Riequilibrio muscolare

Sono passate due settimane dall'ultima gara.
La voglia di faticare sta tornando gradualmente. Al mattino però sento ancora il bisogno di non stressare troppo l'organismo e di rimanere tranquillo con i miei pensieri.

Ne sto approfittando ormai da giorni, con cadenza di 3-4 volte settimanali e curare la postura e compensare gli squilibri muscolare che inevitabilmente l'intensità di allenamento mi ha indotto.

Core training innanzitutto per rafforzare la muscolatura della parete addominale, la sezione trasversa della stessa. Posteriormente attenzione rivolta verso i muscoli stabilizzatori della colonna e del bacino, questi ultimi allenati con minore intensità vista la preponderante tonicità dei muscoli quadricipiti che già facilitano la mia anteroversione del bacino.

Allenamento in sospensione con i cavi per la parte superiore del tronco.
Alte ripetizioni e basso recupero (30") tra un a serie e l'altra.
Ho preferito impostare il tutto senza sovraccarichi se non quelli il peso del corpo, successivamente in palestra utilizzerò sovraccarichi.

Son tornato a lavorare anche sulla parte inferiore del corpo. Troppo squilibrio tra le varie struttura in particolar modo i quadricipiti contrastano eccessivamente l'attività dei muscoli flessori della coscia, limitando l'escursione articolare e la corretta esecuzione di determinano movimento durante l'attività fisica.

A finire il quadro dedico molto tempo alla propriocezione. Causa anche noie alla caviglia destra, ho deciso di curare particolarmente bene questa caratteristica fisiologica spesso tralasciata dagli atleti.

Pochi attrezzi impiegati in queste due settimane:
- fitball
- cavi da parete
- palla medica
- tappetino
- tavoletta propriocettiva

da novembre inizierò la fase di allenamento in palestra che quest'anno porterò più avanti visto lo slittamento del principale obiettivo stagionale

Commenti

theyogi ha detto…
interessante sto post: spiegheresti meglio 'la preponderante tonicità dei muscoli quadricipiti che già facilitano la mia anteroversione del bacino'.....
kaiale ha detto…
Certo Yò.....
domani scrivo un post dedicato.
in parole povere:
Quadricipiti e lombari portano il bacino in anteroversione.
Flessori della coscia ed addominali lo portano in retroversione.
a seconda dei muscoli che sono più forti e contratti il bacino assume la posizione.
l'ideale sarebbe averli tutti in equilibrio per mantenere il bacino in allineamento