 ottobre. di parte in tranquillità; un viaggio piacevole che ci porta in poco più di 3h30' a raggiungere Carpi.
giro all'expo, prevalentemente bici e ritiro pettorali.
in albergo, cena, tv e nanna.
la mattina sveglia, sveglia presto: i pulmann dall'albergo a Maranello partono alle 6:55.

arriviamo presto in partenza ma c'è tanta gente, è la prima maratona post-estate.
ci cambiamo, l'aria inizia a scaldarsi...
ecco che vedo una faccia conosciuta (on-line) è Franchino. lo chiamo e un saluto veloce.
ecco che intravedo Ale Brustia, forte duatleta, arriva anche lo Zio Ame (Bonfanti) grandissimo Ironman e maratoneta.
saluti veloci, si entra in griglia e si parte.

la gara è veloce all'inizio e non ci risparmiamo.
passiamo ai 10km sotto i 40', continuiamo così a tirare un gruppetto di 5 atleti.
io ed Emi decidiamo di alternarci a tirare 1km a testa, così, un km va avanti lui uno io.
passiamo la mezza sotto 1h24'.
continuiamo così.
al 30° passiamo alla grande.
ma al 31° c'è un cavalcavia lungo, il terzo incontrato sul percorso + altri saliscendi non piacevoli.
svalicato il ponte, Emi da segni di cedimento.
il ritmo cala e inizio a tirare io 2km e lui 1, fino al 37... il ritmo è sceso, sto benissimo ma non lascio il mio amico.
dal 37 c'è il crollo... 2km a 4'20", io che incito il mio amico, lui che soffre e reagisce...vedo il ristoro del 40°...allungo e lui si preoccupa pensando che lo lasciassi li..invece guadagno 100m, prendo acqua, corro lateralmnte e appena mi riprende gli passo la bottiglietta e gli dico di non mollare...si entra in città..tiene duro.
io sono con lui, al suo fianco..lo porto al traguardo mi dico trame me e me.
vediamo l'arco...ci stringiamo la mano, alziamo l'altra al cielo e passiamo appaiati :)

si gira verso di me...piange e mi abbraccia. per lui 3' meno di Milano 2010...
per me 20" meno di Firenze.
la gioia è grande per lui e per me...
rido e scherzo con i keniani :)
e poi...
beh, albergo, doccia e viaggio di ritorno.
il weekend si conclude con la classica pizza e birra del dopo gara a Giulianova.

a mente fredda posso dire che ...
se non avrei rallentato al 32° e averei proseguito al mio ritmo costante, avrei fatto 2h48', forse meno ma....

per me non era la gara della stagione.
come ho detto da tanto, sono andato li per accompagnare un amico e così ho fatto..è venuto il tempone e sono contentissimo ma...
il mio principale obiettivo era un altro e posso dire di averlo raggiunto.

la foto al traguardo lo dimostrerà

domenica, ottobre 10, 2010

Maratona di Carpi 2010

2h49'10"


45° assoluto; 2° di categoria.

gara da racconatare che va ben oltre il risulato e ed il nuovo personale.

domani resconto

giovedì, ottobre 07, 2010

ci siamo

domenica è vicina.
per molti sarà una delle tante, per qualcuno sarà la prima, per altri la seconda e così via; per qualcuno sarà solo una 30km , oppure un 21km...
insomma alle ore 9 del 10 ottobre, per molti atleti la gara di Carpi potrà rappresentare qualcosa.

per me...
sinceramente nulla di agonistico, o meglio, non principalmente agonistico.
mi conosco bene, quando partirà la gara la voglia di far bene prevarrà.
per ora come ora aspetto sabato e domenica per un solo motivo.
il weekend con un grande amico.
quest'anno per me è stata una stagione molto impegnativa, ricca di soddisfazioni, fatiche e gioie; il solo pensiero di preparare una maratona per fare il personale mi stressava. così è stato.
domenica correrò al fianco di un amico.
ora più che mai ha bisogno di un supporto morale.
come Firenze e Roma... insieme per divertirci seppure soffrendo e faticando.
ecco cosa sarà per me: una giornata di sporto con un grande amico; ora più che mai questa è la cosa più importante per tutti e due.

intanto oggi ultimo allenamento strutturato.
dovevo svolgerlo ieri ma non ho potuto, così senza stressarmi troppo a rimandato ad oggi.
lavoro con variazioni di ritmo: 10 x 1' veloce- 1' lento. per un totale di 12km

lunedì, ottobre 04, 2010

Angie

Prima o poi mi sparerai alle spalle, Angie
Credi in ciò che fai
Senza lacrime mi distruggerai
Laverai le tue mani rosse, Angie
Scuro più che mai
Senza lacrime ti addormenterai
Come mai, che ne sai, semmai,
Rido in lei semmai
Nei tuoi nei io mai
Lunedì è il giorno delle streghe, Angie
Sai come si fa
Senza lacrime, mi distruggerai
Ora mai, che ne sai, semmai
Rido in lei semmai
Nei tuoi nei io mai



chi conosce questa canzone?
credo in pochi...vi lascio nel dubbio.

però oggi è così per me:
lunedi, il giorno delle streghe.
questa mattina non mi sentivo molto bene,
ero pallido, nauseato, e stravolto.
la testa diventava sempre più pesante ad ogni pedalata che mi portava verso il laboratorio.
il caffè non è riuscito a ridurre il senso di oppressione.
sarà fatica, stanchezza...non so.
forse le paure che tornano. boh

poi il recupero, il rientro in casa, i pantaloncini, la maglietta e le scarpette.
si va...devo scaricare le tensioni e, se la sto incubando, l'influenza.
tanto è stato.
12km facili.
anche questo lunedi è andato

domenica, ottobre 03, 2010

quesito per domenica

preso dall'enfasi dell'avvicinarsi della gara: domenica prossima a Carpi, in questi giorni sto monitorando le previsioni meteo.
non sono sicuro dell'affidabilità dei veggenti a 7giorni prima, però voglio cautelarmi.
dopo l'esperienza di 2 anni fa a Firenze, dove acqua e vento ci hanno accompagnato per gran parte della gara; vedendo le foto di Master a Berlino; ripensando a Mergozzo del 2008...
in caso di pioggia o temperature non elevate, cosa indosso???

classico pantaloncino, anzi ne ho preso uno nuovo per l'occasione; ma sopra?
mi sono lasciato 3 opzioni:
1 - solo canotta
2 - canotta e manicotti (come ha fatto Master a Berlino)
3 - Maglietta termica e canotta (come corsi Firenze e come ho corso Roma quest'anno).

boh...ho ancora qualche giorno per pensarci.

venerdi: 12km in progressione.
sabato: mattina firo in bici di 60km; pomeriggio nuotata tranquilla per 2500m

questa mattina ultima fatica, 21km su lungotevere forzando il ritmo. lo ritengo un ulteriore test per vedere come sono messe le gambe. esito positivo, spero di reggere bene.

mentre correvo solitario e pensavo, pensavo e ripensavo...mi è apparsa l'immagine di Yogi e mi sono detto:
avrò trovato compagnia nelle sue tante temute 2h40' di oggi?

venerdì, ottobre 01, 2010

serata romana

ammazza quanto avemo magnato e bevuto!!!!!
il conto alla fine s'è fatto sentire ma poco importa.
ancora una bellissima serata quella di ieri, in compagnia dei blogtrotters romani.
stessa ora stesso posto e solito menù.
le foto nei vari blog attestano il clima fantastico che si crea ogni volta.
non solo corsa, ma amicizie che da irreali si materializzano.
Yogi che esordisce con una mitica cartolina e mi fornisce la spilletta ufficiale dei Blogtrotters.
la conoscenza di Marco.
l'esperienza di Giancarlo.
la simpatia del Moro e di Franco (che come ha detto lui, può essere mio padre)
Marco Bucci alle prese ancora cono i suoi dolori :(
Fabio tutto in tiro e rivestito.
MAster e Brent che.... so arrivati tardi e hanno magnato poco; però poi mi hanno riportato a casa :).

insomma una gran bella combriccola.
anche se, ad un certo punto ho temnuto il peggio.
sono saltati fuori discorsi di politica e faticavo a stare dietro. con in una dura corsa, quando non ne hai...arrancavo :)
poi si è tornati sulla retta via e che dire, sono tutti ormai orientati ognuno verso le prossime gare, maratone e non.
ognuno con i suoi sogni, dubbi e paure.
ma una cosa è certa, l'ennesima prova che per molti di noi il blog è stata ed è ancora un grandissimo mezzo virtuale di aggregazione sociale, senza secondo fine alcuno

mercoledì, settembre 29, 2010

il dopo gara

dopo la grande gara di domenica mattina, una pizza+birra ci stava tutto!!!!
così come ogni gare importante che facciamo vicino casa, la pizza serale è d'obbligo.
così con Emiliano e Claudio domenica sera abbiamo messo la ciliegina sulla torta per una giornata davvero fantastica.

lunedi mattina però già è tempo di riprendere a correre.
ore 7 12km facili per scaricare dalla fatica di domenica.
solito percorso su lungomare, fantastico.
poi però si torna alla vita solita.
quindi or 8:30 sono in macchina sulla via per Roma.

ieri allenamento facile sui rulli per 50'

oggi invece 15km di corsa in progressione.
le gambe sembrano aver recuperato abbastanza bene.
domani un lavorettino con quache ripetuta senza forzare troppo,
poi...
calme e tranquillità fino al 10 ottobre.
che dire...
la fatica di una stagione lunga ed impegnativa inizia a farsi sentire.
i km (tanti) accumulati sulle gambe hanno il loro peso...
speriamo bene

domenica, settembre 26, 2010

Ascoli-San Benedetto

una grande giornata!!!!!!
ieri il tempo pioviggino e freddino mi ha reso un poco titubante.
però in corsa non ci sono troppi problemi: se piove si va lo stesso.

così questa mattina alle 6:30 ci siamo messi in viaggio verso San Benedetto del Tronto; li c'era il raduno dei Bus che ci avrebbero portato fino in Ascoli per la partenza della gara.

una 33km molto bella, su percorso impegnativo con vari saliscendi.
la gara è giunta alla 5° edizione, per me è stata la 4° apparizione: ho saltato solamente l'anno scorso.

così dopo i soliti saluti e riscaldamento.
con Emiliano ci avviciniamo alla partenza già affollata. non riusciamo a posizionarci nelle prime posizioni, così alla partenza rimaniamo un poco imbottigliati.
l'idea è quella di fare un bell'allenamento e testare le gambe per Carpi, cercando di non strafare e causare danni.
da parte mia ho un pò di timore. non mi sento al meglio e i kilometri accumulati durante l'anno ora cominciano a farsi sentire.
però ci sono, ho preso delle decisioni e devo cercare di portarle a termine-
il primo km lo corriamo lento rispetto agli standard, causa vari sorpassi che dobbiamo attuare.
poi ci assestiamo bene, riprendiamo un gruppetto, poi un altro, insomma, le gambe girano bene e siamo bene anche di fiato.

