giovedì, settembre 02, 2010

e se le cose cambiassero?

forse sono io, forse l'ambiente attorno, forse l'instabilità presente e futura che mi trovo ad affrontare e a pensare a 28 anni; non lo so realmente cosa sia.
mi guardo attorno e vedo che molti hanno stabilità, posso prendere decisioni e viverle con tranquillità, o quanto meno senza rimorsi.
così non è per me. sto vivendo costantemente con l'ansia ed il timore; con una voglia continua di avere una piccola certezza, che mi possa appagare e far rimanere lucido sempre.

così, durante le 3 settimane passate a casa ho pensato; ho pensato e ragionato; sono stati giorni utili per riposarmi e ricaricare la mente ma la ritorno...sembra essere subito tutto come prima.
l'ambiente non mistimola, il futuro incerto...la voglia di stabilità aumenta di ora in ora, e con essa la voglia di mollare tutto, tornare a casa e lavorare...la prima cosa che capita.
qualsiasi cosa (se fosse per me) purchè mentalmente raggiunga una maggiore stabilità.
arrivare limato a fine mese; ripensare mille volte su ciò che fare...questa gara sima ...il viaggio costa troppo quindi no.
un viaggosi...ma...meglio risparmiare.
insomma...
fare sacrifici ok, ma sono anni ed anni che faccio sacrifici e voltandomi possodire: cosa ho raccolto?
boh...solo incertezze, ansie e paure che giorno dopo giorno mi indeboliscono.
non so come andrà a finire, spero solo di trovare una via il prima possibile.

intanto oggi allenamento in bici.
rulli 1h10' con lavori di forza

13 commenti:

theyogi ha detto...

se la vita è un fiume che scorre, meglio abituarsi presto a lasciarsi fluire con esso: nulla è per sempre, e tutto ci sta dicendo che il cambiamento è già in atto.....

kaiale ha detto...

eh Yogi,
non so cosa mi passa, però non va molto.
a volte sento il bisogno di poter fare un passo senza pentirmene...
è da sempre così e, vedendo che il mondo attorno cambia ed io...rimango fermo e timoroso...
bene non mi fa :)

doublea ha detto...

Quoto Yoghi.
Il cambiamento sei tu, e ora ne sei consapevole. Le decisioni si prendono, si affrontano le conseguenze, la vita è così... bisogna lasciarsi un po' andare, anche se so che è difficile. In bocca al lupo.

stoppre ha detto...

ma sei fuori ??
la tua ricchezza sta nell'avere desideri e sogni !!
pazzo che non sei altro !! :-))

kaiale ha detto...

@doublea: lo so che dipende tutto da me, ma credimi non è davvero facile

@ stop: molte volte sogni e desideri vengono abbattuti da qualcosa più grande di me...è da troppo che è così

Marco Bucci ha detto...

Viviamo tempi molto brutti.
In special modo i giovani stanno subendo il degrado di questa nazione, ed anni ed anni di miope scoordinamento di sviluppo.
Non c'e un futuro che dir si voglia per la serenita' di chi si vuol costruire una posizione tranquilla.
E questo a dispetto di quelle faccie di gomma e plastificate che ti vengono a presentarsi in televisione dicendo che e' tutto positivo, bisogna essere ottimisti e compagnia cantante....
Vivono al di fuori della realta' nella migliore delle ipotesi, ma per me invece lo sanno benissimo e di riempiono di droga mentale con cazzate a tutto tondo per non farti pensare....
Ti auguro di risolvere i tuoi dubbi e di avere una svolta positiva nella tua vita.
Mio figlio mi ha gia' detto di esser pronto adf emigrare.!!!

theyogi ha detto...

alessio aspè, nulla dovrebbe essere più grande di te! e lo dico alla divinità che risiede in fondo al cuore, non certo al bimbo spaventato che pretende di controllare l'effimero.....

Anonimo ha detto...

a yogi!
nun usa' paroloni... qua ce servono LI SORDI!!!
luciano er califfo.

stoppre ha detto...

se mi dai 30''/km in meno , ti apro un fondo !! :-))

Anonimo ha detto...

stoppre,
ci penso io, basta che ti alleni 10 volte a settimana.
luciano er califfo.

stoppre ha detto...

califfo : ale, scusa l'intrusione. basta che non mi fai fare troppi lavori anaerobici, poi per i km non ci sono problemi. :-))

Alvin ha detto...

quoto in tutto e per tutto il Bucci, che dire, ti auguro di risolvere questa tua instabilità, che vuoi che ti dica, figli di pap a parte, siamo in molti sulla stessa barcarola!!!

Anonimo ha detto...

stoppre,
dieter baumann, primo bianco sotto 13 nei 5000, si allenava 12 volte a settimana: 2 qualità, 2 lunghi e 8 corsette rigeneranti.
se ti va...
luciano er califfo.