giovedì, marzo 31, 2011

Marzo......

riassiumiamo qualcosina di questo mese.
dal punto di vista sociale una bella mesata.
due magnifici weekend trascorsi in compagnia di amici e genitori.
belle serata magnerecce...martedi scorso sono stao a mangiare in zona Gianicolense...ristorante IL GIARDINO, abbiamo mangiato davvero bene.
in compagnia di Aldo e dei tecnici di laboratorio, quanto avemo magnato!!!!!

in qeusto mese ho perso anche una grande occasione lavorativa. per colpa mia naturalmente. Per indecisione, timore di sbagliare e, come sempre nella mia vita, paura di rischiare.
Ebbene si, dopo la splendida serate Brooks nightlife si era prospettata la possibilità di entrare a far parte della famiglia Brooks; Tobias mi avevo proposto di affiancarlo nella sua attività lavorativa.
in ho tentennato. Mi sono detto: manca poco alla fine del dottorato, mi conviene lasciare ora...non è meglio prendere il titolo e poi cambiare tutto?
Ma in queesti casi il tempo è denaro. Così per attendere la fine del corso, ho perso l'occasione ed ora non mi rimane che rimurginare.

Un mese in cui ho capito che molte persone che attualmente mi circodano, con cui condivido la maggiorparte della mia giornata non sono intonate con il mio modo di pensare e vivere. Mi hanno usato e lasciato a loro comodo e piacere mascherandosi dietro una falsa e finta amicizia.

Ma ciò che non uccide fortifica, così dicono.
Io invece mi chiedo: e se invece di fortificare, distrugge? se tutto questo lasciasse dei piccoli solche nella vita che a lungo andare riaffiorano?

mah......

bene o male sono qui, scrivo e racconto; oggi 3 righe per dare numeri.

NUOTO: 51km
BICI: 900Km
CORSA: 226km

ecco il conteggio di marzo

lunedì, marzo 28, 2011

settimana di scarico

ieri si è conclusa la settimana di scarico.
il fisico ne aveva bisogno ad ha ringraziato.
riduzione di volume, ma sopratttutto di intensità.
ora si riprende una nuova fase dura e speriamo proficua...

i lunghi nel weekend non sono mancati:
sabato 100km in bici con giro del lago di Castelgandolfo.
ieri mattina corsa 20km con 5km in progressione fino a 3'45/km.

corso poco ma camminato tanto.
sabato mattina sono venuti a Roma i miei genitori. approfittando di due belle giornate di sole e di temperature davero ideali per trascorrere del tempo all'aperto, hanno ben deciso di farmi visita.
per loro un sabato al centro, in giro per i posti più classici e turistici della capitale.
domenica inveca, dopo il mio lungo di corsa, li ho raggiunti in Piazza San Pietro...mamma voleva prendere la benedizione in piazza del Papa.
molta gente, vedere la piazza gramita dalla televisione non rende tanto quanto vederla dal vivo. gente di tutte le età e razze...davvero una grande cosa :)

ciliegina sulla torta del weekend però è stata la visita a Villa Borghese... ok mi vegogno un poco, ma in tre anni che sono qui non l'avevo mai girata così bene.
ci siamo stati dentro 3 ore circa....e non siamo entrati nel Bioparco (per quello mi dovrò attrezzare di una buona macchina fotografica e girarlo in solitaria per vedere il tutto con calma e senza fretta).
all'interno tante famiglie, ciclisti, pattinatori.... azz abbiamo persino incontrato Luca Giurato.... è proprio come in teleisione, come si dice...non ci fà, ci è :)

venerdì, marzo 25, 2011

DIADORA SONIC

la nuvoa scarpa che utilizzerò nella frazione bici durante le gare di triathlon.
come c'è un'evoluzione nelle metodologie degli allenamneti, così anche nella scelta dei materiali tecnici ho deciso di mettermi al passo con i tempi.

dopo 5 anni di triathlon ho deciso di acquistare una scarpa specifica per questa disciplina.
le proverò il primo fine settiman di april e così potrò dare un responso.
apparentemente sono molto accattivanti a livello estetico e sempbrano molto protettive e comode..ideali per le gare di lunga distanza


continua la preparazione per la stagione.
questa settimana è di recupero in vista di un nuovo ciclo di carico.

