giovedì, dicembre 13, 2012

running Hills training

brrrrrrrrr

temperature basse, gelate e freddo.
Anche qui a Giulianova è arrivato i ltanto temuto freddo.

Il risveglio mattutino alla solita ora, 6:30, mi lascia incantato nel vedere il giardino di casa bianco.
Ancora buio, ma già si intravede e si percepisce il freddo.
Casa calda ed u scire ad allenarsi non è semplice, occorre un periodo di adattamento.
Sembra neve ma non è. Brina e gelo. Il bianco del giardinon non è neva ma è ghiaccio.

Calma, caffè caldo e mi vesto.
Mi copro bene, non voglio prender freddo.
Esco di casa: strade ghiacchiate.
Macchine ricoperte di ghiaccio e i primi lavoratori in giro che cercano di sbrinare i vetri  e far scaldare i motori prima di partire.

It's time to go.
Parto da csa oggi.
Lavori di forza in salita, quindi quale percorso migliore di una partenza da casa in collina.

Un buon riscaldamento, insolita per me questa distanza: 6km, ma è necessario.
Sia il freddo e di conseguenza la tipologia di allenamento di oggi necessitano di essere ben caldi onde evitare infortuni.
Raggiungo il tratto in salita prescelto.
LAvoro di forza oggi, inzia il primo ciclo:
10x150m in salita, in circa 30" con recupero lento in discesa, circa 50"/1'.
Defaticamento finale e via in casa.

tot 12km circa

12 commenti:

andrea dugato ha detto...

bellissima descrizione della successione degli eventi e delle emozioni
perchè mi ritrovo completamente
ultimamente però rimango a letto!
questo fine settimana vedo ri rimediare, ma ogni tanto la pigrizia va assecondata

kaiale ha detto...

:)
grazie Andrea....è dura alzarsi con i primi freddi ma tocca farlo..la strada è lunga :)

nino ha detto...

e pensare che siamo ancora in autunno.
brrrrr!

Saverio ha detto...

Bravo,forza e tenacia!

kaiale ha detto...

Nino.....beh le temperature rigide sono arrivate

kaiale ha detto...

Saverio, occorre trovare sempre le motivazioni giuste

franchino ha detto...

Anche qui a Torino sta arrivando il freddo seppur meno intenso per adesso dell'anno scorso. Io prima di uscire facio un pò di allungamento statico e dinamico in casa in modo da uscire già leggermente caldo, 20'/30' minuti sono il minimo di riscaldamento con queste temperature prima di lavori ad alta intensità, hai fatto bene!
Buona continuazione!

stefanoSTRONG ha detto...

quanto ci sei stato poi sotto la doccia bollente?

kaiale ha detto...

Franchino...dicono che anche se poco tra qualche giorno risaliranno di qualche grado le temperature

kaiale ha detto...

Stè...poco poco...uno scassa-rappresentante mi ha chiamato e mi sono precipitato in negozio :(

Albe che corre ha detto...

stessi lavoretti in questo periodo! ;) ..Anch'io stamattina sotto una gelida pioggerellina 8x100 in salita +1km lento +4km a 3.40 + 6x100 in salita ..defaticamento!
buon potenziamento..

kaiale ha detto...

ottimo lavoro anche per te Albe....

io sto studiando le prossime fasi di preparazione....si prevede una combinazione di Vo2max - soglia per 2 mesi; 2 mesi soglia.....
la letteratura a riguardo mi ha stimolato molto