mercoledì, giugno 20, 2012

Bike....semilungo

Dop la grande giornata sportiva di ieri: corsa al mattino bici a pranzo e nuoto la sera questa mattina come ogni mercoledi era in programma un lungo in bici. Distanza stabilita a 110-120km epoi stop per oggi. Parto più tardi rispetto il solito: ore 7:30 già è caldo e c'è un sole cocente. Poco vento e comincio a macinare sui pedali. inserisco dei lunghi tratti in posizione da crono, ma ecco che ...dopo 5' dall'inizio del primo step sento un botto. La camera della ruota davanti velocemente si sgonfia. Pazienza....mi dico. Cambio veloce e riparto, che sarà mai. Valuto il tutto e vedo con gran felicità e rabbia che il copertone presenta un taglio. LE strade sporche, i vetri, i lavori di manutenzione stradale, rendono le strade poco pulite e le ruote soggette a facili e frequenti forature. Che fare? sono a circa 15km da casa. Cambio la camera e piano piano provo a rientrare a Giulianvoa, sperdando di nono bucare nuvoamente., Tutto va per il meglio. Gara, sostituzione del copertone e di nuovo in strada. Non posso sprecare così un mercoledi di riposo da lavoro, con delle belle giornate. Alla fine chiudo il giro: 110km e passa la paura. Ancora qualche giorno di duro lavoro, lunghi allenamenti e valide intensità, poi si recupera per il grande giorno

5 commenti:

CHICO68 ha detto...

Peccato per il copertone "ballerino", comunque l'importante era terminare l'allenamento.

kaiale ha detto...

Si Chico....ero tentannato se finire li o cintinuare...credo di aver fatto un'ottima scelta

Semper Adamas ha detto...

prima o poi mi deciderò a farli anche io, più di 100 km in bici... solo che per me sarà un superlunghissimo!!!
;D

theyogi ha detto...

bravo alè, il coraggio paga sempre! ma pure il culo aiuta.... :)))

kaiale ha detto...

Adams...libera la mente e vai


Yò, il culo è fondamentale ;)