domenica, marzo 30, 2008

il cambio d'ora devastante.

mi ha competamente sfasato il ritmo.
il cambio d'ora..un'ora avanti l'ho sentito troppo.
poi la forza di volontà, la voglia di correre e allenarmi comunque mi hanno fatto alzare ed andare.
sarebbe stato un peccato non farlo; oggi una bellissima giornata primaverile.
clima molto bello, sole, gente in giro.
lungomare molto accogliente, sembrava di essere nei primi giorni di estate...speriamo regga!!!!

oggi era assente emi, quindi il ritmo di corsa si prevedeva più lento del previsto.
così è stato.
le gambe noon andavano, un poco per la testa, un poco per il riposo limitato..ieri sera mi sono addomrnetato all'una (vecchio orario) dopo lavoro e stamane ore 7 :30(nuovo orario) è suonata la sveglia. se non sbaglio sono 5 ore.
non molte, soprattutto dopo una serata di lavoro.
le gambe ne hanno risentito.
così ho deciso di abbreviare il classico 19km..farne solo 16.
quindi andata in gruppo, ritmo calmo e tranquillo.
ritorno solitario a ritmo più sostenuto.
una bella progressione..una bella sudata.
mi sono divertito molto...

le precision 7 che sto usando ora danno una ottima stabilità.
certo il passaggio alla scarpa nuova richiede sempre un periodo di adattamento del piede, però sembra che già è avvenuto.

test superato per le scarpe quindi....
intanto si profila un bel calendario di gare ricco ed impegnativo....
2 gare a prile
maggio pieno ed anche giugno..
luglio a ruota...
agosto stessa sorte...
settembre.... un solo grande appuntamento,
e poi????

beh c'è da pensare se fare o meno una bella maratona a conclusione della stagione:
vediamo i podisti giuliesi cosa hanno in programma.

sabato, marzo 29, 2008

Oggi solo bici

non avevo molta voglia di affilare 4 giorni di nuoto.
i tre giorni passati mi hanno soddisfatto molto, tornare in acqua a fare pochi metri, prendendo freddo nell piscina di Grottammare non era nei programmi.
inoltre volevo rimanere a pranzo con i miei, ogni tanto ci vuole.

la giornata stupenda, soleggiata e povera di vento ha fatto si che potessi fare un bel giretto in bici, senza forzare troppo.
ne ho approfittato per sfoderare il pantaloncino corto, si stava prorpio bene:
abbigliamento opposto, pantaloncino corto e maglia a manica lunga..le gambe girano e si scaldano, le braccia invece prendo vento e aria...non voglio raffraddarmi.

quindi ore 8 pronto come al solito per uscire.
ingerito 3-4 fette biscottate, giusto per non fare sempre allenamento a stomaco vuoto, oggi non mi andava.
55km con la salita di terrabianca, breve (2km) ma impegnativa.
nell'0ascesa ho cercato di spingere e mantenere alto i ritmo di pedalata, facendo salire il cuore.
il grande problema riscontrato nelle gare dell'anno scorso è stata la difficoltà a mantenere alto il ritmo passando da pianura a salita e viceversa. dato che c'è ancora tempo prima dell'esordio provando cambi continui in allenamento credo di poter migliorare.

venerdì, marzo 28, 2008

Ortona rinviata

rimandato di 2 settimane l'esordio stagionale nel triathlon.
il triathlon olimpico di Ortona è stato ufficialmente rinviato dal 20 aprile al 7 giugno.
oggi si è appresa la notizia consultando il calendario gare sul sito FITRI.
poco male, mi concentrerò meglio sulla mezza maratone di San Benedetto del 13 aprile.
successivamente si andrà a Bari, il 4 maggio...ma forse.... prima farò uno sprint a marina di pisa, ma molto, molto difficile.

il tutto è importante perchè non voglio assolutamente andare a fare il doppio olimpico di viverone a secco, senza aver fatto neanche una gara prima.
quindi Bari è d'obbligo.
già ho contattato Max e si inizierà ad organizzare la trasferta. molto probabilmente in camper... staremo a vedere.

felice di fare la gara nel sud...rivedro l'amico selix e spero anche Jak...sono di casa, per loro la partecipazione è d'obbligo.

dal fronte training, dopo le belle ripetute mattutine, ieri sera sono andato a sguazzare in piscina:
3000m aerobici.
con lavoro centrale alternando tratti aerobici a tratti di velocità sui 25m giusto per risvegliare le braccia che non devono mai addormentarsi...altrimenti non si migliora.

di ritorno a casa...erano le 22:30...le chicchiere post-nuoto mi hanno fatto tardare un poco, cena veloce.. da solo, come ultimamente sta capitando. i compagni di casa sono latitanti.

questa mattina invece ho dovuto ripiegare ancora sul nuoto.
il cielo al risveglio era grigio, minaccioso e con dlla pioggerellina fastidiosa...volevo scaricare di corsa ma ho deisistito. così sono tornato di nuovo in acqua.
lavoro aerobico misto a fora:
3x400 rec 30"
6x200 pale+pull rip 3'20"
5x(4x50sl rip 55")
100 gambe
200 defa
sensazioni migliori; speriamo reggano.

poi colazione al bar e viaggio di ritorno verso Giulianova per un pomeriggio tranquillo all'insegna del cazzeggio, sperando nel bel tempo per una corsa.

così è stato. certo tempo non bello, molto vento e qualche nuvola.
mi sono coperto non molto e sono andato
12km con un bel tratto al medio.. molto soddisfatto.

domani tempo permettendo esco in bici.

giovedì, marzo 27, 2008

ripresa della forma

se non fosse per il nuoto... che tentenna a riprendere sarei più che soddisfatto di dire che le cosa vanno meglio.

sarà che in bici e corsa mi sento libero, sulla terra ferma. mentre il nuoto, si sà, se non ce l'hai da piccolo è dura migliorare, anche con tanto impegno.
c'ero riuscito e sono sicuro tornerò.
solo che...2 settimane di stop che ho passato si sono fatte sentire e come!

i tempi naturalemente sono aumentati, ma non è male..fors estavoraggiungendo una buona forma troppo presto. magai ocn 1-2mesi riprendo il ritmo giusto, anche migliore diciamo e sarò pronto per le gare di triathlon.
anche se poi i tempi in vasca non sono veritieri nelle gare. infatti nelle acque libere cambia tutto.
la tonnara all'inizio, le correnti, la scia degli altri atleti...l'assenza di virate che spezano in ritmo, l'acquache non è perfettamente tranquilla come in piscina.
insomma ci sono i pro ed i contro.


la settimana di carico è ripresa. pensavo di aver accumulato energie durante la Pasqua ma non è stato così..non ho mangiato moltissimo, al contrario ho lavorato molto.
la pedalata di lunedi si è fatta sentire martedi mattina.
12km di corsa su lungomare, ritmo buono, solo che le gambe erano pesantucci. a rendere complesso il tutto ci si è messo il tempo.
un forte vento che rallentava l'andatura; speriamo siamo alla fine.

ieri mattina ottimo allenamento in bici.
sfo: dopo riscaldamento:
5x(4' 53:14 a 50rpm+2' 39-21 a 90rpm) tutto in salita senza recupero
poi ritorno in pianura e
15' 53:19 per trasformare il lavoro di forza.
duro duro, ma molte bello e stimolante.

sera in piscina:
richiamo di soglia con riteute alternate 200-100 e forza con palette e pull 4x200: totale 3200m

questa mattina il sole splendeva, temperatura buona nonostante la pioggia notturna.
in programma allenamento di corsa: qualità:ripetute.
sono andato in pista a PIAZZA D'ARMI.
la pista era umida e quindi pensavo che l'allenamento potesse essere compromesso, ma mi sbagliavo.

