martedì, agosto 19, 2008

La cena dell'estate

con qualche giorno di ritardo, solitamente si svolgeva il sabato prima di ferragosto, abbiamo fatto la grigliata estiva che ormai da tre è diventata tradizione.
non c'è niente di meglio che una bella mangiata per radunare amici che non si vedono molo spesso.

solitament il tutto si faceva a casa di Stefano; quest'anno però, vuoi lui che lavora, vuo che l'ambiente era da cambiare per vari motivi...ho preso la palla al balzo per organizzare il tutto a casa mia.

lo scenario d'altronde è motlo bello:
terrazzione con gazebo, giardino e tanto verde, un fresco animato da un leggero venticello, che in questi giorni caldi ci sta proprio bene. umidità zero, niente insetti da caldo...insomma si sta proprio bene.

stefano non ha preso molto bene la decisione, anche perchè quest'anno sono accorsi anche amici che hanno sempre declassatole precedenti grigliate: questo non può che farmi immensamente piacere.

per me la giornata è iniziata presto come al solito. sono riuscito a farci uscire un allenamento lungo in bici: 90km..prima di iniziare a fare giri d'acquisti e vari praparativi.

alle 12 ero già attivo, si passa a ritirare il pane: fondamentale per queste cene molto caserecce.

nel primo pomeriggio acquisto una fornacella nuova per arrosticini; poi passo in pizzeria da Enzo, devo affettare il prosciutto vinto nelle gare podistiche.
sembra poco ma il tempo vola.
torno a casa che sono le 17; il tempo di scaricare l'auto che già devo ripartire...le birre ci servono.

alle 18 si entra nel vivo.
comincio con l'aiuto dei miei a preparare tavoli, sedie ed intanto si scalda il barbecue.
si inizia la cottura...
zucchine arrosto come contorno; giù di fuoco. poi ci sono da affettare i pomodori, il pane...accendere la fornacella per gli arrosticini....e ...
non ci resta che attendere che arrivino gli amici.
un bel menù, paesano da sagre..che però piace a tutti:
- zucchine grigliate
- insalata di pomodori
- prosciutto
- bruschette
- arrosticini
- panin con la salsiccia
ce n'era per tutti i gusti...
tanta birra e tanto vino.
facce sorridenti e tante chiacchiere..tutti si divertono e mangiano.
io passo la serata alla cottura, dividendomi tra le salsicce e gli arrosticini...mi tocca e mi piace tantissimo essere all'opera.

verso le 23:0 finisco la cottura...
si spengono i fuochi e finalmente anche io mi siedo...

siamo proprio alla frutta.
cocomero al ghiaccio..fantasticooooo

e poi dolcis in fundo...
il tiramisù della mitica Rosy, che vola via in un attimo, accompagnato a braccetto dalla crostata fatta da mamma.

penso che possa bastare; le panze sono piene ele chiacchiere si dilungano...
almeno fino alle 00:30..poi si riprende la strada di casa...vanno tutti via.
il tempo di sistemare alcune cose e mi butto al letto esausto: che giornata!
e la sveglia...
suona presto. c'è il triathlon in tv..
medaglia d'oro al tedesco Frodeno questa mattina...però ero fiacco e stanco.
ho nuotato alle 12 in piscina...faticando..normale dopo la serata di ieri.

quindi oggi solo nuoto...domani si va di corsa e di bici...e chissà...
due bracciate al mare , se calmo, non so mai da escludere.

Nessun commento: