giovedì, maggio 20, 2010

Senza sosta

il tempo per godersi la bella gara di domenica è poco,
infatti non posso abbassare la guardia, sia lavorativamente che sportivamente.
in laboratorio sono alle prese con la realizzazione del poster che presenterò alla SINS di venerdi prossimo.
sportivamente...beh...
già da lunedi sono ripartito sebbene gradualmente.
grazie alle belle giornate posso pedalare il pomeriggio alle 6 e correre la mattina presto.
il fisico sembra aver recuperato bene dalla gara, aiutato senza dubbio anche da un lunedi meno stressante rispetto ad altre gare.
infatti il rientro con maggior calma a Roma mi ha logorato notevolmente meno.

lunedi: nuoto aerobico, totale 3000m
martedi: mattina presto corsa lenta 14km
pomeriggio bici, 70km
mercoledi: pomeriggio nuoto: lavoro di qualità con ripetute seui 100 e 50m; volume totale 3500m
giovedi: mattina corsa, 12km con variazioni di ritmo
pomeriggio bici, 65km con la salita verso marcellina

martedì, maggio 18, 2010

per non dimenticare

oggi non posto io ma un grandissimo amico.




Ecco il punto di partenza...
Sappiamo qual'è stato il punto di arrivo.
Hai disegnato un bel cerchio all'interno del quale non c'è solo il premio per tanto impegno
ma tutto il valore dell'insieme persona-atleta-sportivo.
Sono felice per te...ed ora la prossima gara!
Giuseppe




un e-mail da poco arrivata: grazie Giuseppe

lunedì, maggio 17, 2010

weekend da incorniciare

eh si...tre giorni di silenzio ma riparto con una grande notizia sportiva.
che giornata ieri.
sensazioni ottime, clima ideale e giornata fantastica con tanti amici e facce sorridenti...questo è ciò che davvero conta, anche se....
il calore degli esordi è comunque difficile ritrovarlo...non è polemica...però almeno sotto il palco, vabbè...si vede che il gelato o le birre erano più importanti di vedere un compagno che salesul gradino....

ma via
sabato mattina si parte in camper: io Massimo, Sandra e Monica; destinazione Candia Canavese per la prima gara di Triathlon della stagione.

dopo circa 7 ore di viaggio arriviamo al lago, ritiro pacchi gara, incontro con i tanti amici e cena con la squadra...
gelato di rito e a letto
la sveglia è per le 6.
il tempo non è dei migliori sabato, ma la domenica mattina il cielo chiaro ci sveglia e siamo pronti per partire.
ore 9 il suono della trombe.
in zona cambio si scherza come sempre e in me, sale la solita ansia accompagnata a poca voglia di partire...come sempre: ma perchè?

ma non posso tirarmi indietro
entro nel lago per la frazione nuoto, acqua fredda, ma non ho tempo di rendermi conto che si parte. due giri da 950m circa...total 1900.
non esco male dall'acqua ma faccio pasticci in zona cambio:
la muta non vuole sfilarsi e ho un giramento di testa.
mi calmo, perdo qualche minuto e parto in bici.
a tuttaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa.
parto forte, molto forte il contachilometri sale.
percorso piatto con una bella salitella da fare per due giri.
vado forte in salita ecauto in discesa (ho paura!!!!) al termine di questa mi sorpassa un gruppo, mi si ferma avanti e non faccio tempo a rallentare...arriva il giudice mi ammonisce: 4' di penality da scontare :(
non mi lascio condizionare e continuo forte in posizione crono, la bici va da sola.
95km in 2h34' media da paura...
entro in zona cambio pronto per la mezza maratona...ma ho da scontare 4' fermo.
senza protesta mi fermo ai box e attendo.
via...si può andare, la testami dice parti piano ma non riesco..
giù a 4'/km costante il primo giro di 7km, anche il secondo, il terzo faccio una piccola sosta in bagno e riparto volante...ho superato molto gente in corsa ma non so la posizione...taglio il traguardo in 4h38'...
17° assoluto su 450 circa arrivati.
1à di categoria S2.....
che grande soddisfazione.
sensazioni in gara ottime, il crono dice che sto alvorando bene, spero di continuare così.

mi godo il momento di felicità ma necessitò di relax, così doccia al volo...calze RECOVERYSOCK per recupare dopo lo sforzo intenso e premiazione:
- prolunghe da crono profile design in carbonio
e
premio FCZ : un polar CS500 e targa ricordo.

contento e felic ci rimettiamo in strada per il lungo viaggio di ritorno.

in ultimo, ma non per importanza...nel sabato, nel pre.durante e post gara....
rivedere loro, la INUIT è sempre un piacere immenso e allietante... spiritualmente ti fanno sempre sentire in famiglia.

Forza Giuseppe.... le ingiustizie ci sono, ma freghiamocene ed andiamo avanti...sicura della nostra buona fede.

giovedì, maggio 13, 2010

domenica si comincia

domenica prossima sarà a Candia Canavese per gareggiare nel primo triathlon della stagione.
distanza 70.3:
1900m nuoto - 90km bici - 21km corsa
sarà la prima gara della stagione, sperando bene nelle condizioni climatiche.
sabato mattina partiremo con Max in camper ed in serata ci incontreremo con gli altri compagni della spedizione Flipper.
sicuramente il morale non sarà alto, visto la trist notizia di domenica e l'azzenza di Ezio che proprio ieri è stato operato al bacino.
per lui ora un lungo recupero; ma è forte e supererà anche questo ostacolo.

per quanto mi riguarda ieri si è concluso un per periodo di carico.
la mattina ho percorso 60km in bici, rimettendo su le ruote Token ad alto profilo che filano via alla grande. la gamba, nonostante l'orario mattutino (5:30) girava.
in serata dovevo correre, ma stanchezza, voglia zero e tempo mi hanno fatto cambiare idea.
così ho anticipato l'allenamento nuoto di questa mattina.
variazioni a ritmo soglia sui 50m, un volume totale di 3500m.

oggi corsa, non moltno. in programma 10-12km con fase centrali delle variazioni di ritmo 1' -1'...speriamo bene.

domani corsettina facile, nuotata sciolta e sabato... riposo.
sperando bene per domenica

martedì, maggio 11, 2010

forza capitano

domenica,
la solita domenica per me.
una bellissima giornata di sole, come detto in altro post, allenamento in bici bello e appagante.
poi è un classico.
mi rilasso a casa.
cosa c'è di meglio.
divano, tv con la tappa del giro d'italia e pc.
ormai è un'abitudine.
un pomeriggio di calma e tranquillità per ricaricare le pile.

cazzeggio on-line, aggiorno il blog e sono su facebook.
e proprio qui che leggo lo stato di un amico ed apprendo la notizia.

Ezio, il capitano della Flipper triathlon, la mia squadra ha avuto un incidente in bici domenica mattina.
rientrava dall'allenamento classico e una macchina lo ha preso in pieno.
tanta paura e bilancio concluso con la frattura del bacino.
domani verrà operato, speriamo tutto bene.
poi inizierà la dura trafila di recuper, dura da affrontare per un grande triathleta come lui.
che dire.
forza Ezio, forza capitano.... con caparbietà vincerai questa gara.

domenica, maggio 09, 2010

bene ma, poteva andare meglio

per chi corre è sacra per il lungo a piedi.
per chi pedala è sacra per il lungo in bici.
e per chi fa tutte e due????
beh è sacra lo stesso.
di cosa sto parlando?
DOMENICA.
per chi lavora tutta la settimana e non ha il tempo per dedicare qualche ora finlata per l'allenamento lungo, la domenica è sacra.
così anche per me.
si alternano bici e corsa secondo il meteo e altri impegni.
oppure si fa un combinato...bicicorsa e passa la paura.
oggi è andata così.
ero titubante sul correre dopo la bici, visto gli ultimi 3 giorni consecutivi di corsa; tra giovedi e sabato ho collezionato la bellezza di 50km!!!!!1