7x1000 rec 1'30" (3'30" di media).

stasera si torna in acqua..
allenamento aerobico tranquillo

lunedì, marzo 24, 2008

Pasquetta

il fine settimana di vacanza sta scivolando via.
oggi, lunedi di pasquetta con il tempo incerto..come gli ultimi giorni del resto.

come oramai da due anni, non ho fatto nulla di particolare. anche perchè alle 17:30 ho il turno di lavoro al Mc, quindi mi era impossibile andare fuori.
ve bene così.
tanto nulla in programma, ma il tempo non avrebbe fatto realizzare nessuna gita fuori porta.
anche se la mattinata promettev bene, ora non è così.
il cielo è di nuovo nuvolo, vento forte.
però che bello questa mattina, vedere molta gente passeggiare sul lungomare di giulianova.
un bel sole, un leggero venticello primaverile.
si stava proprio bene.

io invece non mi sono risparmiatodai miei doveri sportivi.
ahahahah

110km d'obbligo oggi: Silvio inaugurava la bici nuova, non potevo mancare.
la compagnie è stata delle migliori: io, Max, Maurizio e Silvio.
tre flipperini in bici.
mi sono divetito molto, certo si è anche faticato.

mi spiace aver dato buca ad Emi per la corsa, però si deve approfittare del bel tempo nelle giornate libere per uscire in bici. ahimè l'allenamento sulle due ruote richiede tempo per essere eficcace.

l'andatura non è stata devastante, anche perchè era la prima volta di silvio.
abbiamo alternato a tratti ci velocità moderati a tratti tirati, dove Max e Mauri con le prolunghe montate sulla bici raggiungevano velocità considerevoli.
felice nell'aver trovato un gruppo che non mi ha abbandonato al ritorno in solitaria, come succedeva con l'ex squadra.
mi hanno scortato fino a 10km da casa per poi invertire la rotte e rientrare alle rispettive basi, pronti per un rancio sostanzioso.

da me invece il pranzo è stato "defaticante", visto la pesantezza avvertita dai miei nel pranzo di ieri.
pranzetto leggerissimo visto il lungo in bici...spero di avere abbastanza energie per il turno di stasera.
dopo la serata magra di ieri...si prevede un giorno di fuoco e griglie fumanti!!!!!!

domenica, marzo 23, 2008

BUONA PASQUA


tanti auguri di buona Pasqua a tutti i vistatori.

nonostante qualche problema familiare si è festeggiato lo stesso..mangiato e bevuto.
il cielo plumbeo e la pioggia che scende.
il giorno di festa va sempre e comunque festeggiato.
eppure c'è chi, stakanovista come ed altri, anche oggi l'ha fatto.
ebbene si..mi sono allenato.
non volermene Zio, ma la corsa ci stava proprio bene:
20km di fondo lento con il solito gruppo di podisti...correre con loro mi piace troppo!!!!

in fondo, è festa ma vado a lavoro alle 19 fino alle 24..cavolo non posso fare ciò che mi diverte.
ihihi

almeno ho preparato lo stomaco per il pranzo.
un menù non molto ricco, finalmente, e di discreta bontà.
la cucina della mamma è sempre la migliore.
oggi invece eravamo ospiti da zia...non mi lamento però..
un bel pezzo di lasagne;
carne alla genovese e verdure;
torta..
insomme non mi sarò abbuffato, ma non mi sono di certo limitato nelle porzioni.
ihihihihihi

sabato, marzo 22, 2008

mettere il cervello a zero

proprio così
mi capita troppo spesso di correre, non con le gambe ma con la testa.
mi immagino situazioni future imminenti che vanno male, che succede qualcosa di No.
non è una cosa semplice da spiegare, anche perchè io in prima persona non so spiegarle a me stesso.

domenica, dopo la sfuriata al lavoro, pensavo di essere licenziato ..invece mi sbagliavo.
non è andata così.

ieri tutto tranquillo, come se nulla fosse successo.
meglio così, ancora 1 mese e mezzo di lavoro, poi si stacca... iniziano le gare...e la domenica sarà sempre impeganta.

gli allenamenti invece?
stacanovista dice Ame.... ehehe
forse, di sicuro ha ragione.
ma che ci posso fare..l'allenamento MI PIACE DA MORIRE (come direbbe moltheni in una suo canzone, sostituendo allenamento con la parola ...attesa).


cmq
le temperature sono in aumento, il sole sta splendendo..
solamente tira molto vento, proibitivo..macchè..mi allenno lo stesso.
la bici nuova non può rimanere chiusa in garage.

intanto fuori allenamento ho passato una bella serata giovedi, in compagnia di cristiano, daniela ed i due piccoli..mamma quanto crescono.
una cena superabbondante e ottima...vinello per gradire, senza esagerare che dovevo guidare.
un cena pre-pasqua, ricca di energia che ho consumato il mattino dopo con una bella corsa con Emiliano:
è tantissimo che non correvamo assieme.
55' fondo lento, ma veramente lento...
poi uscita in bici...lavori di soglia..molto belli e duri...piacevoli però da fare...sono feliceeeee

questa mattina invece ho fatto 40km agili agili..con tanto vento, che avevano l'obiettivo di sciogliere le gambe e smaltire le tossine del pomeriggio precedente....
fra poco vado a nuotare con Mqx..la scusa, almeno ci si vede pe rfarsi gli auguri di pasqua.

tanti auguri a tuttiiiii

giovedì, marzo 20, 2008

é tornata la neve

primavera????
altrochè.
ieri mattina alle 6:30 nevicava nel capoluogo abruzzese.
temperature in ribasso, vento e pioggia...siamo agli sgoccioli dell'inverno, si sente e come.
anche la temperatura è calata; siamo sui 5°.

pensavo fosse finito l'inverno, visto le ultime belle giornate che ci stavano accompagnando.
invece mi sbagliavo.
si prospetta un week-end di pasqua con cattivo tempo...peccato ne volevo approfittare per fare due lunghi in bici: domani e lunedi...chissàààààà, confido nel tempo.

questa mattina è saltata la corsa con emiliano per due motivi:
- lui aveva in programma un lungo di 33km, in vista della maratona di padova, io invece non ho necessità di fare queste distanze per ora...l'idea maratona è rivolta a settembre-ottobre.

- il tempo e le condizioni climatiche proibitive mi hanno fatto optare per anticpare il liavoro in piscina: dall'ora di pranzo alle 9:30,,,,, credo che per oggi sia l'unico allenamento..staremo a vedere.

come detto ho nuotato, con delle sensazioni in miglioramento
totale della seduta 4000 con un lavoro centrale di 3000m andatura aerobica.
soddisfatto di come nuotavo, sto riprendendo decentemente, per quello che si può.

ora mi aspetta un pomeriggio di relax, davanti alla tv..ci sono le finali dei 200m stile libero agli europei in Olanda; Brembilla e rosolino in pole...incrocio le dita e tifo a più non posso.

intanto si avvicina la Pasqua...ho fatto regali ai nipotini: cioccolata per il più grandicello e peluche per il piccolino...torta e vino per cri e dany.
stasera sono a cena da loro.
un serata di svago ci voleva proprio:
comincia il tour mangereccio di pasqua, che terminerà con l'abbondante pranzo di domenica

martedì, marzo 18, 2008

ancora nulla

anche oggi giornata negativa dal punto di vista della ricerca.
causa il seminario alle ore 14, inoltre alle 10 in facoltà a consegnare i verbali degli esami al prof....se li è dimenticati qui in laboratorio ancora una volta (ma dove hai la testa Aledo?!?!). ma pronto per operare...non si sa quale cavia prendere.
visto la situazione non bellissima che c'è qui in dipartimento ho deciso di rinviare tutto a domani. così con calma facciamo tutto, senza creare casini all'altro gruppo di lavoro.

altra tegola che mi è caduta in testa: non mi finanzieranno il viaggio verso Ginevra, a luglio, dove dovrò presentare il progetto che sto portando avanti... insomma toccherà cacciare tutto di tasca mia..spero che qualcosa cominci a filare, altrimenti.... l'è dura.

anche domenica al lavoro al Mc non è andata un granchè bene...credo che sono ai ferri corti, temo che mi licenzino... diverbi con la padrona durante il turno di lavoro.
insomma 3gg da dimenticare dal punto di vista lavorativo...non voglio fasciarmi la testa in anticipo, però credo che sia così...stavolta non va a finire bene (spero mi sbaglio).

però se il lavoro va male...qualcosa di buono c'è sempre.
innanzitutto il clima familiare che è ok.
tranquillità con mamma, papà e Stefano..mi supportano e sopportano sempre.
con mamma sto riprendendo il bel dialogo che per un pò di tempo non ho più avuto.
sono felice!

ieri mattina a tutta in bici.
95 km in solitaria con 3 belle salite. la giornata era fantastica, con un bel sole ed una temperatura piacevole. comincio ap rendere sempre più confidenza con la bici nuova.

