anche quest'anno sembra neve

Ricordo un anno fa. Era di questi tempi, stessa data...cambia solo l'anno.
Clima simile. Almeno oggi sembra averci graziato.

Sono le 6:30 e sono in piedi.
Ormai ho preso l'abitudine di attivarmi al mattino con una tazza di caffè solubile. Caldo, nero...certo non sarà la moka ma il gusto è piacevole in ugual modo.
Giro per casa ed apro leggermente la serranda della camera.
Vento e scuro.
Non capisco se piova o meno.
Accendo la luce del balcone ed esco fuori.
Brrr..un vento gelido mi attraverso e noto che qualcosa cade dal cielo.
Pioggia....no, sembra più densa. E' nevischio.
Bah....pazienza, il lungo di corsa va fatto.

Mi vesto pazientemente, a tratti esitante sull'uscire o meno.
Ormai però sono pronto.
Esco in strada e tutto sembra essere finito. Solo il vento a farmi compagnia.
Parto leggero, il freddo pungente rende il fiato corto.
La forma di certo non aiuta, siamo agli inizi ma non devo e voglio pensarci, di tempo ce n'è ancora.
Scendo dal paese verso il lido; mi intrometto nel lungomare e prendo il passo: controvento.

Le gambe non girano bene, me lo sto dicendo ormai da tempo.
La bici rallenta, stanca, toglie fluidità e facilità di corsa.
I volumi della settimana portano un senso di fatica muscolare ed a tratti anche mentale.
Giusto così...sono alla fine un per periodo di carico, ben venga la stanchezza e le sensazioni non ottimali.
Il vento mi accompagna per tutta la seduta. A tratti pioggia mista  a neve.
Tutto fattibile però.
Il rientro controvento, salendo verso casa da una bella mazzata finale e fa abbassare la media al km. Pazienza, bene così, oggi è così.
Mi fermo vicino casa e fiocchi di neve più consistenti scendono con maggiore frequenza ed intensità.
Mi rifugio in casa, il viso gelido e la doccia calda che mi aspetta.
22km portati a casa....mattone dopo mattone aumento anche in corsa...continuità e progressività.

A pranzo c'è da andare in piscina.
Non sono stanco; mi sento abbastanza motivato e ripasso mentalmente il programma da fare mentre in auto percorro il lungomare, dove qualche ora prima in solitaria correvo.

Pienone in vasca. La positività che mi accompagnava sembra diminuire progressivamente.
Non mi perdo d'animo ed entro in vasca.
Riscaldamento a singhiozzo e via via la gente esce e prende la via di casa.
Rimaniamo in due e posso iniziare il mio lavoro.
Oggi, come impostato per ogni sabato, lavoro di forza....poche gambe e tante braccia.
Serie lunghe alternate a ripetute brevi.
tot 4200m.

Giornata sportiva conclusa.
Si spera per domani, che Giove plumbio sia clemente e mi conceda un'uscita in bici.

Commenti

theyogi ha detto…
se penso a quello che mi aspetta domani, co sto clima, non ci dormo stanotte.... e senza nemmeno le tue motivazioni! :)
kaiale ha detto…
DAi yò...domani temperature fredde ma non credo pioggia o neve: vai e divertiti :)
Anonimo ha detto…
For newest information you have to visit web and on world-wide-web I found this site as a most excellent
web page for most recent updates.

Review my site Read �