martedì, maggio 20, 2008

su di morale, si riparte

accantonato la bruttta esperienza di domenica a Viverone, ieri ero già in forze e pronto a ripartire!

infatti la voglia di riprendere era tanta, soprattutto di correre e liberare l'energia che avevo dentro e che non ho potuto rilasciare nella frazione di corsa domenica.

a mente lucida posso dire che è andata bene così. che serva da esperienza per il futuro: coprirmi meglio, gestire meglio la gara e soprattutto mettere più energia in corpo (mangiare di più).

ancora adesso ricordando gli attimi di tremore in discese sento freddo.

insomma ieri mattina sveglia ore 8 e partenza per l'aquila, dove nel pomeriggio sono costretto a rimanere dalle 14 alle 18 in facoltà di scienze motorie, per volere della preside...a fare cosa?
boh....perdere tempo e basta!

prima però mi sono allenato.
ore 11 in piscina
3000m con lavoro aerobico centrale
8x200
sensazioni buone, anche se non al top.
ma normale del resto il viaggio, la stanchezza fisica si sono fatti sentire.

nel pomeriggio la voglia di correre ha vinto sulle non ottime condizioni climatiche.
allora mi sono buttato in corsa.
14km totali
2k lenti
10km medio
2km lenti
il fisico andava, il passo c'era. insomma energia in corpo ne avevo da liberare.

ora invece piove a dirotto, giro in bici che volevo fare sarà rimandato: forse rulli, ma pur sempre una cosa leggera.

credo che alle 13 nuoerò..forse, staremo a vedere

lunedì, maggio 19, 2008

una gara no

ieri campionati italiani di triathlon doppio olimpico a viverone.
che dire.
la giornata dal punto di vista cliamatico non era il massimo. pioggia e strade bagnate fin da metà settimana..cmq.

sabato mattina si parte in gruppo: 13 flipperini in strada.
la prima grande trasferta con la nuova squadra, che spasso!
troppo simpatici e caotici i compagni.
ci siamo divertiti un mondo, anche di più.
il presidente sempre fantastico nel pensare a tutto..anche troppo.
ma a detta di chi lo conosce bene: lui è così.

la gara.
si arriva in zona cambio leggermente tardi, ma non è quello il problema. prepariamo le bici e via.
saluto i conoscenti, ma non bene come avrei voluto...il tempo stringe e comincia a piovere.

boom si parte.
3km a nuoto che volano ed anche bene,.
riesco a nuotare con facilità e continuità.
esco in 44' e qualche secondo.
perdo del tempo in zona cambio e parto.
forse troppo leggero?

inizio a spingere bene sui pedali, la gamba gira.
poi inizio a sentire freddo, al 30°km c'è un discesina: le gambe e le braccia iniziano a tremare, non riesco a controlla la bici, però continuo.
al 50° la seconda botta, stavolta più forte.
mi costringe a fermarmi e a ritirarmi: ipotermia.
attiva l'ambulanza, la situazione non è al topo...però passa, ora è solo un brutto ricordo.

dopo un grande attesa passa il furgoncino che carica i ritirati. tra i quali vedo anche >Guido Esposito, anche lui malaticcio ha dovuto deistere.
arrivo al traguardo quando la gara sta pr finire..
il capitano Ezio mi prende in cura, grande!
mi porta a fare la doccia nella camera di un disponibilissimo Girasole.. il brutto è passato.

con la delusione in cuore mi avvio al pasta party.
c'è Il pres, che mi parla, mi conscola, assieme agli altri.
dai è solo un intoppo.

guadare a vanti tranquili e sereni.
il peggio è passato!

ora si pensa a domenica: irontour all'isola d'elba...
si riparte convinti e vogliosi più che mai

martedì, maggio 13, 2008

salta giovedi a roma

foto di domenica scorsa, scattata da mia madre...
dopo la discussione mattutina pre-gara, ho pensato bene di farmi immortalare in un'espressione che tutto vuol dire...tranne fare un gara seriamente.

in tutta invece c'è mio padre, che prova a fare foto con il telefonino.
nel gruppo non si intravedono bene,
ma sono presenti:
DI LELLO, forte podista pescarese (l'atleta che mi è davanti);
CIAFRE', altro grande podista teramano da un glorioso ed attuale curriculum
inoltre la MANCINI, sisi, proprio lei, Marcella Mancini che ha provato quest'anno a torino e padova a fare il tempo per la qualificazioni alle olimpiadi nella maratona.
peccato sia andata male, fa sempre piacere vedere una conterranea a grandi livelli.

io invece mi sto orientando verso viverone.
le condizioni climatiche non sono delle migliori, sia qui da me che in alt'Italia...speriamo bene per domenica.
leggero dolorino alla spalla invece e ieri quindi non ho nuotato,
nuotato stamattina con lavoro di sogli
3000m
400risc
4x(4x50+300pull)
200a tuono
100dr
200 gambe
defa

poi laboratorio, dove sono ancora adesso, e triste notizia.
la prova che era in programma per giovedi a roma è stata rinviata, spero alla prossima settimana...peccato

lunedì, maggio 12, 2008

per 10km solo

ieri mattina grande giornata di sport a giulianova.
una bellissima mezza maratona organizzata perfettamente.
è bello vedere il lungomare completamente chiuso al traffico, in una giornata fantastica primaverile con un bel sole che metteva voglia di andare al mare.

come programmato per me niente 21km, ma un 10km a tutta + qualche km lento per fare volume e sciogliere le gambe...
in effetti i ritmi elevati di una mezza avrebbero potuto lasciare strascichi e magari non avreirecuperato bene per viverone di domenica prossima.

così ai nastri di partenza con il numero rosso invece di blu, riservato ai corridori della 21km...

sono partito a tutta come detto.
conclusa la gara alla grande, un solo giro di 10,km in 37'30"circa, da mio cronometro, visto che la 10km non era competitiva quindi niente chip per noi.

4° assoluto e qualche premiuccio alimentare l'ho portato a casa.

invece grande gara per emiliano, 1h20' in un percorso che non consentiva una volata finale. lui 24° assoluto, non è facile fare un bel risultato dopo la delusione dalla maratona di padova di due settimane fa.

il pomeriggio volevo uscire in bici, ma optato per una visita all'ospedale.
mio cugino ricoverato mesi fa sta meglio e ieri lo visto per la prima volta dopo l'incidente...forza cugi!!!!!

ieri sera invece pizza con emy..ormai sta diventando un rituale.
mi trovo molto bene con lui...nata una gran bella amicizia.
poi pizza+birra non può che unire degli amici.

ed ogg invece dovrebbe iniziare la settimana di scarico in vist di viverone.
neinte bike alle con max...
ho deciso di uscire alle 8 e fare un lavoretto diverso, magari anche più duro.
85km con due belle salite e prova della posizione sulle prolunghe nei tratti pianeggianti.

forse dopo nuoto, anche se accuso un leggero dolorino alla spalla..
non so che fare,
provo ad entrare in vasca e poi si vedrà.
anche se l'intenzione è quella di far riposare l'arto..meglio non fare danni, ormai il lavoro duro è stato fatto.

sabato, maggio 10, 2008

domani HALF MARATHON

domenica 11 maggio mezza maratona qui a Giulianova.
un bell'evento che coinvolge tutto il lungomare, per un giro di 10km da ripetere due volte.
ieri mattina con emiliano abbiamo provato il percorso, lui ci tiene a fare bene, anche in rivincita della maratona di Padova non conclusa al top delle sue potenzialità.

per me invece sarà un allenamento in vista di viverone domenica prossima.
infatti non parteciperò alla 21km, bensì farò la gara non competitiva di 10km.
inizialmente volevo essere della gara, poi però.. a mente lucida ho fatto dietro front, troppo rischiosa da smaltite una 21km a tutta.

intanto l'allenamento procede bene .
anche questa mattina nuoto tranquillo in piscina,
rifinitura anticipata
5x100
10x50
misti pull+sl

pomeriggio ancora allenamento
facile però
45km bici pianeggiante per prendere maggiore confidenza con l'assetto da crono..sempre meglio ma ancora da limare qualche cosina...
road ro viverone

giovedì, maggio 08, 2008

settimana di carico

il tempo trascorso in laboratorio non mi ha fatto aggiornare il blog tra martedi e mercoledi.
ora mi tocca fare un breve riepilogo di ciò che è accudato dal punto di vista sportivo in questi te giorni.

come da titolo...settimana di carico.
questa sarà la settimana piena quantità e qualità,
poi da lunedi scarico fino a domenica 18...VIVERONE!

lunedi sera ho nuotato.
lavoro di forza, un bel richiamo:
3300m
con lavoro centrale 6x200 palette e pull.
la spalla leggermente affatica, però sempre in migioramento.

martedi mattina di nuovo nuoto.
lavoro di soglia
3000m
con fase centrale
4x100
500pull
4x100
500pul
4x100

goood poi in lab per il consueto giorno lavorativo.

ore 18 in piazza d'armi, lavoro medio
3km lenti
10km al medio
2km defa


mercoledi allenamento singolo.
solo corsa, variazioni.
15'risc
10x(1'veloce-1'lento)
10'defa

poi grande serata e cena in casa....è tornato Fabietto.

questa mattina ancora nuoto.
aerobico e velocità
3000m
lavoro centrale:
400pull
4x25veloci
3x100
2x50 veloci
200
4x25 veloci


ritorno alla base giulianova...
e ore 1 6 bike...prova prolunghe
30'risc
4x(10'in posizione .- 5' rec)
30' liberi
totale 65km

domani mattina si corre con emi...
lui prepara la mezza di domenica a giulianova..io farò la non competitiva di 10km

lunedì, maggio 05, 2008

qualche foto

posto tre foto della gara di marina di pisa....

intanto dopo una domenica di riposo si torna a trottare.

stamattina 105km bike....
con una bella salita

fra poco si torna al'aq
ed in serata si nuota....

a tuttaaaaa......

domenica, maggio 04, 2008

Triathlon olimpico marina di pisa

ed è iniziata la stagione!

giovedi 1° maggio ore 8:30 partenza da San Benedetto del Tronto, in camper, io Max e Sandra.
ultima destinazione Marina di Pisa per affrontare sabato 3 maggio il primo olimpico della stagione; per me la prima gara con la nuova divisa della Flipper Triathlon...emozionato.

più che gara, è stata una bella vacanza. 4 giorni in compagnia rilassati. abbiamo visto anche Siena e Pisa...quindi non solo sport.

sabato mattina sveglia ora 8, colazione e ci si prapara.
ultimo check-in alle bici, verifica che tutto sia ok e ci si avvia in zona cambio.

come al solito ci si ritrova li, amici del forum, gente vista gli anni passati: è sempre una festa.
si vede che c'è la voglia di competere, ma pur sempre di divertirsi.

1500m a nuoto, con percorso ad 8
40km bike con 3 giri ciascuno, piatto e molto veloce.
10km corsa con 4 su litorale, molto piacevole.

parto con la prima batteria, n° 45 in testa. ci sono validi nuotatori; l'idea è quella di seguire la scia e rimanere in rotta con loro, per quanto possibile.
ne esco fuori bene con un 20'30"circa e vedo gente forte che è con me: si può formare un bel gruppetto in bici.

in t1 però qualcosa non va, perdo troppo tempo e quindi il gruppo va via, duro recuperarlo.
causa anche la mia incapacità di partire con scarpa attaccate ai pedali: devo assolutamente imparare.

esco dalla zona cambio via da solo per i primi 5km, poi si aggancia un bel treno.
facciamo un lavoro di cambi decente, però ci si poteva organizzare meglio e raggiungere il gruppo di testa che era li a e meno di 1'...peccato...collaborare in certi casi è fondamentale.

entriamo in 10 circa in t2 e sono il 3° ad uscire.

immediatamente passa i 2 avanti a me e mi metto al passo, recuparando molto posizioni.
a corsa è ok e lo sapevo.
senza forzare reggo e avanzo, scalando posizioni.
i 4 giri filano via bene, senza problemi e arrivo al traguardo.
2h01' e qualche secondo.
19° assoluto e 2° di categoria.

non posso che essere felice del risultato.
ora rotta verso viverone.

dalla gara di ieri comunque ho qualcosina da imparare:
- lavorare sulla t1, fondamentale per non perdere posizioni.
- non strappare troppo quando do il cambio in bici.
- osare qualcosina in più nella frazione finale...

però va bene così, l'esordio con la FLIPPER è andato più che bene