continuiamo regolari e tranquilli, senza forzare e acceratandoci di non mollare.
fino al 29°km siamo sulla Salaria, di qui si gira e si imbocca verso il lungomare. un rettilineo di 4km che ci porterà all'arrivo.
non capisco il reale motivo ma, quando inizia questo tratto, faccio molta fatica a livello psicologico.
stavolta però cerco di tenere, reggo e continuo regolare fino all'arrivo.
il caldo si fa sentire ma va bene così.
taglio il traguardo soddisfatto: 2h09'28".
19° assoluto e 2° di categoria.
grande gioia e grande iniezione di fiducia per il futuro :)

bene anche le premiazioni...qualche soldino non guasta mai.
ne approfitto anche per fare acquisti:
BROOKS ST-RACER 4.
a presto le testerò e vedremo come vanno.

giovedì, settembre 23, 2010

un stappata al motore

almeno spero.
dopo tanto sono tornato a fare dei ritmi brevi.
così per far girare le gambe e alzare un pochino i giri.

menu del giorno
4km risc+
2000 rec 2' (7'03")
1000 rec 2' (3'20")
8x500 rec 1'30" (media 1'36")
4km defa

un totale di 15km belli tirati nellafase di lavoro.
sinceremante devo dire che non è stato facile.
le gambe hanno faticato molto; l'assenzadi ritmi veloci nell'ultima annata si sono fatti sentire.
i muscoli delle gambe erano indolenziti nel finale.
nonostante tutto non ho mollato e soffrendo un pochettino ho portato il lavoro a casa :)

domani 12km di scarico a ritmo tranquillo.

mercoledì, settembre 22, 2010

progressvio

ieri un giorno di recupero.
dopo due giorni di convegno, con aria condizionata a palla, mi sentivo un poco scombussolato; con il mal di testa e stanco. così meglio non far danni e recuperare.
ho ricaricato energie da spendere nei prossimi giorni e soprattutto domenica alla Ascoli-San Bendetto.

questa mattina presto alle 6:20 mi sono allenato in bici sui rulli, nulla di impegnativo e stressante: 50' in agilità.

poi nel pomeriggio alle 18:30 un bell'allenamento,
3km di riscaldamento, poi 10 a 3'50" con gli ultimi 3 fino ad arrivare a 3'40"; poi ultimi 2km in defaticamento.

allenamento impegnativo, bello e motivante.
speriamo di recuperare bene.
domani spero di fare un altro allenamento di qualità e poi scarico fino a domenica.

lunedì, settembre 20, 2010

12 facili

mi accorgo che il sole ritarda a sorgere la mattina,
il passaggio dall'estate all'autunno si fa sentire :(
con dispiacere devo riadattarmi a partire per l'allenamento mattutino che ancora non è giorno.
questa mattina la sveglia alle 6 mi ha fatto notare questo.
volevo uscire ma...
meglio di no.
con calma ho deciso di far girare le gambe sui rulli.
un allenamento facile di 45' per sciogliermi dopo il lungo di ieri.

nel pomeriggio invece alle 19 sono uscito per una sgambata tranquilla di 12km a ritmo tranquillo

domenica, settembre 19, 2010

il lunghetto domenicale.

ore 7 sono già in piedi.
il cielo è scuro e minaccia pioggia.
l'aria è umida.
mah...non è il tempo migliore per correre, quasi quasi me ne rimango a casa.
macchè....
domenic c'è la gara, fra 21 giorni c'è Carpi.
mi cambio e via.
solito giro lungotevere, con annesso ulteriore giro dei ponti per giungere al kilometraggio in programma oggi.

28km in 1h52' secchi...
le gambe iniziano a girare dopo 4-5km, la brillantezza muscolare sta tornando piano piano.
abbandonare i grandi volumi di allenamento in bici porta progressivamente ad una corsa più fluida e meno pesante.
anche il recupero post sembra essere ok.
speriamo bene

sabato, settembre 18, 2010

allenamenti dal 13 al 18

archiviata la gara di domenica scorsa,
torno di nuovo ad allenarmi.
ora la stagione vira verso il podismo.
3 impegni importanti, quindi poco nuoto e bici, aumento i km in corsa.

lunedi: riposo
martedi: mattina rulli in agilità 45'
pomeriggio 12k facili di corsa
mercoledi: corsa 18km con lavoro a scalare partendo dal ritmo gara
giovedi: 10km facili di recupero
venerdi: 12km in progressione bella tirata
sabato: bici sui rulli, 1h in agilità

lunedì, settembre 13, 2010

nella TOP TEN

grande fine settimana quello passato.
TRIATHLON 70.3 di MERGOZZO.

un weekend iniziato molto presto: sabato ore 5:30 si parte per Mergozzo, 700km di viaggio che passano velocemente.
alle 10:30 siamo a Verbania.
giù le bici dall'auto. ronti per una sgambata di 1h, poi 6km di corsa e qualche allungo.
piscina e idromassaggio.
alle 15 siamo in città per pranzare, poi di nuovo in albergo. riposino e si va a ritirare il pacco gara.
ricca cena con altri amici e via a letto. non tanto presto. la partenza è alle ore 10:30.

domenica mattina sveglia alle 7, colazione e via verso la zona cambio.
come al solito è bello vedere amici lontani, conoscerne di nuovi.
il pre-gara mi rilassa e mi agita allo stesso tempo.
ridere e scherzare con gli altri però mi fa passare un poco l'ansia.
la partenza per me è sempre così, tante ansie e parure che al suono della tromba svaniscono.
la location è fantastica, infatti è la 4° volta che salgo a fare la gara. quest'anno però...c'è il sole e fa caldo :).
cosa molto, molto importante.

in acqua cerco di partire avanti, su circa 350 partenti.
le partenze però non sono il mio forte,
mi defilo da subito e continuo a mio ritmo, senza forza ma neanche risparmiandomi.
esco bene sall'acqua, sebbene fossero più di 1900m.
entro in zona cambio e velocemente prendo la bici e stringo tra i denti un gel.
parto e giù, tracanno il gel e inizio a spingere la bici, il percorso è veloce e la velocità aumenta facilmente.
sono 2 giri da 40km ed una salita dura di 2km da ripetere due volte.
la afrronto tranquillo al primo giro, spingo nel secondo. mi ributto sul rettilineo e anche contro vento sento che la gamba gira.
memore dell'IM ho mangiato durante la frazione ciclistica e mi sento bene.
cambio veloce, butto giù un altro gel e parto di corsa.
decido di andare in progressione, l'anno scorso ho fatto il botto.
un amico mi dice che sono 13°...non ci posso credere.
parto piano quindi, ma vedo gente avanti a me, sono tutti alla mia portata. non mi affretto, le gambe iniziano a girare e la velocità aumenta. guadagno posizioni e vado in progressione.
alle fine dovevno essere 21km, il garmin segna 19.7km... era più corta ma fa nulla. chiudo la frazione con una media di 3'58"/km.
taglio il traguardo in 4h06'.
8° assoluto.
non riesco a crederci, sono nella TOP TEN. una grande gioia ed emozione.
contento del risultato. una gara che premia gli allenamenti, i km e sacrifici fatti fin da gennaio.
contanto reintegro con una bella birra, premiazioni ed è già ora di ripartire.
un lungo viaggio che però scorre ancora meglio dell'anadata visto il bel risultato.

peri blogger: è bellissmo vedersi ed incitarsi con Diego durante la frazione corsa (lui correva la staffetta). alla fine con gran piacere ricevo da lui i complimenti sia per la gara ma soprattutto per lascelta dellabirra come integratore; anche lui non è stato da meno.

complimentissimi anche a Luca Baroncini...l'anno prossimo farà faville in Italia

mercoledì, settembre 08, 2010

lunghettino in progressione

dopo il bell'allenamento di domenica oggi ho ripercorso un lunghetto di 18km distribuito con una progressione di 5km in 5.
nel pomeriggio un temporale ha rinfrescato l'aria e reso davvero piacevole la corsa, sebbene fa ancora caldo e ho sudato molto.
sonon partito già bello arzillo, con le gambe che giravano bene.
i primi 5km li ho corsi facili,
poi ho incrementato la velocità, l'allenamento sarebbe dovuto essere a ritmo maratona, io l'ho corso a 3'55" costante, so che in gara non lo terrò, però mi piaceva stare su quel passo; poi ancora uno step di 5km a 3'50" (5secondi in meno)
poi 2km veloci a 3'45", ed infine l'ultimo km facile per defaticare.

un buon allenamento di qualità.
questa mattina invece in piscina buon allenamento con il solito programma 100+2x50 in soglia, un volume totale di 3200m

e ora una domanda,
in molti approcciano la maratona con le ripetute, variazioni...
ma...fare lavori a ritmo gara per lunghi tratti e altri tratti meno lunghi a ritmo maratona-5" non sarebbe più produttivo?

due approcci diversi a confronto, cosa ne pensate?

domenica, settembre 05, 2010

anche sto 26 è andato

altro giro altra corsa.
oggi allenamento bello davvero.
dopo 2 mesi circa torno a correre un lungo di corsa su lungotevere.
mattinata fantastica, clima piacevole e sole che mano a mano riscalda l'aria ma concilia bene l'allenamento.
in programma oggi un lungo da 26km, nonostante domenica correre un triathlon 70.3, come già detto sono orientato verso le gare lunghe di corsa: il 26 settembre ci sarà la 33 e poi Carpi.
non sono convintissimo della preparazione, penso sempre di non averne abbastanza. ma senza pressione accompagnerò Emiliano sperando in un weekend di divertimento.
alle 7:30 ero pronto per partire oggi.
dallo stadio Rosi, solito giro verso il colosseo, ritorno e qualche km su lungotevere per raggiungere il kilometraggio. il tutto in 1h45', soddisfatto delle sensazioni, anche se le gambe hanno faticato un poco il percorso impegnativo, abituato ora al piatto lungomare, ho bisogno di riadattarmi ad alcuni saliscendi.

sabato, settembre 04, 2010

dai che va

a volte passa e a volte torna :)
ma com'è????
boh.

ieri e oggi sono stati due giorni tranquilli e forse proprio ieri ho capito qualcosina.
l'inattività, l'inutilità della puntualità e il tempo perso si conta o non vale?
che voglio dire?!?!?!
semplicemente che devo essere attivo, impegnato, altrimenti tanto vale starmene a casa o in giro o ad allenarmi.
ho sempre odiato fare finta.
fare finta di essere chi non sono, far finta di saper fare...ma qui...
far finta anche di fare.
eh si...
odio i tempi morti in laboratorio e la concezione che dobbiamo rimanere li anche senza far nulla...
ma cavolo, non timbriamo il cartellino, non abbiamo orari...e dico io, ma quando c'è da fare esperimento e sideve fare tardi sono il primo, in prima linea...
ma perchè devo passare molte giornate a cazzeggiare sul pc, giusto per fare la presenza.
ier sono stato impegnato a prepare DNA, fare soluzioni...insomma lavorare attivamente.

