venerdì, febbraio 08, 2013

EDUCAZIONE SIBERIANA - Nicolai Lilin

La vita di un ragazzo siberiano educato da un'intera comunità criminale a diventare una contraddizione vivente,  cioè un "criminale onesto".
Le avventure di strada, le giornate al fiume, gli scontri tra adolescenti guerriere.
E soprattutto il sapere dei vecchi, che portano l'esistenza tatuata sulla pelle e trasmettono con pazienza e rigore il loro modo di capire il mondo.
La Transnistria, terra di tutti e di nessuno, crocevia di traffici internazionali e di sotrie d'uomini.
Ina grande epopea criminale raccontata da chi l'ha vissuta , con una forza che ti agguanta e non ti lascia più.


Sono partito dalla fine, dall'ultimo libro scritto dall'autore...ed ora piano piano, pagina dopo pagina, cercherò di leggere tutte le sue opere.

In serata inizierò la lettura di qeusto libro che è stata la sua prima oper

Nessun commento: