mercoledì, maggio 15, 2013

Lentamente inizia il conto alla rovescia.
Manca tanto  o manca poco?
Le sensazioni sembrano essere buone, la fatica  è quella giusta, la voglia c'è.
C'è la voglia di fatica, di sudare, di soffrire.
C'è la sensazione di pace interiore, che tutto si sta svolgendo la meglio, per quel che si può, per che si vuole, per quello che realmente si è in grado di realizza.
C'è il rispetto, sotto forma di paura o timore.
C'è la crisi che viene superata, alla quale si prova a reagire, con la testa e con il fisico.
C'è la testa, non solo materialmente, ma soprattutto cognitivamente.
Giorno dopo giorno, passo dopo passo, errore dopo errore.

Un gradino al giorno, la scalinate è lunga.
La compagnia di amici, consigli, dubbi e chiarimenti.
Nessuno sa tutto, tutti hanno da apprendere.... mai limitarsi e sentirsi appagato di quel poco che si conosce.

Così, nella testa inizia a frullare qualcosa.
Si fantastica e si immagina.
Rimane un sogno?
Sarà realtà?

E' presto per dirlo e nessuno può prevederlo.

Per ora...sono felice di fantastica e vedermi li.

allenamento di oggi:
110km bike+10km run.
Combinato lungo ;)

4 commenti:

Marco ha detto...

"C'è il rispetto, sotto forma di paura o timore."
Grandisssssima verità!!

kaiale ha detto...

:)

orlando ҉ magic ha detto...

la pace interiore è fantastica!

kaiale ha detto...

Non sempre facile trovarla ma.....ci stiamo lavorando ;)