forse la causa del malesserre è qeusta: devo essere continuamnte attivo, altrimenti la testa non regge.
urge qualche modifica, spero lo capiranno e cambino il modo ci concepire alcune cose.

venerdi: mattina nuoto lavoro impegnativo, 400risc + 10x50ex +100dr + 3x(3x10rip1'45" + 50 rip 1'30")+100 dr + 5x100 pull+pale + 200gambe + defa
pomeriggio corsa, 12km con buone sensazioni.

sabato: mattina bici. 85km con due salite per un dislivello totale di 560m
pranzo nuoto, lavoro di tecnica e braccia. tot 2300m

giovedì, settembre 02, 2010

e se le cose cambiassero?

forse sono io, forse l'ambiente attorno, forse l'instabilità presente e futura che mi trovo ad affrontare e a pensare a 28 anni; non lo so realmente cosa sia.
mi guardo attorno e vedo che molti hanno stabilità, posso prendere decisioni e viverle con tranquillità, o quanto meno senza rimorsi.
così non è per me. sto vivendo costantemente con l'ansia ed il timore; con una voglia continua di avere una piccola certezza, che mi possa appagare e far rimanere lucido sempre.

così, durante le 3 settimane passate a casa ho pensato; ho pensato e ragionato; sono stati giorni utili per riposarmi e ricaricare la mente ma la ritorno...sembra essere subito tutto come prima.
l'ambiente non mistimola, il futuro incerto...la voglia di stabilità aumenta di ora in ora, e con essa la voglia di mollare tutto, tornare a casa e lavorare...la prima cosa che capita.
qualsiasi cosa (se fosse per me) purchè mentalmente raggiunga una maggiore stabilità.
arrivare limato a fine mese; ripensare mille volte su ciò che fare...questa gara sima ...il viaggio costa troppo quindi no.
un viaggosi...ma...meglio risparmiare.
insomma...
fare sacrifici ok, ma sono anni ed anni che faccio sacrifici e voltandomi possodire: cosa ho raccolto?
boh...solo incertezze, ansie e paure che giorno dopo giorno mi indeboliscono.
non so come andrà a finire, spero solo di trovare una via il prima possibile.

intanto oggi allenamento in bici.
rulli 1h10' con lavori di forza

mercoledì, settembre 01, 2010

corsa+nuoto

sveglia alle 6:30
subito pronto per correre, qualche km in più rispetto ai soliti infrasettimanali.
esco in strada e l'aria è frizzantina, l'estate sta finendo e si percepisce.
però è una bella giornata, così parto per correre di nuovo a Roma dopo circa un mese.
partrenza tranquilla e gambe che girano meglio mano a mano, una bella progressione per un totale di 16km. soddisfatto.

giornata tranquilla in laboratorio, dalla prossima settimana si dovrebbe rientrare a pieno regime.

alle 18 vado in piscina, oggi primo giorno di riapertura.
entro in vasca e sono solo, così sarà per gran parte del mio allenamento.
bel lavoro di qualità, con buone sensazioni.
400risc + 10x50ex +100dr + 7x(100rip 1'40" + 2x50 rip 55") + 100 sciolti + 5x100 pul rip 1'45" + 8x25 lunghi + defa. totale 3400m

martedì, agosto 31, 2010

ventaccio malefico

il solce c'è, il caldo anche, ma il vento l'ha fatta da padrone.
primo giorno di lavoro dopo le vacanze e come per ttui anche per me è dura al rientro.
mi sono alzato tranquillamente questa mattina, avevo in programma di allenarmi in bici nel tardo pomeriggio così niente levataccia albeggiante per pedalare.
di nuovo in metro e la solita strada verso il lab,
pronto a ripartire, ma come sempre i primi giorni passano morti e con un'attività non molto effervescente. piano piano si riparte a fare qualcosa.

così alle 17 sono uscito e solo il tempo di cambiarmi ed ero in strada sulla bici.
già dai primi km sentivo il vento che randeva difficile la padalata; mai una direzione regolare,un continuo alternarsi e varie raffiche.
pazienza, oggi c'è da soffrire. non più di tanto dire, anche mentalmente allenarsi con il vento non è la cosa migliore.
tot 50km per un volume che dopo tantotorna a scendere

lunedì, agosto 30, 2010

nun me so sposato io

:)
belli i commenti che avete fatto amici blogger, ma devo deludervi.
ieri non sono stato io a sposarmi ma un mio amico.
anche lui podista.
una bella cerimonia, tanta gente e tanta musica.
a Lanciano, circa 120km, forse più forse meno non lo so, da Giulianova.
una cerimonia lunghissima.
ci siamo seduti ai tavoli alle 14 e siamo andati via alle 21:15.
il bello è che non abbiamo mangiato tanttissimo, ma il servizio lasciava a desiderare per velocità :(
così comodi comodi abbiamo passato liun'intera giornata.

oggi invece sono finite le vacanze e sono rientrato a Roma.
chiusa la pratica infortunio questa mattina, nel primo pomeriggio mi sono rimesso in marcia, con tanti pensieri e dispiaceri, verso la capitale.

oggi singolo allenamento di 12km tranquilli con Emiliano, in mattinata presto.
poi nulla, la piscina riaprirà mercoledi.
e che dire...
qui l'aria è già pesante :(

sabato, agosto 28, 2010

il lungo accaldato

altra ondata di caldo in corso in questti giorni.
il mare non è dei migliori, l'acqua non è limpida e c'è sempre un vento caldo che aumenta la percezione del caldo.

ieri mattina ho riposato dal classico allenamento albeggiante. alle 12:£0 sono andato in piscina per un lavoro di qualità.
ripetute in soglia.
500risc+5x100mix+ 8x(100+2x50) rip 1'45"-55"+100 sciolti + 5x100 braccia+200gambe+10x50 laccio+100sciolti. un bell'allenamento impegnativo.
nel pomeriggio alle 17 allenamento in bici, tanto per metter su km, senza forzare. le gambe imballate un pochino, speravo di scioglierle ma così non è stato.

splendida la sera invece; sono stato a cena con i miei genitori a casa di amici di papà.
cena di pesce, in vista del prossimo fermo biologico che interesserà la città di Giulianova.
un clima fantastico. sentire parlare il dialetto stretto, racconti e aneddoti su quelli che possono essere considerati i personaggi storici di Giulianova è fantastico.

ahimè anche il vinello scendeva bene e con la calura serale si è fatto sentire.

questa mattina in programma c'era il lungo di corsa che avrei dovuto correre domani ma, causa martimonio, si è anticipato ad oggi.

al risveglio le gambe erano pesantie gonfie; caldo e tossine non mi hanno aiutato nell'allenamento.
alle 8 sono partito su lungomare e già dai primi passi sentivo che le gambe non giravano al meglio. fregandomente del tempo ho proseguito sperando che il movimento si facesse più fluido; così è stato a tratti...infatti unl'alternanza di fatica e spossatezza muscolare mi ha accompagnato per tutti i 30km della giornata. alla fine è venuto fuori un giro di 30km in 2h03' e qualche secondo. soddisfatto comunque, anche se con questo caldo non si può scherzare

giovedì, agosto 26, 2010

gli ultimi giorni

il lungo di domenica sera ha lasciato qualche nota positiva, fisicamente e mentalmente.
lunedi mattina quindi ho ripreso la settimana con un piglio diverso.
è si l'ultima settimana di vacanza qui a Giulianova (con grende dispiacere) ma le belle giornate hanno reso questi giorni davvero fantastici: piena estate dopo il ferragosto, come mi è sempre piaciuto!!!!

le gambe durante la settimana hanno risposto bene ai vari stimoli, metabolizzando i km che si sommano a qualli di qualche mese fa.
lunedi mattina una sgambata di 12km di corsa assieme ad Emiliano, un classico di qualche anno fa quando insieme abbiamo preparato Firenze.
poi nel pomeriggio una bella pedalata di 60km con 2 salite fatte a buon ritmo cercando di fare salire il cuore.

martedi mattina nuoto in piscina, lavoro facile aerobico con un volume finale di 3800m.
nel tardo pomeriggio invece allenamento di corsa su lungomare.
12km porgressivi, p0artendo da 4'10" scalando dal 6° in poi fino agli ultimi 2 a 3'45".

mercoledi mattina la grande giornata: così vorrei definirla.
con un bel gruppetto di amici siamo stati in bici a fare il giro del Gran Sasso:
140km in totale con un dislivello notevole (attendo ancora i numeri da Ezio).
una bellissima giornata, sole e tanto caldo; sudore e tanta voglia di pedalare in compagnia.
questa mattina allenamento di qualità in corsa.
assieme ad Emiliano abbiamo svolto un bel lavoro 1000-2000-3000-2000-1000 (3'35" - 7'12" - 11' - 7'14" - 3'30) rec di 2' corricchiando.
tra riscaldamento e defaticamento un totale di 15km
alle 18 nuoto in mare per circa 3km.

domenica, agosto 22, 2010

forza di volontà

eh si,
la giornata non è inizia al meglio.
una settimana con alti e bassi a livello mentale e la mattina che devo fare il lungo a piedi il fisico si rifiuta :(
non so perchè, forse ansia, stanchezza... non so.
però come sabato scorso anche questa mattina mi sono rigirato nel letto e volontariamente non mi sono alzato.
si,non mi andavo proprio di uscire.
con calma così ho ritardato il wake up, colazione con calma, costume e via al mare.
forse avevo bisogno di staccare, ma la testa riandava li.
durante il pranzo, in compagni adi mio fratello tornato ieri dal viaggio di nozze, tentennavo se correre o meno verso le 17.
poi è andata.
mi sono deciso.
pantaloncino,canotta e cappellino...eh si, alle 17:30 facevo proprio caldo.
però fa nulla, su un lungomare gremito e assoltato, con pochi tratti ombreggianti ho corso un lungo di 28km, tempo 1h53'.
buone le sensazioni, anche se le gambe gli ultimi km erano leggermente affatcate, normale la prima volta che si riprendono questi volumi.

sabato, agosto 21, 2010

lungo in bici

sabato e ancora bici.
come negli ultimi weekend anche oggi ho pedalato assieme a qualche compagno della Flipper triathlon.
per loro uscite senza troppo stress, io invece cerco sempre di alzare il ritmo alla ricerca di stimoli allenanti in vista di Mergozzo.
alle 8 sono in strada per un bel giro; direzione Porto SanGiorgio e ritorno.
tanto traffico su lungomare, ancora qualche giorno e poi i turisti andranno via...peccato che anche io tornerò a Roma, non potendo più pedalare con tranquillità sul litorale :(
anche oggi mi sono messo a capofila a tirare il gruppetto sia nell'andata che nel ritorno. un giro di 120km circa portato in casa anche oggi.
nel tardo pomeriggio per ammazzare la noia, visto che il tempo incerto non permetteva una bella giornata di mare, sono andato in piscina.
lavoro tranquillo con esercizi di tecnica, un volume di 2000m senza forzare troppo.

venerdì, agosto 20, 2010

ancora qualità

giovedi ed oggi sono stai due bei giorni impegnativi dal punto di vista sportivo.
ier mattina alle 7, dopo circa 2 mesi ho svolto un allenamento valido di qualità in corsa.
insieme al mio fido compagno di allenamenti Emiliano, inizio a riprendere confidenza con lavori mirati ad alzare il cuore.
dopo 4km di riscaldamento
6x1000 con rec 1'30" corricchiando. (3'23"-3'24"-3'23"-3'25"-3'24"-3'23) ritmi ottimi per me e anche per lui, ma come già sperimentato anni passati: in due si rende molto di più.
infine 4km di defaticamento tornado a casa.
le gambe non giravano al massimo visto il lavoroimpegnativo in bici svolto mercoledi pomeriggio, però il crono mi motiva molto :)
nel tardo pomeriggio un'uscita in bici per far girare le gambe e metter su qualche km.
50km pianegganti controllando la FC, mantenendola sui 130-35bpm.

la giornata si è conclusa con una splendida cena in pizzeria con Emiliano, Serena ed i suoi genitori...continuata poi a Giulianova con il classico appuntamento del giovedi a Calici e Musica.

questa mattina corsetta rigenerante di 12km con una leggera progressione nel finale.

alle 12 invece in piscina, anche qui un bel lavoro di qualità dopo tanto tempo.
lavoro di soglia con ritmi non eccelsi, mala ripresa è sempre dura.
in vasca da 50m poi nuotare è totalmente diverso e non ci sono abituato un granchè.
alla fine una fase centrale di 10x100 rip 1'45"+ 10x50 rip55". la bracciata non è ancora fludia; la spalla sinistra ancora non riprende al meglio

mercoledì, agosto 18, 2010

programmi futuri

rientrato a pieno regime dopo l'IRONMAN di Zurigo, mi proietto già verso il futuro.
in attesa di sapere dove affronterò la grande gara nell'estate prossima, butto un occhio all'immediato futuro che vede alcuni appuntamenti prima di chiudere il 2010

- 12settemnbre triathlon 70.3 a Mergozzo
- 26 settembre Ascoli-San Benedetto, gara di 33km
- 10 ottobre Maratona di Carpi
- 12 dicembre Maratona di Reggio Emilia.

così per il 2010 dovremo esserci
ora si riprende con i lunghi a piedi, qualche lavora di qualità e progressivi.
in bici ancora lunghi e lavori sul ritmo.
nuot invece imposterò gli allenamenti nuotando molto in mare, approfittandone della permanenza a Giulianova

domenica: 24km su lungomare a buon ritmo
pomeriggio bici 40kma far girare le gambe
lunedi: nuoto in mare 3km
martedi: mattina corsa 12km in progressione. partendo da 4'15 arrivando a 3'45"
pomeriggio bici, 65km con due salite
mercoledi: mattina nuoto in mare 3km
pomeriggio bici: 65km con ripetute F&O in salita

sabato, agosto 07, 2010

S.Emidio day

giornata in compagnia della Flipper Triathlon oggi.
ricorrenza S.Emidio.
il ritrovo è fissato per le 8:45 allo stadio di Ascoli Piceno.
bici pronte e muscoli caldi, per una passeggiata in bici fino al lago di scandarello.
il tempo è stato fantastico. una splendida giornata di sole che ci ha accompagnato per quasi tutta la giornata.
il ritmo di marcia è stato quello di una gita, senza forzare, tirare...semplicemente pedalarre spensierati.
al lago purtroppo non abbiamo potuto fare il bagno, visto che quest'anno abbiamo trovato affisso un divieto di balneazione.
così due chiacchiere e via si riparte verso il ristorante prenotato per il pranzo.
prima però aperitivo.
al primo bar ci fermiamo e si inizia con birra e zucchine fritte.
con le pance sazie ci rimettiamo in marcia per fare altri 15km che ci avrebbero portato al ristorante.
grande mangiata:
- antipasto a tutta
- gnocchi ai funghi porcini
- mezze maniche all'amatriciana
- cocomero

il tutto con tanta, tanta birra.
tante risate, chiacchiere e racconti.
poi di nuovo in bici per altri 40km..il rientro in Ascoli.

davvero una bellissima giornata, con una compagnia che fa sempre piacere vivere.

venerdì, agosto 06, 2010

ci provano, ma non ci riescono

ieri mattina a casa, primo giorno di vacanza, quindi perchè uscire in bici alle 6?
così ho deciso di uscire per le 8, con tutta tranquillità per farmi un 2-3h di bici.
mi sveglio, con calma mi preparo ed alle 8 sono pronto per uscire, riprendo la TT bike dopo Zurigo; è una splendida giornata di sole, e felice faccio il solito percorso per raggiungere il lungomare quando a 2km circa da casa un auto mi sorpassa e senzza metter la freccia gira per parcheggiare in un bar.
io d'istinto freno e la bici si ribalta, finisco contro l'auto e temo il peggio.
rimango un poco a terra, la prima cosa che mi preoccupa è la bici, dato che avverto pochi dolori (escludendo a priori delle fratture).
poi mi alzo e mi accerto che le gambe stiano bene; mi reggo in piedi e mi faccio accompagnare in pronto soccorso per accertamenti.

dopo esame radiologico vengono escluse fratture. rimangono solo i dolori dovuti all'impatto e delle escoriazioni al gomito destro. posso dire di essermela cavata alla grande :)

tanto spavento ma alla fine tutto si è risolto bene.
nel pomeriggio così decido di testare il fisico come si sente e mi porto in vasca.
un allenamento aerobico di 3200, che nonmi crea problemi. esco con un bel sorriso stampato sulla faccia, felice disentir poco dolore.
questa mattina mi sveglio e gli acciacchi si sentono ma decido di tornare in vasca lo stesso.
anche qui buone sensazioni e ottimo lavoro diqualità per un volume di 3500.

le ferite si cureranno, i dolori dell'impatto entro qualche giorno andranno via, e tutto passa subito.
m sonoriservato di non stressare ulteriormente il corpo con un allenamento di corsa serale.
domani sarò a festeggiare il S.Emidio Day con la Flipper Triathlon: giornata in bici al lago.
domenica volevo partecipare alla Miglianico Tour, gara podistica di 18km collinari, ma non sapendo come reggono le gambe non mi sono iscritto.
sarò comunque li presente senza numero e fuori gara per fare un lungo in compagnia e per passare una giornata assieme agli amici podisti

mercoledì, agosto 04, 2010

un 10000 dopo tanto

è così, quando meno lo programmi salta fuori.
oggi ho anticipato il mio rientro a Giulianova per le vacanze; così questa mattina alle 10 ero in strada direzione casa.
durante il tragitto mi sono sentito via telefono con Vincenzo, un amico prossimo al matrimonio (29 agosto). è tanto che non riusciamo a vederci e pensavo che stasera ci si poteva vedere.
lui sapendo del mio ritorno mi ha proposto di andare a Roseto degli Abruzzi per correre una 10km.
con un paio d'ore di ripensamento alla fine ho accettato, sebbene non ho ritmoe soprattutto non sapevo se avessi o meno recuperato muscolarmentela gara del 25 luglio.
la gara,cui presi parte due anni fa, è molto bella.
su lungomore, veloce e divertente.
allora feci 35'05".
oggi sinceramente pensavo di sostituire la gara all'allenamento in pista che avevo in programma per vedere come stavo.

l'obiettivo era farla senza forzare troppo e senza ripensare al passato.
è tanto che non correvo un 10000, infatti sto gareggiando poco nel podismo :(.

alla fine ne è venuta una bella gara davvero, controllata, senza forzare e mai in affanno. le gambe non erano imballate ne affaticate. buon segno di recupero.

il crono mi ha dato 35'48"...43" in più rispetto la scorsa volta ma...
vista la preparazione e il recupero post Ironman...questo tempo vale molto di più :)

come sempre contento e soddisfatto

martedì, agosto 03, 2010

una lenta ripresa

ad una settimana dalla gara di Zurigo riprendo la preparaizone in vista della gara di Mergozzo.
la settimana scorsa ho nuotato 2 volte, pedalato 2 volte e corso una sola volta.
giusto per smaltire le tossine, il tutto a ritmo molto lento e tranquillo.
da ieri invece sono ripartito con qualcosa di più strutturato e finalizzato.
questa sarà ancora una settimana di ripresa, con incremento del carico.
gradualmene aumento ritmi e volumi.

iero mattina ho corsa presto 14km a ritmo facile, le gambe giravano di testa sembro aver recuperato le fatiche e anche le sensazioni fisiche erano buone.

nel pomeriggio invece, sono andato in piscina, piscina scoperta sull'ostiense.
allenamento aerobico con ripetute sui 200m per un volume totale di 3200m.
poi lettino, sole e relax.

oggi previsto un giro in bici, sempre nel pomeriggio, giornata ottima, sole e caldo.

giovedì, luglio 29, 2010

FINISHER


a giorni di distanza trovo il tempo, la voglia e la tranquillità per buttare giù qualche parola riguardo l'avventura conclusasi domenica scorsa.

una sola parola: FINISHER.
così vieni nominato quando tagli il traguardo dell'Ironman.
medaglia al collo, maglia e tanta tanta gioia.

uan gara preparata bene tutto l'anno, con volumi elevati di allenamento che il fisico deve di certo ancora digerire.
ci vuole tempo, calma, costanza e pazienza.
la voglia di mollare è sempre dietro l'angolo, ma la testa deve essere ferma e convinta su ciò che si sta facendo.

siamo partiti martedi, doveva essere mercoledi; un casino la gestione del viaggio.
gli umori non al massimo.
arriviamo a Zurigo mercolei pomeriggio con un gran caldo, ma già giovedi ci attende il campbio del tempo...pioggia e freddo fino a sabato sera.
partendo presto non ho potuto rifinire al massimo gli allenamenti per la gara; così sono arrivato a domenica ancora un poco affaticato del viaggio, ma pazienza...tutta esperienza per il futuro.

la mattina si parte presto. ore 7
2700 atleti che nuotano nel lago di Zurigo.
parto defilato, non prendo molte botte e mi sistemo al passo.
esco in 1h spaccata.

mi dirigo verso la zona cambio, cambio veloce e parto in bici.
la gambe gira e il ritmo è buono.
dopo 40km mi fermo per andare in bagno, affronto la salita lunga, di nuovo lungolago e poi l'HEART BREACK HILL-....
sembra andare tutto bene, ma circa al 110°km avverto una fitta alla coscia destra, devo fermarmi..attendo e riparto, ma crampi in continuazione...mi fermo, mi siedo e decido di ritirarmi, poi desisto, non mollot, ma vado avanti così .... ritiro o no ritiro????
alla fine riesco a arrivare all'ultima salita, scalo il rapporto e cade la catena, si incastra e li capisco che effettivamente non è giornata.
così mi rilasso, la prendo con calma e riparto.
5h19'...senza problemi avrei chiuso bene intorno alle 5h nette.

di nuovo in zona cambio e si corre.
anche qui condizionata da crampi, molte e soste e la voglia contina di mollare.
le gambe son devastate, non riesco a prendere il ritmo...
però arrivo alla finish line ed è una festa.
maratona in 3h48'....troppo, ma buono visto la disavventure.

tempo finale 10h11'...
come esordio non posso lamentarmi; certo la preparazione era per un tempo inferiore ma...ottima esperienza che mi servirà per il futuro.

contento, con la medaglia mi dirigo al ristoro...tanta birra analcolica.
sorriso in faccia e il pensiero: DOVE ANDRO' L'ANNO PROSSIMO?????

lunedì, giugno 21, 2010

GIULIANOVA E' SEMPRE GIULIANOVA

protei finire qui per questa sera.


non si può aggiungere altro.
quando torno li mi sento rinato.
è proprio vero, la città è bella, offre tanto, ti da tanto.
opportunità, svaghi, tante gente....ma come dice la Bandabardò in una canzone....
"Felicità, non è in città, viva la campagna"
Roma è fantastica, ma come tutte le città è caotica...e poi...non c'è il mare :)

inutile. quando non nasci in città, fai fatica ad abituarti. così è capitato anche a me.
mi trovo molto bene qui a Roma, sono riuscito a trovare un bel gruppettodi amici a lavoro (a Giulianova ormani non è molti), però non ò la stessa cosa.
4 giorni li, sebbene caotici per la grande festa, mi hanno fatto riassaporare la tranquillità e serenità. e senza vergogna dico che riprendere la routine mi fa paura e mi crea ansia.
se non mollo è solo per loro...spero bene.

poi viene il lato positivo.
sabato una festa fantastica. iniziata già dalle 10 di mattina:
addobbi, preparativi pre-cerimonia, foto, ultimi accorgimenti e sono arrivate già le 16:15..è ora di recarsi in chiesa.
da fotoreporter non ufficile mi sono divertito tantissimo.
poi la cena...
o meglio, la bevuta. credo sia stata la festa dove ho mangiato meno...
niente antipasti, erano a buffet. troppo impegnato con le foto...stessa cosa per i primi esecondi, ma fa nulla...il piacere di vedere le tre persone a me più care essere felici non ha paragone e bisogno altro.

ora ci sarà un vuoto in quella stanza, solo le foto che a tratti ricorderanno la nostra presenza..io sempre latitante, Stefano che ora non rientrerà più la sera...lei o lui che saranno gli ultimi a girare la chiave prima di spegnere la luce ed i primi (anche il sabato o domenica) a toglierla dalla porta.
beh forza rocce...la normale evoluzione della vita è arrivata anche in quella casa.
per sempre per lui...chissà per me.
e qui seduto in cucina, davanti alla tv... sale ancora più la voglia di essere li;
complice anche la visita veloce alla pizzeria........


venerdi: mattina 90km in bici con due salitelle
pranzo: nuoto, lavoro aerobico di recupero
sabato: corsa mattutina: 25km su lungomare...semplicemente fantastico.
domenica: lungo in bici..con le poche ora di sonno 120km con tre salite.

oggi solo nuoto: 4000m in totale.. le gambe dopo 4 giorni impegnativi si sono meritate un giorno di riposo.


modificato il blog...a lato troverete l'elenco degli sponsor tecnica.
ritirate le divise dalla Fasport,ora avrò un partner nella ditta NEROCORSA, per quanto riguarda la fornitura di occhiali sportivi. a presto una recensione sui prodotti che arriveranno in settimana

giovedì, giugno 17, 2010

combinatone

che bello essere a casa.
il mare, il sole, la tranquillità del paese.
approfittando del matriomonio di mio fratello: sabato 19 giugno, sono rientrato a Giulianova ieri pomeriggio verso le 18:30.
il tempo di posare la borsa, cambiarmi e sono partito per un bel giretto di corsa collinre: 12km sotto un sole ed un arietta fantastici.

questa mattina avevo programmato un bel combinatone bici+corsa.

previsto un 3x(30km bici+5km corsa)

così è stato...anche + direi.

1° blocco: partenza in bici cauto con progressione + corsa in progressione

2° blocco: bici sostenuta spingendo il rapportone + corsa a buon ritmo curando la spinta

3° blocco: bici in progessione + corsa in progressione.

che dire, fare i combinati lunghi, singoli da stimoli allenanti diversi.
le gambe faticano a ripartire in bici dopo la corsa, ma sono più che soddisfatto.
in totale è venuto fuori un ottimo allenamento di circa 3h30'
in pià da aggiungere un 5km di riscaldamento in bici per raggiungere casa di mio zio, scelata come zona cambio, ed altri 5km di defaticamento per tornare a casa

lunedì, giugno 14, 2010

tutti davanti alla tv...

e io?????
me ne vado in piscina.
ne approfitto di una serata tranquilla.
infatti credo che gran parte dell'Italia sia rimasta paralizzata davanti al televisore.
la partita, l'esordio al mondiale, la speranza di gioire e di vivere 90' della vita senza troppi pensieri, se va bene.
e si, perchè se le cose vanno male...tutto va male, ci si innervosisce e tutto prende una brutta piega.
sarà che la nazionale non mi ha mai entusiasmato; sarà che il calcio mi ha deluso molto e quasi nauseato; sarà che non sopporto neanchela visione del CT...
insomma tanti fattori che non mi fanno passare la serata a vedere la partita.
così, visto che a pranzo non sono riuscito ad andare in piscina, ne ho approfittato questa sera.
solo due persone in acqua: che figata.

questa mattina alla buonora un bell'allenamento di corsa: 14km con progressione nel finale.
questa sera invece lavoro di qualità, soglia in piscina: volume totale 3500m

domenica, giugno 13, 2010

domani nuovo ciclo

con oggi ho concluso la settimana di scarico,sempre relativo, e da domani si riparte per le ultime fasi della preparazione.
ieri il lungo di corsa non ha lasciato strascichi, nonostante il caldo provi a buttarmi giù ed a tratti ci riesce anche bene.
questa mattina classico giro in bici. 120km alla faccia dello scarico.
senza forzare troppo e senza strafare, non badando alla media oraria ma sentedo il corpo.
alla fine soddisffatto come sempre.
un pomeriggio di relax ma anche di pulizie casalinghe ed ecco li che il fine settimana è passato a domani è già lunedi.

ma un pensiero pervade la mente....
come si fa a vivere senza mare in questi periodi????
sento troppo la mancanza...non vedo l'ora arrivi mercoledi

sabato, giugno 12, 2010

i giri aumentano

manca poco.
6 settimane e ci siamo,
così i km di corsa tornano ad aumentare.
nonostante il caldo cominci a farsi sentire non posso permettermi di ridurre.
quindi sveglia presto come al solito, ore 6:30 già sono in piedi,
prendo la macchina e mi reco allo stadio rosi.
di li parto per il classico lungo collaudato.
la temperatura permetteva bene.
parto e sento come al solito le gambe pesanti,
la bici si fa sentire e come.
poi mano a mano sempre meglio e chiudo un buon 30km a buon ritmo.

nel pomeriggio classico allenamento in piscina.
tutto lavoro aerobico per un volume di 3000m totali

venerdì, giugno 11, 2010

arieccomi

urca quanto tempo.
davveto tanto, forse troppo dall'ultimo post...
mi sono dimenticato dove ero rimasto.

nonostante tutto le novità sono davvero poche.
solite cose esolita routine lavorativa e sportiva che mi accompagna quotidianamente, movimentando enon poco le mie giornate.

la settimana sempre a pieno regime passa via velocementee ci si ritrova al fine settimana , che così come viene va via.
insomm.
la solita vita di sempre.
unica variazioni sono i km percorsi che sono aumentati e ..che ancora per qualche settimana aumentaranno fino alla seconda settimana di luglio, poi due settimana in discesa verso il grande evento.

ah...il caldo è arrivato, ora si sente e si inizia a faticare,ma va benone così....

eccoci qui dunque,
si riprende congli aggiornamenti

giovedì, maggio 20, 2010

Senza sosta

il tempo per godersi la bella gara di domenica è poco,
infatti non posso abbassare la guardia, sia lavorativamente che sportivamente.
in laboratorio sono alle prese con la realizzazione del poster che presenterò alla SINS di venerdi prossimo.
sportivamente...beh...
già da lunedi sono ripartito sebbene gradualmente.
grazie alle belle giornate posso pedalare il pomeriggio alle 6 e correre la mattina presto.
il fisico sembra aver recuperato bene dalla gara, aiutato senza dubbio anche da un lunedi meno stressante rispetto ad altre gare.
infatti il rientro con maggior calma a Roma mi ha logorato notevolmente meno.

lunedi: nuoto aerobico, totale 3000m
martedi: mattina presto corsa lenta 14km
pomeriggio bici, 70km
mercoledi: pomeriggio nuoto: lavoro di qualità con ripetute seui 100 e 50m; volume totale 3500m
giovedi: mattina corsa, 12km con variazioni di ritmo
pomeriggio bici, 65km con la salita verso marcellina

martedì, maggio 18, 2010

per non dimenticare

oggi non posto io ma un grandissimo amico.