la sera in piscina:
3000m aerobici, senza forzare. la mattina c'ho dato dentro di brutto!


bel clima anche nella prima mattinata di oggi. quindi corsa.
ho aumentato leggermente il volume rispetto ai soliti martedi.
questa mattina ore 7, 14km con un ritmo migliore del solito, ma con le stesse buone sensazioni.

domenica, marzo 16, 2008

lungo di corsa

ancora un giorno dove ho cambiato idea all'ultimo momento.
questa volta però non è dipeso dalla testa, bensì dalle condizioni climatiche.

questa mattina, approfittando del fatto che non avevo catechismo, volevo fare un lungo inbici e rinviare la corsa a domani mattina.

mi sono svegliato alle 7, con tutti i buoni propositi ma nulla.
c'era una nebbia fittissima, si vedeva poco o nulla ed uscire in bici mi sembrava troppo rischioso.
così mi sono rimesso a letto e alle 8...fresco e pimpante per la consueta corsa della domenica con gli amici podisti.
nonstante la nebbia si corre sul lungomare...almeno le auto non ti mettono sotto.

soli 19km di fondo lento con finale in progressione
poi arrivati al caprice..punto di partenza e di arrivo...ho deciso di allungare per defatica...a ritmo lento altri 3km

quindi un totale di 21km...bene e felice.
le gambe inizialmente dure, poi via via sempre meglio.
sono felice di riprendere piano piano.
solo che....
ieri sera tornato a casa e collegatomi al pc, ho trovato il messegio su msn di monto75 che mi ha dato un notizi non bella!:
il triathlon olimpico di Ortona con molte probabilità non veràà disputato; sarà rinviato verso la seconda settimana di giugno.

che mi tocca fare?!?!?!

ripiego sulla mezza maratona dei fiori che ci sarà la settimana prima a S.Benedetto del Tronto...

road to Viverone

sabato, marzo 15, 2008

riepilogo settimanale

la fatica di riprendere c'è tutta..però passa.
alla fine niente è facile nello sport.
poi dopo che si rimane fermi per 10giorni, tutto è amplificato.
soprattutto nel nuoto.
le sensazioni non sono delle migliori, sstando fermi si pernde molta sensibilità.
poi chi come me non è un grande nuotatore avverte maggiormente lo stop.

la corsa in ripresa.
mercoledi, giovedi e venerdi ho cercato di recuperare qualche km.
accenni di variazioni venerdi mattina, con gambe leggermente dure...normale dopo lo stop.
domani riprovo un 18km, con il solito gruppo di maratoneti e credo che vada meglio.

la bici che in inizio settimana mi ha fatto soffrire un poco ieri è andata bene.
62k con lavori di forza in salita. poi ritmo sostenuto in pianura per trasformare.
oggi avrei voluto fare un 40 km...ma dopo nuoto ero un poco stanco, poi pranzo leggero dal punto di vista calorico...ma non digerito bene. ho mangiato verdure e fagioli, aranci+mela...dopo 3500m sensa colazione è poco..però la digestione è rallentata; inoltre la testa non era per la pedalata.
così ho deciso di restare in casa, peccato perchè è davvero una bella giornata.

in settimana sentirò il capitano Ezio Amatucci, si avvicina la stagione e ci organizziamo per la prima grande trasferta: VIVERONE il 18 maggio, traithlon doppio olimpico.
anche se l'esordio effettivo con la nuova divisa della FLIPPER sarà il 20 aprile ad Ortona, il primo olimpico della stagione.


a tuttaaaaaaaaaaaaaaaa

mercoledì, marzo 12, 2008

corsa mattutina.

torna a sorgere presto il sole.
alle 6:20 la camera è già illuminata.
ebbene si, sono abituato a dormire con le sserande alzate, quindi appena albeggi vedo già la luce nella camera: è una bellissima sensazione.
questa mattina meno bella è stata la sensazione di alszarsi per correre.
molta voglia, ma le gambe erano contratte...ancora riprendo bene dagli antibiotici...redo che me lo porterò dietro ancora qualche giorno: pazienza!!!