ore 7:£0 si esce.
direzione LAGO DI BRACCIANO, dove mi incontro con alcuni amici per non pedalare da solo.
giornata ideale, finalmente c'è il sole: meglio approfittarne.
in programma 150-160km senza forzare visto che domenica prossima gareggerò.
roma-bracciano, un bel giro del lago e rientro. di qui poi l'idea di continuare sulla tiburtina per raggiungere il volume.
passao per monti tiburtini, vicino casa....e proprio qui, a 500m da casa, buco!!!!
ero al 140°, sinceramente di cambiare camera, e ripartire non me ne teneva proprio...poi ero vicino casa quindi per oggi può bastare. ma che iella!!!!! e fortuna di esser vicino casa al tempo stesso.
torno veloce a casa, cambio tranquillo, scarrpette e via 8km di corsa in progressione.

soddisfato anche per oggi.
chiudo una bella settimana intensa, che poteva seggnare qualche km in più di bici, ma questo è e questo ci teniamo :)

sabato, maggio 08, 2010

Al cantinone

die che l'attendevo da inizio settimana è poco.
ero davvero felice di trascorrere una serata con gli amici blogtrotters romani.
troppe volte non sono stato presente, e questa volta non potevo farmela scappare. altrimenti chi voleva sentirlo YOgi :)

appntamento per le 19:30 a alla Fermata metro Piramide.
un el gruppetto si forma, poi se ne aggiungeranno altre 2-3
per un totale di 17 persone in tavola...alla faccia del numero iellato, siamo stati davvero molto bene.

ogni appuntamento di questo genere è una valida occasione per rivedere amici e conoscerne di nuovi. così è stato anche ieri.
ed il pensiero torna sempre li, internet è veramente un mondo fantastico che, s usato con cervello, non può fare altro che aiutare e migoliorarci.
ne è questo l'esempio.
tanti ragazzi accomunati dalla passione per la corsa che si scrivono, si conoscono virtualmente e puff, come per magia si incontrano e sembrano conoscersi da una vita.

un menù a dir poco eccezziunaleeeeee, in pieno stile romano:
-carbonara
- amatriciana
- cacio e pepe
- pajata (non m'ammazzate se l'ho scritto male)

preceduti dai classici fritti immancabili nelle cene romane e con tanto vino a bagnare il tutto.
anche questt'anno ospite d'eccezione il mitico Califfo in vacanza romana.

tante foto e brindisi, ma anche collegamenti telefonici, a testimoniare che il movimento è forte ed unisce più di una città...tutta una serie di ragazzi sparsi per l'ITalia.
tante foto scattate, che navigando nei blog amici sono ben visibili.
e la serata è trascorsa velocemente.
programmando una gara, parlando di un tempo e soprattutto...
dal versante dove ero io presente, parlando del campionato di calcio e del roma-inter con due fazioni a dir poco esilaranti.

alla fine il grande Yogi... estro artistico e persona fantastica, intavola un mercatino di capi d'abbigliamento che concede ad alcuni reduci che si salutano definitivamente lì dove la serata è iniziata.

e oggi....
beh...
il risveglio è stato duro, una bella maganta che s'è fatta sentire.
ma la preparazione chiama e devo rispondere, nonostante la pioggia che scende.
si va.
28km a buon ritmo, sinceramente non pensavo dopo i bagordi di ieri.
poi casa, doccia veloce e ..causa chiusura pomeridiana della piscina,
sono andato alle 12 in vasca per il classico allenamento di nuoto del sabato

martedì, maggio 04, 2010

ma può essere sport

prima il derby, ora la finale di coppa italia.
non ci si può credere.
e possibile che per una partita di calcio occorrano controlli a tappeto e presenza di forze dell'ordine pari a una guerriglia?!?!?
perchè si arriva a tal punto.

tramutare un evento sportivo in un disagio sociale, dove l'ultima cosa che conta sono prorpio i 90' di gioco.
la partita infatti si gioca prima.
durante la settimana polemiche e provocazioni verbali tra giornalisti e protagonisti.
il giorno della gara, la guerriglia.
il dopo partita sempre polemico, raramente si vedono giocatori che si abbracciano, anzi...
sempre c'è da ridire, con l'avversario o con l'arbitro.

