lunedì, dicembre 26, 2011

Ponte del mare Pescara

Uscita in bici questa mattina.
Appuntamento ore 8:15 al Caprice, come sabato scorso. Stessa gente, con qualche aggiunta.
Ezio ed il gruppo di San Benedetto ci avrebbero raggiunto per poi proseguire insieme verso sud, direzione Pescara.
Una volta sul posto di ritrovo si decide di andare incontro, verso nord, ai compagni del gruppo marchigiani.
Mentre iniziamo a pedalare vedo e saluto gli amici podisti, ieri hanno saltato l'allenamento ed oggi hanno intenzione di recuperare. C'è più movimento; si sa, il giorno dopo le grandi feste sono tutti svegli di buon ora per smaltire gli eccessi culinari del giorno precedente.
Siamo in una quindicina nel totale.
Giornata fredda ma soleggiata.
Io ed Ezio apriamo la strada per tutti i 50km di andata che ci porteranno verso Pescara.
Si chiacchiera tenendo un gran bel passo.
Poco traffico, strada libere e si può alzare un poco la media oraria.
Giro di boa al PONTE DEL MARE di Pescara.
Pausa. Foto di rito in gruppo.
Caffè.
Ed eccoci di nuovo sulla strada del ritorno.
Pedalata facile in pianura oggi.
Un bel gruppo.
Un totale di 120km in 3h45' o poco più.

Un bel pranzo famigliare e pomeriggio rilassanti con i nipotini

10 commenti:

Emiliano ha detto...

Pedalare in gruppo deve essere stimolante.L'importante è avere più o meno lo stesso passo.

er Moro ha detto...

Auguroni Alessio ;)

kaiale ha detto...

Emi, oggi il passo non era omogeneo..però chi va più forte rallenta e si aspetta tutti :)

kaiale ha detto...

Maurè. tanti auguri anche a te

Anna LA MARATONETA ha detto...

Auguroni, Ale....dillo, che ti mancava questa tranquillità...

kaiale ha detto...

Anna :) E' VEROOOOOOOOO

Anna LA MARATONETA ha detto...

Tanto...Roma è sempre lì...

kaiale ha detto...

Si Anna....pensa che giovedi vado: toccata e fuga, ma sarà li per qualche ora

stefanoSTRONG ha detto...

pedalare in gruppo è una cosa che non faccio mai e mi manca moltissimo. immagino che i chilometri volino tra una chiacchiera e l'altra!

kaiale ha detto...

Si Stefano, il tempo vola...però a volta anche pedalare da soli ha il suo fascino