cmq la pigrizia andava battuta e la ripresa era d'obbligo.
così alle 7 sono uscito per il mio solito giro aquilano di 12km con il finale in salita. oggi si è fatta sentire.
il ritmo che ho tenuto è stato buono, ottimo visto le condizioni.
scarso un minutino in più ripseto al solito; il che visto le gambe affaticate non può che farmi piacere.
credo che il recupero sia possibile in tempi non molto lunghi..me lo auguro.

ieri sera sensazioni migliori anche in acqua.
3500 metri, con lavoro aerobico.
come deciso niente lavori in soglia questa settimana. dalla prossimo ripartocon delle settimane di carico nelle tre discipline.

diciamo che intendo trascorrere questa settimana di allenamento focalizzandomi sulla ripresa organica e mentale.
non è stato bello fermarsi per 2 settimane e la ripresa, a livello mentale, non sol fisico, non è semplice.
innanzitutto il tornare a correre la mattina presto..beh mi ero abituato a rimanere a letto fino alle in questi 14 giorni, ora lentamente si torna alla solita routine.
piacevolissima, soprattutto ora che fa giorno prima e le temperature sono più piacevoli: oggi ore 7:30 c'erano 6°, pensare che ieri nevicava.

anche oggi giornata di esperimento in laborotorio non andata per il meglio.
ho interrotto alle 17..non era il caso di inoltrarsi fino a tardi visto che i risultatinon venivano.

ne ho approfittato per fare delle ricerche di studio.
ora relax e stasera spero di aentrare in acqua prima in modo di stare a casa peru n orario miglio..
staremo a vedere se mi faranno storie in piscina...speriamo di no.

martedì, marzo 11, 2008

amara giornata

ripresa dell'attività sperimentale in laboratorio, ma non al meglio.
continuano ancora i problemi meccanici che non ci permettono di ottenere dei preparati ottimali, così passo tutta la giornata sperando di concludere qualcosa, ma nulla di fatto.

anche oggi dalle 9 fino a pochi minuti fa mi sono cimentato al microscopio. peccato perchè avevo dei buoni propositi; più che altro vorrei chiudere un ciclo e iniziare un altra via assieme al prof, in modo da giungere presto a delle conclusioni esauriente e poter così pubblicare il mio primo lavoro scientifico.

la ripresa dall'influenza va molto bene. ma ieri sera in piscina sensazioni pessime. sembrava non nuotassi da una vita- anche se il crono non diceva questo:
lavoro completamente aerobico ieri, anche oggi!!!
ieri sera:
400risc
8x50 esercizi
400+4x24
3x100+2x50
200+4x25
5x100 pull+palette
200gambe
defaticamento
un totale di 3000m per ricominciare, sperando di recuperare al più presto le buone sensazini che avvertivo prima.

stamane avevo programmato un'uscita di corsa. ma nulla da fare, un temperale mi ha suggerito di rimanere un pochino a letto e non rischiare una ricaduta su malanni.
devo tenere buona la testa, che mi preme...
mi dice che non recupero i livelli di prima, cavolo che brutta storia:
ci vuole del tempo, ma passerà!

doveroso fare un breve accenno alle gare di triathlon svolte nel fine settimana.
l'amico Ivan Risti si è riuscito a classifica 6° assoluto ad Hammamet...grandeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

lunedì, marzo 10, 2008

di nuovo in pista

lunedi e si ricomincia.
il fisico ancora non è al meglio, come normale che sia, dopo i giorni di inattività e l'influenza.
questa mattina ho saggiato un bel lungo con la bici nuova!

inutile dire che le sensazioni non sono state delle migliori.
me l'aspettavo ed è normale che fosse così.
però la bici nuova è affidabile! ancora qualche aggiustamento sull'assetto, maggiore confidenza: è molto più leggera rispetto alla mia. migliore conoscenza dei rapporti: ha 10v la mia ne aveva 8.
insomma, ancora da collaudare bene, ma tutto mi fa sperare in buoni risultati sulla bici.
con Max abbiamo fatto un buon percorso pianeggiante, lui che sfrecciava sulle prolunghe da crono ed io che con le gambe ancora imballate provavo a stargli dietro.
c'è da lavorare molto ed ancora sulla bici. peccato questo stop forzato di due settimane. molti km persi sulle gambe.
pazienza: si ricomincia daccapo!!!!!

