lunedì, maggio 19, 2008

una gara no

ieri campionati italiani di triathlon doppio olimpico a viverone.
che dire.
la giornata dal punto di vista cliamatico non era il massimo. pioggia e strade bagnate fin da metà settimana..cmq.

sabato mattina si parte in gruppo: 13 flipperini in strada.
la prima grande trasferta con la nuova squadra, che spasso!
troppo simpatici e caotici i compagni.
ci siamo divertiti un mondo, anche di più.
il presidente sempre fantastico nel pensare a tutto..anche troppo.
ma a detta di chi lo conosce bene: lui è così.

la gara.
si arriva in zona cambio leggermente tardi, ma non è quello il problema. prepariamo le bici e via.
saluto i conoscenti, ma non bene come avrei voluto...il tempo stringe e comincia a piovere.

boom si parte.
3km a nuoto che volano ed anche bene,.
riesco a nuotare con facilità e continuità.
esco in 44' e qualche secondo.
perdo del tempo in zona cambio e parto.
forse troppo leggero?

inizio a spingere bene sui pedali, la gamba gira.
poi inizio a sentire freddo, al 30°km c'è un discesina: le gambe e le braccia iniziano a tremare, non riesco a controlla la bici, però continuo.
al 50° la seconda botta, stavolta più forte.
mi costringe a fermarmi e a ritirarmi: ipotermia.
attiva l'ambulanza, la situazione non è al topo...però passa, ora è solo un brutto ricordo.

dopo un grande attesa passa il furgoncino che carica i ritirati. tra i quali vedo anche >Guido Esposito, anche lui malaticcio ha dovuto deistere.
arrivo al traguardo quando la gara sta pr finire..
il capitano Ezio mi prende in cura, grande!
mi porta a fare la doccia nella camera di un disponibilissimo Girasole.. il brutto è passato.

con la delusione in cuore mi avvio al pasta party.
c'è Il pres, che mi parla, mi conscola, assieme agli altri.
dai è solo un intoppo.

guadare a vanti tranquili e sereni.
il peggio è passato!

ora si pensa a domenica: irontour all'isola d'elba...
si riparte convinti e vogliosi più che mai

2 commenti:

Bellabigo ha detto...

Ciao Ale, peccato per i problemi incontrati durante la gara... sono cose che succedono, l'ipotermia in giornate come quelle può giocare un brutto scherzo. Continua a lavorare come hai sempre fatto, vedrai che la prossima andrà meglio.

Bruno Boris ha detto...

Mi spiace per Viverone. Eri il mio "favorito".

Buon divertimento all'iron tour

;-)