sabato, maggio 23, 2009

Triathlon sprint Anguillara

seconda gara di triathlon stagionale.
approfittando della vicinanza a Roma, oggi sono stato al Lago di Bracciano,località Anguillara.
gara di triathlon sulla distanza Sprint.
a 6 giorni dal lungo di Cnadia, non è stato facilissimo velocizzare;
ancora i postumi del lungo, i pochi allenamenti della settimana..il grande caldo; insomma le gare veloci sono dure.

partenza ora 13:30;
come al solito sono li prima!!!!!!
rivedo i tanti amici che conosco e come al solito c'è l'occasione giusta per conoscerne di nuovi!

prima notizia: muta vietata! quindi per chi non è un gran nuotatore come me...non è il massimo, ma va bene così: costume e top inserito negli sleep, pronto per essere indossato uscito dall'acqua.

la partenza non è delle migliori;
rimango imbottigliato, il ritmo è frenetico, faccio fatica e tenere il passo, però non mollo ed esco con 1' di distacco dal gruppetto avanti a me.

cambio e veloce e parto in bici.
il percorsa di tre giri da 7km con salita da 1km.

poco prima del giro di boa riprendo il gruppo di 12 circa avanti a me,
sto con loro ma non collaborano, così allungo e mi stacco,
rimango solo in compagnia di Tedde per tutta la gara; cambi non regolari, mi tocca tirare per riprendere i primi 5 amatori;
gli elite sono irrangiungibili.

entro in zona cambio con 2' buoni di ritardo e parto....
cerco di spingere ma le gambe sono dure.
non riesco e a tenere una buona tecnica di corsa però...
efficace; recupero ma la distanza è troppo breve per colmare i 2'; 4400m la frazione di corsa.
riesco a riprendere 1 minuto e arrivo 15° assoluto; 3° di categoria.
come al solito sddisfatto e contento.

la stagione entra nel vivo

1 commento:

GIAN CARLO ha detto...

Beh, essere forti in corsa è un bel vantaggio