martedì, aprile 28, 2009

riaggiorno.,...ma devo cambiare testa

tanti giorni che non scrivo.
un fine settimana distante dal pc, ma per un validissimo motivo.
Emiliano e Cristiano osno venuti a Roma; con la scusa della mezza maratona di Rieti, sabato e domenica abbiamo passato due bei giorni assieme.
ho proprio bisogno di amici Giuliesi ogni tanto.
e poi.. non solo sport; ma vita dopo la gara: altrimenti non si va avanti.

domenica mattina ci siamo diretti a Rieti, per correre la mezza maratona.
il tempo non era bellissimo: venticello, temperatura bassina, leggera pioggerella a tratti...però ci siamo e bisogna correre. poi, sinceramente correre gli ultimi 300m sulla pista di atletica calpestata da Bolt, beh, da un'emozione forte.

partiamo io ed Emi, davanti, a buon ritmo: forse troppo? i primi 4km non sono semplice, strappetti e curva, prima di avventurarci nella periferia del paese.
dopo qualche km sento che le gambe non sono al top, ma tengo.
il ritmo è buono, viaggiamo a 3'43"/km di media: ottimo direi.
leggero vento contro ed inizio ad accusare la fatica.
siamo li...nei primi dieci.
al 15km, le gambe si induriscono e perdo il ritmo, faccio cenno ad Emi di andare. mollo, oltre che fisicamente anche mentalmente, ci può stare.
cerco di non perdere troppo ma veng superato da due atleti, resisto ed entro in pista, provo a spingere gli ultimi 300m, approfitando della reattività del tartan, ma la storia non cambia.
1h19'50".... 12° assoluto e 3° di categoria: olio, vino e salame portato a casa.

li per li ero quasi deluso, ma a mente lucida...devo cambiare testa!!! le gare vanno sempre bene, c'è chi pagherebbe per essere li ed io, a tratti sono avido e voglio sempre di più. intanto un'altra gara è messa in cascina, spero di continuare per molto tempo a farlo e magari...fra qualche anno gareggiare al fianco di qualcuno che pagherebbe per essere li..con le scarpe ai piedi.

come ogni gara che si rispetti, ci sono i festeggiamenti del dopo, no in luogo ma bensi a Roma.
serata a trastevere, tra birra per aperitivo.
cena: carbonara + saltimbocca + crostata e tanta birra.
poi il classico gelato che ci sta sempre bene....

peccato che le belle giornate durano poco...ma fortunatamente le viviamo intensamente

4 commenti:

Diego ha detto...

Bellissimo fine settimana !!!

Sul commento della gara, parole sante...alla fine dobbiamo essere soddisfatti !

stoppre ha detto...

se un giorno facessi anche solo 1.20, mi metterei in mutande in centro a torino !! va bin parei

Furio ha detto...

Ale, hai proprio ragione, anche secondo devi cambiare testa, perché quello che ha fatto in gara (1h19'50") sei tu e per farlo ti sei impegnato per tutto quel tempo; se hai dato tutto quello che ti sentivi di dare allora hai fatto una gran gara.
Per far meglio, se vuoi, puoi solo allenarti di più, ma per noi amatori con tempi modesti, secondo me conta più il divertimento, la serenità ed il passare in allegria bei momenti di sport, che comprendono emozioni spesso uniche, ma che si condividono con chi ci sta vicino primo e dopo la corsa.
DEVI gioirne, ciao!

GIAN CARLO ha detto...

Mai dimenticare la storia del bicchiere mezzo pieno !!!