San Martino

Ho perso il conto di quanti anni son passati.
Tanti, davvero tanti.
Non 11, il numeo che ricorre e passa nella mente di tutti oggi.
TV, giornali, radio...tutti a temere la data 11-11-11.
Mah,
per me oggi è semplicemente San Martino.
Giorno molto sentito qui in provincia di Teramo.
Castagne e vino novello per festeggiare. Non sono un'amante del vino e non ne faccio segreto. Però sono un divoratore di castagne.
Quel che importa maggiormente è che questa sera, dopo tanto, tornerò a festeggiare questa serata in compagnia di amici, qui a Giulianova.
Pochi ma buoni. Giusto il tempo di rientrare dal lavoro in serata e sarò direttamente li, a casa di Valentino. Vicino al mare, anche se con un poco di umidità che ci accompagna la sera; non servirà magari il calore di un camino (le temperature sono fantastiche), ma le persone sono di quelle giuste!

Sarà un briefing pre-maratona anche stasera; alla fine quando ci si riunisce per qualsiasi evento, tra podisti, il discorso va a finire sempre li: LA CORSA!

Domenica prossima di massa salteremo la corsa di San Martino che si svolge qui vicino, a pochi km di distanza. Preferisco rilasasrmi dopo l'allenamento e sperare di godermi ancora queste belle giornate di sole (speriamo).
Inoltre ora posso dirlo, a livello mentale la fatica si fa sentire, anche fisicamente non è da meno.

Nonostante tutto, mercoledi come per magia abbiamo tirato fuori dal cilindro un bel lungo di 35km, l'ultimo prima di Firenze. Ritmo fantastica anche se tra il 27° e 28°km ho avuto un calo, subito rientrato nella norma.
Ieri calssico defaticamento di 10km (scarpe nuove, fantastiche)
oggi solo nuoto, domani e domenica ultimi lavori utili per Firenze e poi si va in discesa

Commenti

lello ha detto…
non esagerare con le castagne , fanno brutti scherzi......
p.s dai che firenze e' sempre piu vicina..
kaiale ha detto…
Lello...devo mantenermi allora :)
Master Runners ha detto…
L'ultima volta che ho mangiato castagne e la mattina dopo sono andato a correre sono dovuto rientrare ai box ;)
Oggi nuoto anche per me
kaiale ha detto…
Master...ricordo il tuo post :)
io oggi nuoto e tra poco a lavoro in piscina
Emiliano ha detto…
Manca solo il camino acceso.....che quì a Verona con le temperarure in discesa ci sta proprio!
Di certo però è che anche in riva al mare non è male assaggiare le castagne.
theyogi ha detto…
io non ho sentito nessuno che la tema, anzi, ma forse ti riferisci ai ricordi nefasti legati a questo giorno.... cmq s.martino è un ottima scusa per festeggiare e correre! :D
Marco C. ha detto…
Appena finito di mangiarle le castagne, buonissime, ma diversamente da te, ho abbondantemente innaffiato con il vino delle mie parti: Primitivo di Manduria (15° niente male), certi sapori ti rimettono veramente in sesto ;) In bocca al lupo per FI!!!
Pimpe ha detto…
ma le castagne van d'accordo con la preparazione ? ;-) in bocca al lupo pr Firenze..
kaiale ha detto…
Il camino mancava...però una bella brace per le salsicce e la classica padalle per le caldarroste ;)

Yò, a me è parso così ma noi...che ce frega!!!! nuotato, corso, piscina con i bambini e grande serata ;)
kaiale ha detto…
Marco, ahimè da sempre il vino non è stato il top per me, cmq sia...non mi tiro indietro dal berlo ;)


Pimpe, non sono il massimo, possono creare brutte sorprese :) da ora le toglo, altrimenti a Firenze.....