Ecco il punto di partenza...
Sappiamo qual'è stato il punto di arrivo.
Hai disegnato un bel cerchio all'interno del quale non c'è solo il premio per tanto impegno
ma tutto il valore dell'insieme persona-atleta-sportivo.
Sono felice per te...ed ora la prossima gara!
Giuseppe




un e-mail da poco arrivata: grazie Giuseppe

lunedì, maggio 17, 2010

weekend da incorniciare

eh si...tre giorni di silenzio ma riparto con una grande notizia sportiva.
che giornata ieri.
sensazioni ottime, clima ideale e giornata fantastica con tanti amici e facce sorridenti...questo è ciò che davvero conta, anche se....
il calore degli esordi è comunque difficile ritrovarlo...non è polemica...però almeno sotto il palco, vabbè...si vede che il gelato o le birre erano più importanti di vedere un compagno che salesul gradino....

ma via
sabato mattina si parte in camper: io Massimo, Sandra e Monica; destinazione Candia Canavese per la prima gara di Triathlon della stagione.

dopo circa 7 ore di viaggio arriviamo al lago, ritiro pacchi gara, incontro con i tanti amici e cena con la squadra...
gelato di rito e a letto
la sveglia è per le 6.
il tempo non è dei migliori sabato, ma la domenica mattina il cielo chiaro ci sveglia e siamo pronti per partire.
ore 9 il suono della trombe.
in zona cambio si scherza come sempre e in me, sale la solita ansia accompagnata a poca voglia di partire...come sempre: ma perchè?

ma non posso tirarmi indietro
entro nel lago per la frazione nuoto, acqua fredda, ma non ho tempo di rendermi conto che si parte. due giri da 950m circa...total 1900.
non esco male dall'acqua ma faccio pasticci in zona cambio:
la muta non vuole sfilarsi e ho un giramento di testa.
mi calmo, perdo qualche minuto e parto in bici.
a tuttaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa.
parto forte, molto forte il contachilometri sale.
percorso piatto con una bella salitella da fare per due giri.
vado forte in salita ecauto in discesa (ho paura!!!!) al termine di questa mi sorpassa un gruppo, mi si ferma avanti e non faccio tempo a rallentare...arriva il giudice mi ammonisce: 4' di penality da scontare :(
non mi lascio condizionare e continuo forte in posizione crono, la bici va da sola.
95km in 2h34' media da paura...
entro in zona cambio pronto per la mezza maratona...ma ho da scontare 4' fermo.
senza protesta mi fermo ai box e attendo.
via...si può andare, la testami dice parti piano ma non riesco..
giù a 4'/km costante il primo giro di 7km, anche il secondo, il terzo faccio una piccola sosta in bagno e riparto volante...ho superato molto gente in corsa ma non so la posizione...taglio il traguardo in 4h38'...
17° assoluto su 450 circa arrivati.
1à di categoria S2.....
che grande soddisfazione.
sensazioni in gara ottime, il crono dice che sto alvorando bene, spero di continuare così.

mi godo il momento di felicità ma necessitò di relax, così doccia al volo...calze RECOVERYSOCK per recupare dopo lo sforzo intenso e premiazione:
- prolunghe da crono profile design in carbonio
e
premio FCZ : un polar CS500 e targa ricordo.

contento e felic ci rimettiamo in strada per il lungo viaggio di ritorno.

in ultimo, ma non per importanza...nel sabato, nel pre.durante e post gara....
rivedere loro, la INUIT è sempre un piacere immenso e allietante... spiritualmente ti fanno sempre sentire in famiglia.

Forza Giuseppe.... le ingiustizie ci sono, ma freghiamocene ed andiamo avanti...sicura della nostra buona fede.

giovedì, maggio 13, 2010

domenica si comincia

domenica prossima sarà a Candia Canavese per gareggiare nel primo triathlon della stagione.
distanza 70.3:
1900m nuoto - 90km bici - 21km corsa
sarà la prima gara della stagione, sperando bene nelle condizioni climatiche.
sabato mattina partiremo con Max in camper ed in serata ci incontreremo con gli altri compagni della spedizione Flipper.
sicuramente il morale non sarà alto, visto la trist notizia di domenica e l'azzenza di Ezio che proprio ieri è stato operato al bacino.
per lui ora un lungo recupero; ma è forte e supererà anche questo ostacolo.

per quanto mi riguarda ieri si è concluso un per periodo di carico.
la mattina ho percorso 60km in bici, rimettendo su le ruote Token ad alto profilo che filano via alla grande. la gamba, nonostante l'orario mattutino (5:30) girava.
in serata dovevo correre, ma stanchezza, voglia zero e tempo mi hanno fatto cambiare idea.
così ho anticipato l'allenamento nuoto di questa mattina.
variazioni a ritmo soglia sui 50m, un volume totale di 3500m.

oggi corsa, non moltno. in programma 10-12km con fase centrali delle variazioni di ritmo 1' -1'...speriamo bene.

domani corsettina facile, nuotata sciolta e sabato... riposo.
sperando bene per domenica

martedì, maggio 11, 2010

forza capitano

domenica,
la solita domenica per me.
una bellissima giornata di sole, come detto in altro post, allenamento in bici bello e appagante.
poi è un classico.
mi rilasso a casa.
cosa c'è di meglio.
divano, tv con la tappa del giro d'italia e pc.
ormai è un'abitudine.
un pomeriggio di calma e tranquillità per ricaricare le pile.

cazzeggio on-line, aggiorno il blog e sono su facebook.
e proprio qui che leggo lo stato di un amico ed apprendo la notizia.

Ezio, il capitano della Flipper triathlon, la mia squadra ha avuto un incidente in bici domenica mattina.
rientrava dall'allenamento classico e una macchina lo ha preso in pieno.
tanta paura e bilancio concluso con la frattura del bacino.
domani verrà operato, speriamo tutto bene.
poi inizierà la dura trafila di recuper, dura da affrontare per un grande triathleta come lui.
che dire.
forza Ezio, forza capitano.... con caparbietà vincerai questa gara.

domenica, maggio 09, 2010

bene ma, poteva andare meglio

per chi corre è sacra per il lungo a piedi.
per chi pedala è sacra per il lungo in bici.
e per chi fa tutte e due????
beh è sacra lo stesso.
di cosa sto parlando?
DOMENICA.
per chi lavora tutta la settimana e non ha il tempo per dedicare qualche ora finlata per l'allenamento lungo, la domenica è sacra.
così anche per me.
si alternano bici e corsa secondo il meteo e altri impegni.
oppure si fa un combinato...bicicorsa e passa la paura.
oggi è andata così.
ero titubante sul correre dopo la bici, visto gli ultimi 3 giorni consecutivi di corsa; tra giovedi e sabato ho collezionato la bellezza di 50km!!!!!1

ore 7:£0 si esce.
direzione LAGO DI BRACCIANO, dove mi incontro con alcuni amici per non pedalare da solo.
giornata ideale, finalmente c'è il sole: meglio approfittarne.
in programma 150-160km senza forzare visto che domenica prossima gareggerò.
roma-bracciano, un bel giro del lago e rientro. di qui poi l'idea di continuare sulla tiburtina per raggiungere il volume.
passao per monti tiburtini, vicino casa....e proprio qui, a 500m da casa, buco!!!!
ero al 140°, sinceramente di cambiare camera, e ripartire non me ne teneva proprio...poi ero vicino casa quindi per oggi può bastare. ma che iella!!!!! e fortuna di esser vicino casa al tempo stesso.
torno veloce a casa, cambio tranquillo, scarrpette e via 8km di corsa in progressione.

soddisfato anche per oggi.
chiudo una bella settimana intensa, che poteva seggnare qualche km in più di bici, ma questo è e questo ci teniamo :)

sabato, maggio 08, 2010

Al cantinone

die che l'attendevo da inizio settimana è poco.
ero davvero felice di trascorrere una serata con gli amici blogtrotters romani.
troppe volte non sono stato presente, e questa volta non potevo farmela scappare. altrimenti chi voleva sentirlo YOgi :)

appntamento per le 19:30 a alla Fermata metro Piramide.
un el gruppetto si forma, poi se ne aggiungeranno altre 2-3
per un totale di 17 persone in tavola...alla faccia del numero iellato, siamo stati davvero molto bene.

ogni appuntamento di questo genere è una valida occasione per rivedere amici e conoscerne di nuovi. così è stato anche ieri.
ed il pensiero torna sempre li, internet è veramente un mondo fantastico che, s usato con cervello, non può fare altro che aiutare e migoliorarci.
ne è questo l'esempio.
tanti ragazzi accomunati dalla passione per la corsa che si scrivono, si conoscono virtualmente e puff, come per magia si incontrano e sembrano conoscersi da una vita.

un menù a dir poco eccezziunaleeeeee, in pieno stile romano:
-carbonara
- amatriciana
- cacio e pepe
- pajata (non m'ammazzate se l'ho scritto male)

preceduti dai classici fritti immancabili nelle cene romane e con tanto vino a bagnare il tutto.
anche questt'anno ospite d'eccezione il mitico Califfo in vacanza romana.

tante foto e brindisi, ma anche collegamenti telefonici, a testimoniare che il movimento è forte ed unisce più di una città...tutta una serie di ragazzi sparsi per l'ITalia.
tante foto scattate, che navigando nei blog amici sono ben visibili.
e la serata è trascorsa velocemente.
programmando una gara, parlando di un tempo e soprattutto...
dal versante dove ero io presente, parlando del campionato di calcio e del roma-inter con due fazioni a dir poco esilaranti.

alla fine il grande Yogi... estro artistico e persona fantastica, intavola un mercatino di capi d'abbigliamento che concede ad alcuni reduci che si salutano definitivamente lì dove la serata è iniziata.

e oggi....
beh...
il risveglio è stato duro, una bella maganta che s'è fatta sentire.
ma la preparazione chiama e devo rispondere, nonostante la pioggia che scende.
si va.
28km a buon ritmo, sinceramente non pensavo dopo i bagordi di ieri.
poi casa, doccia veloce e ..causa chiusura pomeridiana della piscina,
sono andato alle 12 in vasca per il classico allenamento di nuoto del sabato

martedì, maggio 04, 2010

ma può essere sport

prima il derby, ora la finale di coppa italia.
non ci si può credere.
e possibile che per una partita di calcio occorrano controlli a tappeto e presenza di forze dell'ordine pari a una guerriglia?!?!?
perchè si arriva a tal punto.

tramutare un evento sportivo in un disagio sociale, dove l'ultima cosa che conta sono prorpio i 90' di gioco.
la partita infatti si gioca prima.
durante la settimana polemiche e provocazioni verbali tra giornalisti e protagonisti.
il giorno della gara, la guerriglia.
il dopo partita sempre polemico, raramente si vedono giocatori che si abbracciano, anzi...
sempre c'è da ridire, con l'avversario o con l'arbitro.

perchè nel triathlon o nel podismo questo non accade?

la gara è gara, do sempre il massimo e voglio arrivare il meglio possibile, ma mai, ripeto, mai a discapito dell'avversario !!!!!!


a fine gara vedo sempre atleti pronti a scambiarsi complimenti, a partecipare assieme al pasta party.
è proprio questo il motivo che alla lunga mi ha fatto abbandonare il calcio ed amare questi sport minori.
spero solo che anche tra noi non arrivi la cattiva contaminazione.

oggi allenamento di corsa. un bel progressivo di 16km, approfittando di una tregua maltempo nel tardo pomeriggio.

lunedì, maggio 03, 2010

in attesa della blog-cena

eh si....
iniziata una nuova settimana, in attesa del fine che si prospetta divertente.
venerdi sera cena dei blogtrotter qui a Roma, stavolta non posso e non devo mancare ma...
mai dire mai :)

dopo l'ottimo allenamento di sabato, con un sole fantastico ed un bel caldo, ieri le condizioni climatiche sono mutate.
mi sveglio presto come al solito, il cielo coperto, ma fa nulla.
con il cappellino si corre lo stesso.
scendo di casa e inizia a piovere, ma per poco.
il tempo di trasferirmi su lungotevere che cambia tutto.
spunta nuovamente il sole, la temperatura è ottima e si parte per il lungo domenicale.
in programma 25km...parto tranquillo, con le gambe ancora imballate dalla bici del giorno prima.
solito giro fino al colosseo e ritorno, le gambe girano meglio, e il fisico risponde bene.
concludo il giro di 25km con il tempo diqualche secondo inferiore a 1h40'....ottimo.

pomeriggio di relax forzato, si è scatenato il diluvio, così mi sono rinchiuso in casa.

inizio settimana sprint e con cambio di programma.
le previsioni meteo non sono buone per i giorni a venire :(
ore 7:30 in piscina. allenamento aerobico. volume totale 3200

pomeriggio invece di corrre decido di pedalare, dato che il tempo lo permette.
alle 18 parto per un bel giretto tirato. 65km totali

sabato, maggio 01, 2010

concertone in tv

eh si,
niente PIAZZA SAN GIOVANNI a Roma quest'anno.
non mi andava di essere li nella calca, così ho rinunciato.
sebbene ci fossero gruppetti interessanti, un clima a me piacevolissimo, ho deciso d idedicare un pomeriggio di relax.
quind prima di uscire per una passeggiata sulla tiburtina, dove è stato allestito un gran mercatino, mi sono visto le prime fasi dell'evento.
ora invece, appena finito di cenare, mi vedo/ascolto la cantantessa Carmen Consoli e son contento.

niente post da mercoledi perchè...
perchè giovedi sera sono uscito con Aldo, Luca e i tecnici del laboratorio.
siamo stati all garbatelle a mangiare in una trattoria caratteristica per le porzioni abbondanti di pasta...non ci credevo invece...
urca che fatica finirla :)

la mattina comunque ho fatto il mio dovere.
alle 6 ero in strada sulla tiburtin per 65km in 1h52...belli tirati e faticati.

venerdi invece giorno di recupero, quindi allenamenti semplici, in vista del weekend.
la mattina nuoto: lavoro aerobico per un totale di 3200m
nel pomeriggio 10km di fondo lento con qualche progressione.

questa mattina grande giornata.
un sole fantastico e temperatura alta.
ore 8 in strada. si prevede un giro impegantivo.
mi dirigo sulla colombo, quindi ostia. alla rotonda giro e prendo Guido, ci dirigiamo verso pomezia passando sulla laurentina, arrivati a Pavona svoltiamo a sinistrea verso Albano, una salita impegnativa di 4km.
di prendiamo la via dei laghi.
giro del lago fino a Velletri, con un percorso impegnativo.
di qui io svolto sull'appia verso Roma, mentr Guido svolta verso Ardea.
mi butto sull'Appia menando il rapportone e raggiungendo velocità elevate
rientro tirato e concludo il giro con 155km.
bene

mercoledì, aprile 28, 2010

doppia qualità

giornata impegnativa quella di oggi.
dal punto di vista sportivo in programma un doppio lavoro di qualità
a nuoto la mattina ed in corsa la sera.

alle 7:30 in vasca
300risc
10x50 rip55"
50sciolti
10x100 rip 1'40"
50 sciolti
10x50 rip55"
5x100 rip 1'45"
100 sciolti
2x200 pull
100 sciolti
le ripetute sui 50 e 100 in soglia,un bel lavoro duro

poi laboratorio con continuo di giornata pesante e piena fino alle 17:30 ho tagliato la corda e sono andato in pista...mentre iniziava a piovere, fortunamente per soli 10min.
quindi lavoro di qualità in pista
4km ri
2000 (7'14")
400 rec a 1'40"
4x200 (38") + 200 rec (50")
400 rec 1'40"
2000 (7'10")
400rec 1'40"
4x200 (38") + 200 rec (50")
400 rec 1'40"
2km defa
un lavoro totale di 14km...bello duro soprattutto per i recuperi sostenuti a buon ritmo.
le gambe non girano al meglio, sono dure e faticano, normale che manchi brillantezza visto i volumi che sto portando in bici, ma....per quel che sto preparando va più che bene

martedì, aprile 27, 2010

fasport

http://www.fasport.com/

ecco la seconda novità che avevo anticipato brevemente.
la FASPORT, azienda produttrice di abbigliamento sportivo, con sede a Mosciano Sant'Angelo (TE), sarà la mi seconda partnership per la nuova stagione.
infatti dopo uno qualche incontro ci siamo accordati per una fornitura di abbigliamenteo sportivo per la stagione attuale.
mi supporteranno per l'abbigliamento di ciclismo e per quanto riguarda il body triathlon da gara, che stiamo perfezionando assieme.
non posso che ringraziare a ditta per la fiducia concessa e spero di non deludere.

per il resto,
dopo il bel weekend, duro...
si continua ancora con il carico

lunedi mattina lavoro aerobico di nuoto: totale 3500m
oggi era prevista un'uscita in bici mattutina e corsa serale, ma...
causa meteo, cambio di programma.
mattina corsa, 15km fondo lento
pomeriggio bici, ma causa leggere pioggia e poca voglia di rischiare: 1h10' su rulli...che caldooooooo

domenica, aprile 25, 2010

il weekend

iniziato non proprio bene, visto il tempo.
venerdi sera la pioggia non smetteva, ieri mattina di nuovo.
ci risiamo, un fine settimana incerto, dove non riuscirò a pedalare.
con calma mi sveglio mi alzo e vado a fare la spesa...corro alle 12.
in programma 21km. la pioggia diminuisce,così metto il cappellino e via sul lungotevere per due giri dei ponti.
21km belli tirati con media finale 3'54"/km.
molto soddisfatto :)

nel tardo pomeriggio classica nuotata di recupero.
un totale di 3200m con lavoro aerobico.

questa mattina sveglia presto, le previsioni davano bel tempo, così...si dovrebbe uscire in bici.
me sveglio ed è sereno.
con il sorriso mi preparo e alle 8 sono in strada per un bel giro.
150km andando verso Ostia, poi un poco di salita verso i castelli e allungo in finale sulla tiburtina verso tivoli per raggiungere il chilometraggio.
soddisfatto della distanza ricoperta, da solo, con tratti di vento contro, ma ... con delle belle giornate così, tutto viene facile

venerdì, aprile 23, 2010

RECOVERYSOCK




http://www.recoverysock.com/

come promesso (anche se con un pò di ritardo) parlo delle novità della settimana scorsa.
la ditta RECOVERYSOCK sarà il mio partner tecnico per la stagione agonistica che sta iniziando.
l'azienda italiana produttrice di calze a compressione graduata e di calzettoni sportivi ha deciso di sotenermi con il loro materiale tecnico per la stagione 2010.
il prdotto è affidabilissimo e di notevole valore.
da ormai 2 settimane corro solo ed esclusivamente con il materiale da loro fornitomi.
grazie ancora per la fiducia


la settimana è continuata sui soliti ritmi. con un leggero calo del volume di corsa.
sabato: 100km in bici+10km di corsa
domenica: 25km di corsa su lungomare
lunedi: nuoto aerobico 3700m
corsa 14km
martedi: bici 60km
mercoledi: corsa 12km
giovedi: nuoto lavoro di soglia: 3200m
bici 60km
venerdi: nuoto arobico tot 3200m


il weekend ono si preannuncia dei migliori, causa maltempo.spero di riuscire a fare un lungo in bici tra domani o domenica

venerdì, aprile 16, 2010

alcune novità

causa cambio di compagnia telefonica in casa, non ho temporaneamente la connessione adsl,
quindi la sera non posso aggiornare il blog.
oggi riparto verso Giulianova per alcuni impegni nel primo pomeriggio,
poi una cena con la squadra e domani spero di ritagliare del tempo per fare un bel riassunto della settina passata.

anticpo solo alcune novità:
- verrò supportato dalla ditta RECOVERY SOCK nella stagione in corsa; azienda produttrice di calzettoni sportivi e calza a compressione graduata.
- nel pomeriggio dovrei definire alcuni punti per un'altra forma di sponsorizzazione di materiale sportivo: FASPORT, azienda opertante soprattutto nel settore ciclistico, situata vicino il mio paese.

a giorni dedicherò due post separati per spiegare meglio i dettagli

martedì, aprile 13, 2010

alla SINS io 27-28 maggio

mi tocca.
ho dovuto rinunciare a partecipare al mio primo convegno che si terrà a Pisa tra il 16 ed il 19 giugno poichè proprio il 19 si sposerà mio fratello; quindi nulla di fatto.... niente partenza.

questa mattina però, mi hanno comunicato che c'è la possibilità dai andare al convegno SINS dei dottorandi che si terrà il 27-28 maggio a Busto Arsizio.
dopo un piccolo titubare ho accettato e andrò.
ora tocca preparare il poster con i dati da presentare, un bel discorso e via.
tempo per presentare l'abstract fino al 30 aprile.

la giornata era già iniziata bene, visto il bel tempo mattutino che mi ha permesso di uscire in bici alle 6:15 per un bel giro di 50km tirati. le gambe all'inizio non giravano o meglio ancora dormivano :); piano piano però si sono sciolte e riuscivo a spingere abbastanza bene, spero di crescere di condizione in vista delel gare.

alle 18:30 invece sono uscito per l'allenamento di corsa: pantaloncino e maglietta a manica corta, temperatura davvero gradevole.
14km con un progressione centrale per riattivare le gambe.
poco di 54' e buone sensazioni

lunedì, aprile 12, 2010

oggi solo nuoto

dopo la 3 giorni di allenamenti lunghi, duri ed intensi, oggi avevo in programma di far rilassare un poco le gambe.
non avevo intenzione di sovraccaricarle ulteriormente, in vista di un'altra settimana che, meteo permettendo, prevede un un bel carico di lavoro.

questa mattina alle 7:30 in vasca un lavoro totalmente aerobico.
800 sl
6x50 alternando la respirazione
800pull+pale
6x50 alternando la respirazione
800 75lunghi-25 forti
200gambe
200 sciolti.

e domani speriamo di ripartire

domenica, aprile 11, 2010

domenica 11/04.....

