domenica, novembre 18, 2012

Lungo uggioso

Anche qui sembra voler arrivare l'inverno.
Sebbene le temperature ancora rimango relativamente alte il cilma sta lentamente variando.
Ieri un giornata uggios aci ha accompagnato e questa mattina al risveglio una leggera pioggerellina ha scombussolato i programmi sportivi del fine settimana.

Strade bagnate e pioggia: meglio non rishciar el'uscita in bici.
Appuntamento con Francone rimandato.
Dopo un breve summit telefonico (mi ha fatto strano sentire Franco al telefono alle 7:30 di mattina...solitamente porta sempre e comunque ritardo) si è deciso di strcene buoni buoni, non pulire le bici al rientro e perchè no...non rischiare di finire con il culo a terra.

Cambio di programma dunque, si anticipa la corsa programmata per il pomeriggio.
Pantaloncino corto e maglia a manica lunga.
Temperatura gradevole e sebbene piovesse l'idea di indossre ilk-way o l'antivento non mi andava giù.
Esco così....un poco di pioggia non  mi fara di certo male.

Corro solo, tranquillo e rilassato, senza forzare.
poco prima del consueto giro di boa incrocio alcuni amici podisti, anticipo il dietro-fronto e mi unisco a loro.
Il ritmo è di quelli calmo-andante ma mi sta bene.
Li accompagno fino al loro arrivo e proseguo in solitaria per concludere i miei 14km di lungo domenicale.

Bello fresco e bagnato torno in casa:
il primo lungo è stato fatto....sembra strano deto così: lungo di 14km!!! ma da qualche parte si deve pure sempre ricominciare

2 commenti:

Andrea87 ha detto...

Uscire in bici in inverno è un bel problema.. Qui in veneto ne vedo tanti in Gennaio allenarsi con temperature sottozero coperti integralmente..(a volte mi chiedo se riescano a vedere la strada!?!). In quelle condizioni io perderei il piacere della pedalata! La corsa invece non conosce limiti!

theyogi ha detto...

che poi 14km dei vostri sono una sfida per la maggior parte noi! :) per la bici verrà il momento....