lunedi: nuoto 3000m con lavoro aerobico e di recupero dal duro weekend
nel pomergiggio 10km corsa tranquilli

martedi: mattina bici, ore 6, 50km con fase centrale di 20' a FM

mercoledi: nuoto la mattina, ripetute lunghe...3x800a2. tot 3400m

giovedi: mattina ore 6, bici 50km facili in 1h32'
pomeriggio corsa: lavoro di qualità, senza fare troppo volume: 4x800 girati a 2'402-4" con rec attivo di 1'30"

venerdi: mattina nuoto, lavoro misto soglia/arobico per un totale di 3400

lunedì, marzo 21, 2011

weekend in chiaro-scuro

venerdi sera tutto organizzato.
arrivo degli amici previsto per le 16:30, si andrà a ritirare i numeri, cena e casa tranquilli. bene, nulla di complicato.
così alle 6 di sabato mattina sono in piedi, ci sono 5h di bici da fare oggi.
colazione come gli ultimi periodi:
- 3 tuorli d'uovo
- 1 cucchiano di farina di cocco
- cannella
- 1 cucchiaino di miele.
ci siamo ore 6:40 pronto per mettermi in strada.
uscita molto mattutina per rientrare alle 12, fare spesa e nuotare.
giro in bici solitario, tanta salita...da roma verso Tor vajanica, poi salgo verso Albano, riscendo sulla nettunense, capannelle, tiburtina...Tivoli e rientro in casa.
tot 165 km in 5h02' ottimo allenamento con un bel sole e temperature davvero fantastiche.
rientro in casa doccia, spesa e alle 14 sono in piscina ma....
maledette prove di istruttori bagnino non mi fanno nuotare: la cosa mi infatidisce di molto ma non posso farci nulla.
torno a casa, poco male: mi vedo la Milano-Sanremo di ciclismo.

alle 16:30 arrivano Emiliano e Claudio.
nell'attesa riesco a rimedia re la delega per ritirare il pettorale di un amico: domenica correrò con il numero e taaglierò il traguardo, sebben fuori gara, almeno mi cambio con calma.
all'Expo della maratona incontro gli amici blogger, saluti qualche consiglio su come organizzare il mio ingresso abusivo. il piacere di conoscere Arirun...spero sia riuscito a raggiungere l'obiettivo di 4'05"/km...

incontro anche Diego e gli altri, poi si va via a cena.
non andiamo con gli amici blogger, rimaniamo vicino casa per non fare troppo tardi.
si uniscono a noi gli amici della Inuit.
alle 22:30 già siamo in camera a preparare tutto.
Emiliano e teso, Claudio correrà solo 25km e io solo 28 (con il timore delle gambe cotte dal lungo in bici).

già è mattino, per me è allenamento e non gara, quindi decido di impostare il mio allenamento come sempre...non faccio colazione e vado via
Emiliano entra in gabbia, io mi dirigo al 14°km e attendo.
lo vedo arrivare prima del previsto: porta un passo di 3'55"/km...mi infilo e provo a tenere, primi 2km di fatica, le gambe non girano; mi dico dentro di me che non ce la farò a reggere quel ritmo fino al 32° come da programma e poi finire gli ultimi 10 tranquilli.
invece dopo poco il motore parte. mi metto in testa al gruppetto di 8 persone (naturalmente con 14 km in meno sulle gambe posso fare il ritmo e coprirli dal vento che incontriamo lungo la strada.
tiriamo bene fino ale 34° km a 3'55" poi molliamo, Emi ha preso freddo e non sta bene, io mi assesto su 4'-4'05"/km, però rallento spesso avanzo e torno indietro per scortare Emi che soffre molto.
taglia il traguardo nonostante tutto in 2h52'.... però soffre al termine e il pomeriggio non sarà bello per lui.

salto a malincuore la cena con i blogtrotters :(

che dire....
le gambe ieri andavano benissimo, il lungo di sabato non si è fatto sentire.
un bel weekend
con 167km in bici e 28km di corsa....
questa settimana si scarica bene

venerdì, marzo 18, 2011

ripetute in acqua e in terra

venerdi molto duro.
tra l'altro avevo in programma di fare solo mezza giornata in laboratorio,invece...fino alle 18 anche oggi :)
vabbè, c'era da fare ed è giusto che sia così.
la giornata prevedeva un lavoro a ritmo soglia in piscina ed una corsa facile di recupero nel tardo pomeriggio.
purtroppo le condizioni climatiche avverse della settimana mi hanno costretto a rinviare la seduta di qualità in corsa ad oggi.
così doppio allenamento di qualità.
questo non è molto valido e fisiologicamente non da ripete spesso.
l'organizmo non ha il tempo necessario per ripristinare le scorte di glicogeno che l'allenamento duro tende a depauperare.
ho cercato di curare un poco l'alimentazione quest' oggi, prediligendo carboidrati e cercando di recuperare il meglio possibile.
in serata le sensazioni nella corsa erano buone. questo fa pensare che c'è stato un buon recupero dall'allenamento di questa mattina, ma è ancora troppo presto per cantare vittoria. domani il verdetto, speriamo bene visto che devo fare un lungo in bici e domenica un lungo (da infiltrato) a piedi.

allenamenti:
mattina nuot: 3700m, con lavori di soglia 15X100 ripartenza 1'40", girati a 1'24-25"

pomeriggio corsa:
4m risc
400-800-1200-1600-800-400 rec 1'30" jogging
(1'18"-2'45"-4'12"-5'38"-4'10"-2'43"-1'17)
4km defa

si avvicina un grande weekend romano, la maratona di domenica è nell'aria.
in molti sono agitati, ansiosi e non vedono l'ora che ci sia lo sparo ed il via.
io non parteciperò, ma entrerò in corsa al 14°km...
per farò la mia gara domenica sera alla cena post-maratona dei blogtrotter.....
in bocca al lupo a tutti

giovedì, marzo 17, 2011

esame di coscienza

oggi è festa!
bene. bello. io come molti altri non lavoro, sono a casa.
mi riposo, non pensao a nulla; quasi quasi domani faccio ponte e se ne riparla lunedi.
ok.
ma il motivo?
è festa nazionale!!!!!
scusate ma, sebbene mi fa comodo che si festa (ripeto oggi non lavoro :) )
perchè festeggiare solo i 150 annidell'unità d'Italia e non farlo ogni anno; come ogni ricorrenza che cade puntalmente in una determinata data.
ircorderò male ma...credo che negli anni passati non ho mai visto tutte queste bamdiere sventolanti alla finestre delle case.
tutti i vari messaggi di auguri per l'Italia, tutto questo fenomeno di patriottismo... oppure mi sbaglio e ricordo male?
di questi giorni si pensava molto piàù alla festa del papà che sarà sabato prossimo rispetto all'anniversario dell'unità d'Italia che, a quanto visto ieri in un servizio delle Iene, in ben pochi ricordano e ne sono a conoscenza.
mah...scusate ma vedere tutto questo subuglio per nulla fa si che devo dire ciò che penso.

peccato peccato invece che nonostante non sia andato a lavoro non ho potuto fare un bel giro lungo in bici causa pioggia.
alle 7 però c'era sole e sebben le strade erano bagnate ho deciso di uscire..sperando nel meglio.
in parte così è stato.
alle fine 75 km con tratti di pioggia ma fa nulla, ora riposo e organizzo il vero evento della settimana: gli amici che salgono per correre la Maratona di Roma.

ah..dimenticavo, ieri 12km quasi facili di corsa sotto un gran bel temporale

martedì, marzo 15, 2011

Istrice




allenamenti:
lunedi: mattina nuoto aerobico per recuperare dei lunghi del weekend. tot 3400m
pomeriggio 10m corsa easy

martedi: mattina nuoto, vista la pioggia notturna e le strade bagnate ho optato per andare in piscina: 3500 di lavoro soglia/aerobico
pomeriggio bike: sui rulli, lavoro al medio con ripetute da 10' interavallate da 5' a fondo lento. tot 1h10'

