martedì, ottobre 12, 2010

Carpi

...... non perlo del risulato.
già detto, gia fatto.... il 10 ottobre poco importante per me.
partiamo dall'inizio.

dall'8 agosto 2010, dopo la Miglianico Tour. io reduce dall'IronMan e stanco mentalmente, al via della 18km di corsa decido di non partire lasciando solo in gara Emiliano.
vedere i podisti pasare, faticare e gioire al traguardo mi diede una strana sensazione.
nella gioia di Emi per il risultato... decisi di accompagnarlo a Capri, sebben dentro di me sapevo di non poter rendere al massimo (mi sbagliavo).
da li si sono susseguiti eventi sportivi belli, grandi serate e ottime giornate.
però...
qualcosa di veramente importante non andava. il mio amico viveva un brutto momento..i problemi veri, reali della vita divenivano sempre più grandi.
fino a quel mercoledi 15 settembre.
la reazione è stata grande e io non potevo più tirarmi indietro.
dovevo andare con lui. dentro di me da subito ho deciso che nel bene e nel male sarei rimasto al suo fianco in gara dal 1° a 42°km, a meno che lui ne avesse avuto di più e sarebbe andato via.

così è arrivato il 9 ottobre. di parte in tranquillità; un viaggio piacevole che ci porta in poco più di 3h30' a raggiungere Carpi.
giro all'expo, prevalentemente bici e ritiro pettorali.
in albergo, cena, tv e nanna.
la mattina sveglia, sveglia presto: i pulmann dall'albergo a Maranello partono alle 6:55.

arriviamo presto in partenza ma c'è tanta gente, è la prima maratona post-estate.
ci cambiamo, l'aria inizia a scaldarsi...
ecco che vedo una faccia conosciuta (on-line) è Franchino. lo chiamo e un saluto veloce.
ecco che intravedo Ale Brustia, forte duatleta, arriva anche lo Zio Ame (Bonfanti) grandissimo Ironman e maratoneta.
saluti veloci, si entra in griglia e si parte.

la gara è veloce all'inizio e non ci risparmiamo.
passiamo ai 10km sotto i 40', continuiamo così a tirare un gruppetto di 5 atleti.
io ed Emi decidiamo di alternarci a tirare 1km a testa, così, un km va avanti lui uno io.
passiamo la mezza sotto 1h24'.
continuiamo così.
al 30° passiamo alla grande.
ma al 31° c'è un cavalcavia lungo, il terzo incontrato sul percorso + altri saliscendi non piacevoli.
svalicato il ponte, Emi da segni di cedimento.
il ritmo cala e inizio a tirare io 2km e lui 1, fino al 37... il ritmo è sceso, sto benissimo ma non lascio il mio amico.
dal 37 c'è il crollo... 2km a 4'20", io che incito il mio amico, lui che soffre e reagisce...vedo il ristoro del 40°...allungo e lui si preoccupa pensando che lo lasciassi li..invece guadagno 100m, prendo acqua, corro lateralmnte e appena mi riprende gli passo la bottiglietta e gli dico di non mollare...si entra in città..tiene duro.
io sono con lui, al suo fianco..lo porto al traguardo mi dico trame me e me.
vediamo l'arco...ci stringiamo la mano, alziamo l'altra al cielo e passiamo appaiati :)

si gira verso di me...piange e mi abbraccia. per lui 3' meno di Milano 2010...
per me 20" meno di Firenze.
la gioia è grande per lui e per me...
rido e scherzo con i keniani :)
e poi...
beh, albergo, doccia e viaggio di ritorno.
il weekend si conclude con la classica pizza e birra del dopo gara a Giulianova.

a mente fredda posso dire che ...
se non avrei rallentato al 32° e averei proseguito al mio ritmo costante, avrei fatto 2h48', forse meno ma....

per me non era la gara della stagione.
come ho detto da tanto, sono andato li per accompagnare un amico e così ho fatto..è venuto il tempone e sono contentissimo ma...
il mio principale obiettivo era un altro e posso dire di averlo raggiunto.

la foto al traguardo lo dimostrerà

23 commenti:

theyogi ha detto...

momenti di gloria, meglio se condivisi: sapevo che sarebbe andata alla grande......

franchino ha detto...

Minuto più minuto meno non ti cambiava molto, hai corso col cuore aiutando un amico, ciò conta molto di più e ti fa onore!
Piacere di averti conosciuto!

Albe che corre ha detto...

Il ricordo di questa gara ti rimmarra dentro per parecchio tempo e ogni volta sarà emozionante ricordartelo a te stesso e agli altri..ancora bravo!

Marco "Zanger" ha detto...

"se non avrei rallentato al 32° e averei proseguito al mio ritmo costante, avrei fatto 2h48', forse meno ma...."

Non ci sono piu' i dottorandi di una volta... :-P

;-)

kaiale ha detto...

Yogi...in due è tutto più bello

Franchino: concordo in toto

Albe: credo che questi momenti non rimangono, il crono lascia il tempo che trova

kaiale ha detto...

Marco:.... in che senso?... il mio italiano pessimo :)?

Marco "Zanger" ha detto...

ESATTO!!!!
PS: scherzo ovviamente! ;-)

kaiale ha detto...

maledettii problemi che mi porto da sempre...
avessi o avrei?
sbaglio sempre :(

Alvin ha detto...

Il solito incontenibile Alessandro!!!

kaiale ha detto...

ahiahiahiai Alvin....
Alessio :)

Alvin ha detto...

Ah ecco, volevo vedere se eri attento!!!!!! ;)
(figura di merda)

mjaVale ha detto...

bello bello bello!! complimenti a tutti e due per il vostro PB!!!

Diego ha detto...

Che bella esperienza !
Io accompagno un amico il 31 ottobre alla maratona di Lucerna....

Ciaooo !

kaiale ha detto...

Vale....se ne avrai possibilità non dubitare nel farlo, sono le vere vittorie :)

Diego, in compagnia tutto è più bello...e poi dai..passa anche prima :)

Marco C. ha detto...

Alessio sei un grande!!
Ah, dimenticavo... complimenti per il tuo nuovo PB!!!

Marco Bucci ha detto...

E meno male che stavi a gioca'....!!! °O°

stoppre ha detto...

complimenti per il gesto...

i keniaani evono essere simpatici !! eppure prima delle gare sembrano dei robot, be certo, loro campao di questo !!

Master Runners ha detto...

Anch'io rido e scherzo coi keniani ...alla partenza però, fa differenza! :P
Sei una gran persona Alè!

kaiale ha detto...

Grazie Master....sempre tanti complimenti.
cerco sempre di essere lucido all'arrivo, altrimenti...
le foto senza sorriso non sono belle :)

Luca Baroncini ha detto...

Bravo Ale!! Complimet!

kaiale ha detto...

Grazie Luca,
sarebbe bello seguire le tue orme :)

Hal78 ha detto...

Grande tempo, grande prova, bel gesto! Inoltre il fatto che non ti sei ucciso per ottenere il tempone ti da gli stimoli per tentare di migliorarti alla prossima.
Complimenti!

stefano ha detto...

mica lo so quanti si sarebbero comportati come te (me compreso)...
per giocarsi che cosa poi?
bravo! bravo davvero!