L'importanza dell'età

In questi giorni in cui sono fermo, senza la possibilità di allenarmi e distrarmi dagli impegni lavorativi quotidiani, ho molto tempo per pensare e ragionare.

Concentrarmi ancor di più sul lavoro e sui progetti da sviluppare e da portare avanti.
Poi arrivano pensieri, frasi o semplici parole che ti fanno pensare.

Anni di studio, 9 anni tra laurea e dottorato, corsi e aggiornamenti, esperienze di lavoro e collaborazioni più o meno importanti. Pubblicazioni scientifiche, attività di ricerca e periodi di attività scientifica pratica in ambito tecnico-scientifico nello sport.

Eppure.... la fiducia non c'è.
Non tutti si fidano di quel poco che sai e che puoi dare....si sa sempre poco rispetto a quanto si potrebbe sapere.

Si ricoprono figure solo perché devono esserci, senza che realmente nessuno creda in te e nelle tue capacità.

Poi però, vieni apprezzato al di fuori, oltre regione, da ragazzi e amici che sono lontani e che da una tua collaborazione hanno tratto grandi miglioramenti e stimoli in ambito sportivo.

La scienza dell'allenamento per molti un gioco ma non è così. dietro c'è un continuo aggiornamento, studio, ricerca di nuove metodiche e tecnologie di allenamento.
Il tecnico vero è questo, colui che vive di sporta 360 gradi e non solo occasionalmente o come hobby.
Purtroppo questo non sempre viene compreso e capito.

Scusate se sono giovane e non credibile, crescerò anche io e magari tra 30 anni quando fisicamente non sarà più prestante verrò apprezzato.

Commenti

alina ha detto…
non so quanto c'entra l'età..
psicologicamente io preferire chiedere un aiuto(che è quello che faccio) a chi come me corre, lavora e vive di sport.... Pur se non si chiama Pizzolato o Massini...

è sempre un punto di vista...

orlando ҉ magic ha detto…
Ale tu sei sempre un punto di riferimento, anche nei periodi in cui sei in silenzio per le tue. Poi dico la mia, mi fido sempre di più su chi fa le cose che dice, su chi sperimenta su se stesso e un po meno sugli attempati panzoni ;)
kaiale ha detto…
Si ALina, infatti mi aggrappo sempre ai tanti che apprezzano e valutano l'operato
kaiale ha detto…
Grazi Luì....te come va l'avvicinamento alle gare?
orlando ҉ magic ha detto…
ho avuto un bel po di problemi di salute in gennaio. ora molto meglio, sono cauto...ci stiamo avvicinando al periodo bello dell'anno :)
kaiale ha detto…
@ Luigi: si...la bella stagione sta arrivando :)
Gianmarco Pitteri ha detto…
Amen!
E soprattutto, oltre che diffidare degli "attempati panzoni", anche e soprattutto dei semi-analfabeti: se hanno difficoltà a esprimersi, cosa vuoi capiscano di un testo tecnico, peraltro (spesso) in inglese???
kaiale ha detto…
Santissime parole Pitt