l'ha fatto di nuovo.
sebbene di qualche secondo si è migliorato.
sto parlando di Emiliano, il mio amico podista che oggi correva la Maratona di Milano.
sbalzo termico e vento hanno reso ancor più difficile la gara, maè andata bene tuttosommato.
2h52'15"
limato il suo personale di qualche secondo.
l'ho sentito felice ed io non posso esserlo per lui.
la preparazione che ha intrapreso sotto la mia supervisione ha portato dei buoni frutti...speriamo di migliorare ancora.

per me invece continua la preparazione.
questa mattin lungo di corsa: 25km su lungotevere. temperatura ottima e tanta voglia.
ottima la media finale con un bel 4'02"/km...ok

nel pomeriggio, dopo aver visto la magica vittoria di Cancellara nella PArigi-Rubaix, sono uscito per una seduta defaticante in bici. 40km vallonati senza forzare.

sabato, aprile 10, 2010

approfittiamo di sto bel sole

giornata estiva anche oggi...
per fortuna.
il clima caldo ed il sole che splende mette sempre voglia di fare sport.
per molti triathleti, ciclisti o podisti, il fine settimana è sacro per gli allenamenti lunghi.
così è anche per me.
questa mattina alla e8 ero in strada.
pantalincino corto, magli leggera a manica lunga, copriscarpe estivi ed in sella la TTbike per un bel lungo.

direzione Ostia, poi verso Tor Vajanica, giro di rotonda e si torna a casa.
giro collaudato da 120km.
nel mezzo delle belle menate a 39-40Km/h...come al solito il vento sul litorale mi ha fatto compagnia, appesantendo un poco le gambe; ancora pesanti dalla pista di ieri.
insomma un bel giro con una media finale di 34,2km/h...ottimo visto l'allenamento svolto completamente da solo.

nel tardo pomeriggio nuoto.
un lavorofacile di recupero, cercando di nuotare bene.
400risc
300 ex/sl
12x100 nuotati lunghi
100 sciolti
400pull
4x100pull
200 gambe
200 defa

venerdì, aprile 09, 2010

riassuntino

eccomi qua
assente da qualche giorno, ma torno ad aggiornare.
rientrato alla base dopo le belle vacanze pasquali.
serate, relax famigliare e allenamenti.
un bel combinato il lunedi di pasquetta prima di ripartire per Roma:
60km in bici + 10km di corsa. buone sensazioni, nonostante il percorso di corsa impegnativo, tra le strade paesane.

martedi solo nuoto. un bel lavoro aerobico, per recuperare dalla tre giorni di allenamenti intensi. totale 3500m

mercoledi di nuovo nuoto, a pranzo: lavoro di soglia con fase centrale 5x200 + 10x100
totale 3400m
nel pomeriggio era previsto un lavoro di qualita in pista, ma ho dovuto rinviare.
così sono riuscito a fare un 10km tranquilli...qui le sensazioni non sono state buone...però un poco di stanchezza ci sta tutta

giovedi, ho sciftato l'allenamento di bici dalla mattina al pomeriggio. alle 17:30 55km belli tirati facendo girare le gambe.

oggi doppio allenamento.
mattina nuoto, lavoro di potenza con serie da 50m intervallate da 400m aerobici curando la bracciata.
nel pomeriggio ho effettuato il lavoro di corsa in programma mercoledi.
risc 3km
2000 (7'10")
rec 400
1000 (3'33")
rec 400
4x(300 forti -200lenti)
2000 ( 7'08")
2km defa

allenamento duro ma gratificante.
i ritmi sono davvero ottimi considerando che sono molto pesante e sto ancora recuperando bene da Roma...
tocca lavorare ancora e ancora

martedì, aprile 06, 2010

per non dimenticare


................................................

1 anno esatto da quel giorno

domenica, aprile 04, 2010

due bei giorni

weekend di festa e lunghi,.
infatti quando si è a casa si respira sempre un bel clima.
disteso, tranquillo, rilassato: che bello.
ne ho approfittato per fare due bei lunghi di allenamento

ieri mattina un grandissimo giro di 140km in bici con la suqadra di ciclismo.
un percorso durissimo con 8 salite affrontate a tutta....io con la bici da crono sinceramente ho sofferto a tenere il ritmo; contando anche che loro sono in piena fase agonistica, mentre io, beh...era la prima uscita con salite dure che facevao da settembre. insomma un gran bel soffrire.

questa mattina, come ogni festa che si rispetti, è stato onorato il programma di corsa.
comq non poter correre su questo bel lungomare???!???!!!!!
alle 7:30 eravamo in strada io ed Emiliano per un bel lungo di 20km, con un finale in progressione...
medi a finale 4'05"/km....lui domenica sarà a Milano...speriamo bene

venerdì, aprile 02, 2010

e daje de vacanza

eh si,
mercoledi pomeriggio me ne sono ripartito alla volta di Giulianova.
vacanze di Pasqua anticipate e non se ne parla più. Roma ci rivediamo lunedi 5...che poi arriva subito!

4 giorni al mare non possono che farmi bene; ne ho bisogno e ne ho tanta voglia.
correre e pedalare sul lungomare di casa è una cosa meravigliosa.

mercoledi pomeriggio ho così deciso di posticipare a giovedi l'allenamento di qualità della corsa e alle 17:30 ero già in strada pronto per tornare alla base.

giovedi mattina mi toccava, come detto, recuperare il lavoro di corsa.
cosi mi sono alzzto e via in pista.
l'idea è di riprendere il nuovo ciclo di allenamenti con qualche varizione veloce, per svegliare un poco le gambe, ancora imballate dalla maratona di Roma.
dopo si continuerà a macinare ripetute lunghe e allenamenti lunghi, sempre a buon ritmo..speriamo

ore 8:30 in pista
4km risc
12x 300 (1') rec 200 (45"-47")
3km defa
anche qui ho prediletto tenere un buon ritmo anche nel recupero, un recupero affaticante diciamo.

il pomeriggio alle 17:30 sono uscito in bici: 45km belli tirati nonostante il forte vento; inserito una bella salita percorsa a buon ritmo.

grande invece è stata la serata di ieri.
un cena in comopagnia degli amici podisti, eccellente come sempre.

questa mattina lavoro di recupero in corsa: 10km facili su lungomare, un gran bel sole :)

alle 12:30 allenamento in piscina: lavoro aerobico facile per un volume totale di 3000m.

pomeriggio visita medica di idoneità sportiva e domani....
inizia una tre giorni a tutto sport, speriamo che il clima ci aiuti

martedì, marzo 30, 2010

accettato e sottomesso

in attesa di essere pubblicato :)
e si,.... il mio primo lavoro di ricerca scientifica ha preso luce.
in settimana la risposta della rivista e dei referee.
tutto ok, tranne un piccola midifica grafica già attuata.
non possoche essere felice, spero possa essere il primo di una lunga serie.

compaio come secondo nome, nonostante sono subentrato in un secondo momento al progetto, ho svolto una buono mole del lavoro completo, tanto che mi sono beccato la seconda posizione :)
chi è del campo capisce.
ora attendo solo l'uscita della rivista per poterla metter qui, sulla scrivania e rivedermela e ricordarmela sempre... piccole grandi soddisfazioni.

oggi doppio allenamento, modificato causa tempo inclemente.
pasua pranzo nuoto: fase centrale 4x(200pull+6x50) volume totale 3500

pomeriggio, ho recuperato l'uscita in bici saltata questa mattina.
ho ripiegato per un allenamento indoor: lavoro di sfr sui rulli..circa 40km finali.

intanto ne approfitto per pubblicizzare un amico, come me laureato in scienze motorie e specializzato in sport di resistenza, dal podismo al triathlon.
grande atleta e valido preparato:
LUCA MOLTENI, zona Como,
per chi fosse interessato a consigli sulla preparazione alle gare consiglio di contattarlo

http://www.lucamolteni.com/

lunedì, marzo 29, 2010

chi si ferma è perduto

e già....
proprio così.
mai abbassare il tiro e la guardia; le soddisfazioni devono essere solamente degli scalini da cui ripartire nuovamente, cercando di non sentirsi ma troppo appagato e...
non perdere le motivazioni e la voglia di divertirsi.

così la settimana è ripresa macinando km.
non sono riuscito ad andare in piscina oggi, esperimenti da finire per poter tornare a casa giovedi...altrimenti sarei dovuto ripartire venerdi, saltando così un impegno importantissimo per il futuro dell'annata.

solita sveglia presto ed alle 8:15 già in laboratorio a preparare il set-up per la dura giornate.
ne ho avuto fino alle 18, poi libera uscita, casa, pantaloncini e maglietta: via per un allenamento rigenerante post- lunghetto di ieri.

l'idea era di fare 10km, ma...
come al solito la voglia aumenta mano a mano che corro,così mi sono dilungato per altri 4km, con le gambe che giravano sempre meglio. finale 14km con alcune progressioni interne

domenica, marzo 28, 2010

settimana di scarico...quasi

oggi con la bellissima giornata di sole qui nella capitale, come nella maggiorparte dell'Italia, si è conclusa la settima di recupero dopo la maratona di Roma.
niente lavori di qualità, eccezzione fatta per un lavoretto di forza in bici.

ieri mattina lungo classico in bici di 120km con tantissimo vento; molto allenante però molto affaticante. le gambe oggi ne hanno risentito abbastanza.
nel pomeriggio altra seduta di nuoto, la 5° della settimana:
lavoro centrale con 12x100a2 cercando di nuotare bene, ponendo cura sullo scivolamento. volume totale 3000

post-nuoto una simpatica serata in compagnia di Brick e Gipsy, una pizza con birra per recuperare dalla fatiche della giornata.

questa mattina avevo programmato di riposare, di far star tranquille le gambe, visto che ieri hanno faticato molto. così senza fretta ho recuperato l'ora di sonno sottratta al cambio dell'ora.
ho rimandato la corsa al pomeriggio. ora 16:30, 18km cona fase centrale a 3'50 circa 7km per poi proseguire tranquillo...anche oggi vento fastidioso però, una gran bella gironata: speriamo il tempo regga!

venerdì, marzo 26, 2010

Alcune foto Roma 2010

alcune fosto scattate domenica scorsa da amici....
in attesa che arrivino quelle ufficiali della manifestazione









intanto prosegue la preparazione.
ieri doppio allenamento.
pausa pranzo in vasca: 400risc +600 tra essercizi e andatura + 3x( 50 forti + 100 aero) + 3x(50forti+100aero tutto con pull) + 200 sciolti + 12 x50 pull + defa. tota 3000
nel pomeriggio seduta di potenziameneto bici sui rulli: 20' risc + 6(3'sfr+ 2' rec)+ 10 medio + 5' dera

oggi anche doppio: lavoro di tecnica a pranzo, per un volume totale di 2700.

pomeriggio corsa, 10km tranquill isenza forzare; dopo la maratona ho previsto una settimana facile per quanto riguarda la corsa