dai che va

a volte passa e a volte torna :)
ma com'è????
boh.

ieri e oggi sono stati due giorni tranquilli e forse proprio ieri ho capito qualcosina.
l'inattività, l'inutilità della puntualità e il tempo perso si conta o non vale?
che voglio dire?!?!?!
semplicemente che devo essere attivo, impegnato, altrimenti tanto vale starmene a casa o in giro o ad allenarmi.
ho sempre odiato fare finta.
fare finta di essere chi non sono, far finta di saper fare...ma qui...
far finta anche di fare.
eh si...
odio i tempi morti in laboratorio e la concezione che dobbiamo rimanere li anche senza far nulla...
ma cavolo, non timbriamo il cartellino, non abbiamo orari...e dico io, ma quando c'è da fare esperimento e sideve fare tardi sono il primo, in prima linea...
ma perchè devo passare molte giornate a cazzeggiare sul pc, giusto per fare la presenza.
ier sono stato impegnato a prepare DNA, fare soluzioni...insomma lavorare attivamente.

forse la causa del malesserre è qeusta: devo essere continuamnte attivo, altrimenti la testa non regge.
urge qualche modifica, spero lo capiranno e cambino il modo ci concepire alcune cose.

venerdi: mattina nuoto lavoro impegnativo, 400risc + 10x50ex +100dr + 3x(3x10rip1'45" + 50 rip 1'30")+100 dr + 5x100 pull+pale + 200gambe + defa
pomeriggio corsa, 12km con buone sensazioni.

sabato: mattina bici. 85km con due salite per un dislivello totale di 560m
pranzo nuoto, lavoro di tecnica e braccia. tot 2300m

Commenti

theyogi ha detto…
ma dai, sei già talmente attivo che hai pubblicato il post anche sul sito dei bt.... ;D
kaiale ha detto…
ehehe
Yogi, ricordo quando lavoravo il fine settimana al McDonald's.. e durante la settimana a L'aquila in laboratorio. sebben in lab non venissi pagato lavoravo il doppio, felice e tutto. anche l Mc mi divertivo.
unico handicap e che non venendo pagato in lab, a lungo andare la cosa non è bella
Anonimo ha detto…
l'essere attivi a tutti i costi è il frutto di un'educazione industriale-protestante... fatti qualche mese in bolivia o nuova guinea e guarirai.
ma sbrigati che tra poco diventano iperattivi pure lì (il brasile già è perduto).
luciano er califfo.