mercoledì, maggio 08, 2013

si riprende senza sosta

Domenica scorsa la gara ha lasciato segnali positivi.
Fiducia in me stesso, capacità di gestire la gara che torna ad essere quella di sempre.
Le gambe e la testa sono pronte per ripartire da subito: mi aspettano settimane di duro lavoro in vista della gara di luglio.

A mente lucida la gara mi ha lasciato qualcosa su cui ragionare e capire per il futuro.
Nuoto, sono partito calmo e tranquillo, forse ho osato poco e qualcosina in più si poteva fare.
Bici, non ho forzato molto, controllando i miei valori di riferimento e non sbilanciandomi troppo...sceso infatti le gambe erano perfette.
Corsa, sapendo bene di non avere i ritmi per correre una 21km forte ho deciso di gestire fin da subito senza faticare troppo, tanto da chiudere il terzo giro più veloce dei primi due.

Nel complesso la gara non ha lasciato troppi strascichi e già da lunedi sono tornato ad allenarmi.
Uscita facile in bici di circa 40km, a far girare le gambe controllando sia la pedalata che le sensazioni muscolari.

Martedì invece si è ripreso seriamente.
In mattinata preso bici: 65km con all'interno 3x10' di rapporto duro a 65-70rpm in pianura + 20' al medio.
A pranzo in piscina per una lavoro aerobico per un totale di 4500m
In serata, dopo lavoro, corsa: 11km tranquilli senza forzare


Oggi era prevista una bella uscita bike di circa 100, ma il meteo l'ha impedito.
Al risveglio strade bagnate e cielo scuro e minaccioso.
Opto per rinviare l'uscita in bici a domani per ora di pranzo, non mi va di rischiare.
Così in piscina, anticipo l'allenamento di domani. Allenamento aerobico con richiamo di forza per un totale di 4300, a seguire una breve corsa di 10km sotto una leggera pioggerellina....


Nessun commento: