domenica, novembre 11, 2007

LA CORSA DI SAN MARTINO

come ogni anno che si rispetti, la festa di S.Martino è molto sentita nel teramano.
la festa dei cornuti, vero, però anche la giornata principe dove gustare castange e vino novello.
i giovani ne approfittano per fare cene in casa e devastarsi di vino..un rituale.
quest'anno per me invece l'11 novembre ha un sapore diverso.
innanzitutto non passerò la serata con gli amici, visto che lavoro, poi ho deciso di gareggiare nell corsa di S.Martino che si svolge a Controguerra (TE).

gara podistica, 15km su persorso sali-scendi molto impegnativo.
me l'avevano descritta come una gara molto bella..così è stato, complice anche un clima molto favorevole.
sole e temperatura mite.
insomma proprio una bella giornata.

dopo il forfait di Emiliano e vincenzo, causa principi influenzali, mi sono ritrovato solo soletto a partire verso la gara.

fortuna sul campo ho incontrato amici della flipper con cui scambiare parole e ammazzare il tempo prima della partenza.
come dicevo gara molto impegnativa, dura, tecnica e dove era necessario sapersi ben gestire.
il livello era molto buono.
questa volta sono partito a ridosso dele prime linee, quindi poca fatica a mettermi al passo,
anzi che passo...
sempre sotto i 4' al km, tranne in tratti impegnativi.
ho gestito bene la gara, misurando le energie e la forza delle gambe.
ne è venuta fuori una buona prestazione:
56'27"

ottimo tempo per la prima voltaa che svolgo questa gara....
38° assoluto e 3° di categoria T-M
questo mi è valso un bel premio:
-pantaloni Wampum;
- Maglia New Balance;
- lonza da 1,5kg

insomma..un ottimo bottino.
felice di aver condiviso momenti con Franco e Rodrigo della flipper ascoli,
di aver visto gente che si impegna e raggiunge sempre e comunque il traguardo con il sorriso.
peccato vedere atleti che si sentono male ed abbandonano a malomodo il percorso...
non è sempre piacevole.

personalmente sono soddisfatto di quanto sto facendo, visto lavoro, stress em otivo e quant'altro.

ora?
forza il 25 novembre maratonina a Pescara..ho ancora qualche giorno per pensarci bene..poii butterò giù o meno l'iscrizione

1 commento:

AME ha detto...

complimenti vivissimi sei proprio una giovane speranza del triathlon nostrano!
A quei ritmi faccio al max 100 metri.........