domenica, ottobre 06, 2013

Prove di duathlon

L'autunno sta lentamente arrivando.
Sono due giorni che piove ad intermittenza; strade bagnate e non si può pedalare in strada.
Si torna indoor sugli amati/odiati rulli da fare sotto in garage, fortuna il misuratore di potenza mi tiene compagnia durante le grandi sudate allenanti.

Questa mattina volevo simulare nel breve un duathlon, obietti vo quello di preparare gambe e testa alla sequenza  corsa-bici-corsa.
Come al solito sono mattutino, alle 6:30 ero già sveglio. Nel buio ancora non schiarito dalla luce solare ho notato la pioggia come compagnia. Sentivo il rumore, ho aperto la finestra e ne ho avuto la conferma.
Mi sono rimesso a letto.
Inutile allenarsi indoor presto quando ho tutta la mattinata poi da passare in casa.
Inoltre l'idea di partire con il buio e la pioggia non mi stimolava molto.
Ho così deciso di ritardare e poltrire un poco, cosa rara ma normale di questi periodi.

Alle 9 ero pronto per uscire di corsa.
Scendo in garage e sistemo la bici sul ciclomulino, attacco le scarpe ai pedali, sistemo la borraccia con le maltodestrine, collego l'SRM e sono pronto per correre.

Un giro di 5km tranquillo con qualche variazione di ritmo.
Rientro in garage e via 1h indoor con 45' al medio suddivisi in due frazioni: da 25' la prima e 20' la seconda. Mega sudata e gambe infuocate.
Parto per la terza frazione, ripeto il giro di 5km spingendo un poco di più, le gambe ormai sono più che calde e sul finale si sentono leggermente affaticate, visto anche il lungo a gran ritmo svolto ieri.

E' andata l'ultima fase della preparazione; gli ultimi allenamenti di qualità.
Ora si gestisce la settimana, le previsioni danno ancora pioggia....e speriamo che domenica prossima testa e condizioni meteo ci permettano una giornata di divertimento

1 commento:

Clod ha detto...

Già qui tocca motivarsi alla grande con obiettivi "esterni" perchè si va in una stagione in cui il meteo di certo non aiuta.. Buona fortuna per il DU lungo!