sono tornato anche qui in laboratorio.
si riprende con un lavoro di organizzazione, domani prevedo di fare un esperimento.
bisogna recuperare del tempo.
il clima è di nuovo grigio qui. dicono sarà così anche domani..speriamo almeno non piova, vorrei farci scappare una bella corsettina di ripresa. domenica il ritmo c'era, però poi le gambe le ho sentite pesanti verso sera...normale, normale.

ora, con calma e la solita costanza si riparte da dove avevo lasciato

domenica, marzo 09, 2008

MERIDA

ho preso l'abitudine a dormire oramai al mattino e, svegliarsi per riprendere gli allenamenti non viene molto naturale...ma solo per poco, ne sono convinto.
ieri infatti ho ripreso gli allenamenti; tutto senza forzare. infatti in acqua con Max abbiamo fatto un ottimo lavoro di tecnica, giusto per richiamare la sensibilità.

ma il vero momento di godimento della giornata di sabato è stato il dopo piscina.
siamo andati da Alberto il ciclista ed ho ritirato la bici.

la MERIDA che Max teneva ferma.
bellissima è dire poco.

oggi infatti, complice anche la bella giornata, non ho resistito alla tentazione di provarla.

che strano. sembrava di non avere nulla sotto il sedere.
molto leggera, agile, guidabile...dovrò abituarmi.
sono molto felice e spero di riuscire a sfruttarla al meglio...senza però di menticare la mia Deacthlon, che continuerò a guidare a L'Aquila.
a presto foto della nuova bici...doveroso.

questa mattina ripresa della corsa.
giornata splendida e piacevole: 15km con leggera progressione finale. le gambe si sente sono state ferme...però sono fiducioso in un rapido recupero.

visto il sole, il caldo e la bici nuova.
ho saltato il pranzo in famiglia per un giro in bici di 30km.cosa leggera, anche perchè sono in ripresa...
poi pranzo veloce e lavoro....
domani quasi lungo in bici..ma senza forzare..non ho neanche il contakm sulla bike...devo penderne uno nuovo

venerdì, marzo 07, 2008

si riprende

anche oggi niente febbre.
quindi ri riparte:
ore 19 lavoro al Mc.

tempo grigio, giornata che non mette molta voglia di uscire.
quindi credo che stasera si lavorerà poco.
causa anche il venerdi di quaresima, che come me, molti ripettano non mangiando carne.
quindi...al Mc..non è proprio il meglio.
infatti da quando è iniziato questo periodo le visitte sono calate, il lavoro è meno pesante....quindi bene.

domani mi dirigerò verso SBT da Max, leggera ripresa nel nuoto: saprò ancora stare a galla?

boh...
fatto sta che è pronta la bici...sono emozionato, non vedo l'ora.
oggi Pierluigi mi ha inviato una foto via MMS, non si vede molto bene...però è bellissima.

un regalo fantastico.
spero solo di riuscire a sfruttarla al meglio....
e che le gambe si ricordino ancora come si pedala.
insomma molti giorni di pausa dall'allenamento; la ripresa sarà dura,
ma la voglia è molta e anche la condizione sono sicuro tornerà presto...ho riposato molto

giovedì, marzo 06, 2008

che perturbazione

sembrava l'avessimo scampata e finita.
l'arrivo delle belle giornate e del caldo!
invece niente da fare, siamo ricaduti nel freddo e nel brutto tempo.

a me non puiò che far piacere, visto che sono costretto a rimanere a casa almeno fino a domani.
oggi infatti la febbre sembra essere andata via, spero definitivamente.
se domani starò meglio tornerò al lavoro, almeno esco!

intanto navigando in rete, noto finalmente la data di uscita del prossimo lavoro degli AFTERHOURS... il 2 maggio.
be come minimo mi viene da pensare che il giorno prima, al concertone di roma, suoneranno in anteprima qualche pezzo..me lo auguro, forse quest'anno tornerò alla manifestazione, visto che il triathlon di Terni, ahimè, non verrà disputato.

Il 2/05 il nuovo degli Afterhours

Si intitolerà "I milanesi ammazzano il sabato" il nuovo disco degli Afterhours, in uscita venerdì 2 maggio su etichetta Universal.

Il disco prevede diversi featuring quali: Greg Dulli (Twilight Singers, Gutter Twins), Stef Kamil Carlens (dEus, Zita Swoon), Cesare Malfatti (La Crus, Amour Fou) e John Parish (coproduttore di alcune tracce del disco).

Il primo singolo ad anticipare la pubblicazione dell'album si intitolerà "E' solo febbre".

Di seguito le date della tournée promozionale prevista prossimamente:
02/05: Bologna (Estragon)
03/05: Rimini (Velvet)
08/05: Roma (Tendastrisce)
09/05: Napoli (Palapartenope)
10/05: Bitritto (Palalive)
13/05: Firenze (Saschall)
17/05: Pordenone (Palasport)
23/05: Milano (Palasharp)

martedì, marzo 04, 2008

ancora qualche giorno...almeno lo spero

anche oggi giornata in casa.
non va.
ieri sera senza febbre,
stamattina ricaduta nella prima mattinata e poi nulla.
dalle 11 in poi tutto ok..36,6
ma che sarà.

come mai tutti questi sali e scendi di temperatura?
non ce la faccio più veramente.
o febbre o niente... e che cavolo!!!!!!

sono stato dal dottore nel pomeriggio.
3 pasticche di antibiotici da prendere nei prossimi giorni.
mi ha detto che è tutto ok.
solo bronchi chiusi e gola irritata....
passerà!!!!!!!

speriamo presto.

ancora ai box da allenamenti.
passo le giornate qui al pc,
non riesco a stare a letto..troppo riposato per i miei gusti.

lunedì, marzo 03, 2008

spero di no

sono passai giorni ormai dalla notizia


ROMA - Con una lettera aperta recapitata al presidente del Coni Gianni Petrucci, l'Assocorridori (ACCPI), pur senza entrare nel merito delle perizie presentate dalle parti, di cui non è in possesso, esprime la propria posizione in merito al cosiddetto 'caso Di Luca', riemerso con prepotenza a seguito della richiesta di deferimento dell'atleta da parte del procuratore antidoping Ettore Torri. L'Accpi sottolinea, in particolare, "i tempi della giustizia sportiva: l'impianto accusatorio si fonda su una perizia di parte che è a disposizione della Procura antidoping sin dall'estate scorsa". Nella missiva indirizzata al massimo esponente del Comitato olimpico nazionale, il presidente dell'ACCPI, Amedeo Colombo, "rileva i gravi problemi che una richiesta di deferimento a stagione avviata può comportare: disagi riferiti non solo al corridore, ma alla sua squadra, ai compagni, agli sponsor ed a tutto il movimento ciclistico che, ancora una volta, si trova a vivere nella confusione più totale. Tanto più se, come in questo caso, siamo davanti ad una accusa (l'essersi idratato assumendo acqua non solo per via orale, ma anche tramite flebo) che si basa non su un inconfutabile dato analitico, bensì su valutazioni di un perito di parte (peraltro in contrasto con quelle assunte dai consulenti della difesa)". Da ultimo, l'Assocorridori esprime il proprio "rammarico per non avere ricevuto risposta alcuna da parte del Coni alle numerose richieste d'incontro, avanzate al fine di ottenere chiarimenti e delucidazioni circa importanti aspetti collegati alla lotta al doping". A tal riguardo, i corridori, "nell'esprimere tutta la loro preoccupazione per la situazione di grave incertezza, anche regolamentare, venutasi a creare, non escludono prese di posizione di forte impatto, laddove il corridore Danilo Di Luca sarà costretto a non iscriversi o a non partecipare alle corse già programmate dalla squadra in attesa e prima che la giustizia sportiva decida circa la fondatezza o meno delle accuse a lui rivolte".




spero vivamente che non ci sia una squalifica, attendo la decisione e sono fiducioso... da buon abruzzese tifo per lui e gli sono vicino.
spero si concluda tutto nel migliore dei modi

domenica, marzo 02, 2008

ancora fermo

riaccenno di febbre in nottata che mi ha ancora bloccato a casa.
il recupero si allunga e già non ce la faccio più!!!!
ho lavorato venerdi e ieri sera; stavo benone.

poi stanotte non ho dormito un granchè bene, febbre che è salita e mal di testa!

altra settimana in casa..ma mercoledi spero di tornare in pista.

devo ancora provare il nuovo acquisto scarpe.