ci provano, ma non ci riescono

ieri mattina a casa, primo giorno di vacanza, quindi perchè uscire in bici alle 6?
così ho deciso di uscire per le 8, con tutta tranquillità per farmi un 2-3h di bici.
mi sveglio, con calma mi preparo ed alle 8 sono pronto per uscire, riprendo la TT bike dopo Zurigo; è una splendida giornata di sole, e felice faccio il solito percorso per raggiungere il lungomare quando a 2km circa da casa un auto mi sorpassa e senzza metter la freccia gira per parcheggiare in un bar.
io d'istinto freno e la bici si ribalta, finisco contro l'auto e temo il peggio.
rimango un poco a terra, la prima cosa che mi preoccupa è la bici, dato che avverto pochi dolori (escludendo a priori delle fratture).
poi mi alzo e mi accerto che le gambe stiano bene; mi reggo in piedi e mi faccio accompagnare in pronto soccorso per accertamenti.

dopo esame radiologico vengono escluse fratture. rimangono solo i dolori dovuti all'impatto e delle escoriazioni al gomito destro. posso dire di essermela cavata alla grande :)

tanto spavento ma alla fine tutto si è risolto bene.
nel pomeriggio così decido di testare il fisico come si sente e mi porto in vasca.
un allenamento aerobico di 3200, che nonmi crea problemi. esco con un bel sorriso stampato sulla faccia, felice disentir poco dolore.
questa mattina mi sveglio e gli acciacchi si sentono ma decido di tornare in vasca lo stesso.
anche qui buone sensazioni e ottimo lavoro diqualità per un volume di 3500.

le ferite si cureranno, i dolori dell'impatto entro qualche giorno andranno via, e tutto passa subito.
m sonoriservato di non stressare ulteriormente il corpo con un allenamento di corsa serale.
domani sarò a festeggiare il S.Emidio Day con la Flipper Triathlon: giornata in bici al lago.
domenica volevo partecipare alla Miglianico Tour, gara podistica di 18km collinari, ma non sapendo come reggono le gambe non mi sono iscritto.
sarò comunque li presente senza numero e fuori gara per fare un lungo in compagnia e per passare una giornata assieme agli amici podisti

Commenti

mjaVale ha detto…
scusa, ma che intendi per allenamento aerobico di 3200? fatti in serie da...?e poi tutti SL o alterni gli stili?
Devo dire che ho mai idea di come impostare gli allenamenti in vasca....
Buone nuotate e ... che fortuna la caduta: spavento ma nulla di grave ;-)
kaiale ha detto…
ciao Vale.
allora l'allenamento di ieri,aerobico l'ho fatto così:
400m risc
4x100misti
poi 5x400 di cui 2sl, 1sl+pull, 1sl, 1sl+pull.
200gambe
200 defaticamento

aerobico diciamo le pulsazioni intorno a 140-150 per me una velocità di 6'05" circa a 400
mjaVale ha detto…
GRAZIE 1000! ora è tutto molto + chiaro :-)
doublea ha detto…
Recentemente ho avuto la tua stessa avventura in bici... con 3 punti al gomito tante botte e un fermo forzato dal nuoto e dalla corsa... Un'automobilista e forse anche la mia imperizia... Ma le cadute si dimenticano, mi hanno detto, e la voglia di correre pedalare nuotare c'è ancora. Buone Vacanze!
stefano ha detto…
grande recupero, nel fisico e nello spirito!
oldpeppe ha detto…
Ok tutto intero, tutto bene...ma che disastro qui da noi! Molti ciclisti si sentono al Tour, ma altrettanti e trppi automobilisti ci pensano come formichine lente e belle da schiacciare. In Germania sulle piste ciclabili (semaforino-dotate) le bici vanno (con ciclisti di tutte le età) che è una bellezza, ognuno sa qual'è il suo tempo e bici, pedoni e auto circolano insieme senza intoppi nè fastidi. Ognuno ha il suo tempo e il suo spazio vitale...ma è un'altra storia e (ahimè) un'altra cultura.
Anonimo ha detto…
imparato molto