perchè nel triathlon o nel podismo questo non accade?

la gara è gara, do sempre il massimo e voglio arrivare il meglio possibile, ma mai, ripeto, mai a discapito dell'avversario !!!!!!


a fine gara vedo sempre atleti pronti a scambiarsi complimenti, a partecipare assieme al pasta party.
è proprio questo il motivo che alla lunga mi ha fatto abbandonare il calcio ed amare questi sport minori.
spero solo che anche tra noi non arrivi la cattiva contaminazione.

oggi allenamento di corsa. un bel progressivo di 16km, approfittando di una tregua maltempo nel tardo pomeriggio.

lunedì, maggio 03, 2010

in attesa della blog-cena

eh si....
iniziata una nuova settimana, in attesa del fine che si prospetta divertente.
venerdi sera cena dei blogtrotter qui a Roma, stavolta non posso e non devo mancare ma...
mai dire mai :)

dopo l'ottimo allenamento di sabato, con un sole fantastico ed un bel caldo, ieri le condizioni climatiche sono mutate.
mi sveglio presto come al solito, il cielo coperto, ma fa nulla.
con il cappellino si corre lo stesso.
scendo di casa e inizia a piovere, ma per poco.
il tempo di trasferirmi su lungotevere che cambia tutto.
spunta nuovamente il sole, la temperatura è ottima e si parte per il lungo domenicale.
in programma 25km...parto tranquillo, con le gambe ancora imballate dalla bici del giorno prima.
solito giro fino al colosseo e ritorno, le gambe girano meglio, e il fisico risponde bene.
concludo il giro di 25km con il tempo diqualche secondo inferiore a 1h40'....ottimo.

pomeriggio di relax forzato, si è scatenato il diluvio, così mi sono rinchiuso in casa.

inizio settimana sprint e con cambio di programma.
le previsioni meteo non sono buone per i giorni a venire :(
ore 7:30 in piscina. allenamento aerobico. volume totale 3200

pomeriggio invece di corrre decido di pedalare, dato che il tempo lo permette.
alle 18 parto per un bel giretto tirato. 65km totali

sabato, maggio 01, 2010

concertone in tv

eh si,
niente PIAZZA SAN GIOVANNI a Roma quest'anno.
non mi andava di essere li nella calca, così ho rinunciato.
sebbene ci fossero gruppetti interessanti, un clima a me piacevolissimo, ho deciso d idedicare un pomeriggio di relax.
quind prima di uscire per una passeggiata sulla tiburtina, dove è stato allestito un gran mercatino, mi sono visto le prime fasi dell'evento.
ora invece, appena finito di cenare, mi vedo/ascolto la cantantessa Carmen Consoli e son contento.

niente post da mercoledi perchè...
perchè giovedi sera sono uscito con Aldo, Luca e i tecnici del laboratorio.
siamo stati all garbatelle a mangiare in una trattoria caratteristica per le porzioni abbondanti di pasta...non ci credevo invece...
urca che fatica finirla :)

la mattina comunque ho fatto il mio dovere.
alle 6 ero in strada sulla tiburtin per 65km in 1h52...belli tirati e faticati.

venerdi invece giorno di recupero, quindi allenamenti semplici, in vista del weekend.
la mattina nuoto: lavoro aerobico per un totale di 3200m
nel pomeriggio 10km di fondo lento con qualche progressione.

questa mattina grande giornata.
un sole fantastico e temperatura alta.
ore 8 in strada. si prevede un giro impegantivo.
mi dirigo sulla colombo, quindi ostia. alla rotonda giro e prendo Guido, ci dirigiamo verso pomezia passando sulla laurentina, arrivati a Pavona svoltiamo a sinistrea verso Albano, una salita impegnativa di 4km.
di prendiamo la via dei laghi.
giro del lago fino a Velletri, con un percorso impegnativo.
di qui io svolto sull'appia verso Roma, mentr Guido svolta verso Ardea.
mi butto sull'Appia menando il rapportone e raggiungendo velocità elevate
rientro tirato e concludo il giro con 155km.
bene