Istrice

http://www.youtube.com/watch?v=DcxF1vYTb7g

domenica, marzo 13, 2011

riassunto

dopo lo sfogo del posto di lunedi non ho trovato molto tempo per aggiornare il blog.
venerdi scorso avevo il seminario in laboratorio dove dovevo presentare i dati di un anno di lavoro. quindi settimana passata a costruire una presentazione in powerpoint il più carina ed esplicita possibile per presentare il lavoro che sto svolgendo. così passando tutto il giorno in laboratorio, gli unici momenti per dedicarmi al progetto erano la sera. così ho preferito concentrarmi un poco li e mollare un poco il blog.

breve riassuntino della settimana.

martedi: un bel alvoretto in bici di 55km con lavori al medio...toth 1h38'

mercoledi mattina: nuoto, allenamento aerobico, tota 3500m
nel pomeriggio un bel lavoretto di corsa. 2x3000 (10'45"- 10'43") rec 8' a 4'25-30". poi 4x200 (35-36") rec 200m

giovedi mattina: nuoto, allenamento di soglia con tempi che fanno bene sperare e in miglioramento.sensazioni buone, incrociamo le dita. tot 3400
nel pomeriggio visto il buio ho ripiegato per 1h20' di allenameto bici sui rulli.

venerdi: pomeriggio 10km di corsa facile per distendermi dalla tensione del seminario :)

sabato mattina lungo in bici. anticpato l'allenamento della domenica visto che oggi dava pioggia. così direzione Marcellina, poi ho allungato verso San Polo e di qui verso i monti lucretili...tanta salita prima di tornare indietro e visto che le gambe giravano bene, su via verso Palombara, poi verso Moricone e a tutta verso la Salaria per poi rientrare a Roma.
tot 135km, 4h13', 920m dislivello
nel pomeriggio in piscina lavoro di recupero con richiamino di forza per un totale di 3000m.

questa mattina previsti 26km di corsa con 5km al medio nella parte centrale.
tempo piovoso e tanto vento, nonostante tutto portato a casa un gran bell'allenamento con un'ottima media al Km, visto soprattutto il forte vento che a tratti sembrava fermarmi.

martedì, marzo 08, 2011

lunedì, marzo 07, 2011

l'inferno sono gli altri

Virginina Miller, canzone mai così adatta per il fine settimana trascorso.
alla luce di alcuni eventi credo di capire alcune cose, ma poi mi assalgono dei dubbi, le certezze svaniscono e rimango confuso.
brevemente...ancora una volta è accaduto che mi ritrovo solo.
ovvero, solo nel senso che quando si ha bisogno di me sono mi faccio in 4 per gli altri. disponibile, tassista, confidente, ascoltatore....li cercando di esserci per tutti, per carità senza voler nulla in cambio. non sono mai stato una persona così. quel che ho fatto l'ho fatto sempre per il piacere ed il gusto di farlo, senza voler rientro alcuno.
per ti accorgi che quando non si ha bisogno di te, vieni accantonato, lasciato ai margini, ignorato. questa è una situazione che ho vissuto e vivo spesso.
tanto che sta sempre più salendo in me il dubbio: sono io che non sono fatto per vivere nell'attuale società? sono io che non sono interessante e meritevole di far parte della compagnia altrui? sono io sbagliato in questo mondo?
da ieri ormai questo dilemma mi gira in testa...ho bisogno di riflettere e pensare, capire e provare a trovare una soluzione.... ammesso sempre che dipenda sempre e solo da me.
così la canzone: l'inferno sono gli altri...o magari siamo noi?

l'allenamento di ieri almeno è stato produttivo. riesco a staccare da tutto e tutti quando dedico qualche ora solo a me stesso.
in bici, un lungo di 135km in compagnia di Marco. roma-ostia-tor vajanica-pavona-e rientro a Roma...io ho ulteriormente allungato fino a Guidonia.

sabato, marzo 05, 2011

Bioimpedenziometria

un'esame semplice, rapido e certo.
per stimare la composizione corporea di un individuo con estrema precisione.
sebbene la plicomtria sia ampiamente diffusa, credo che la bioimpedenziometria sia il metodo di valutazione corporea più reale e certo.
il bioimpedenziometro non è altro che uno strumento che, tramite due elettodi collegati a polso e caviglia, manda sitimoli elettrici al corpo e a seconda delle resistenze che tali stimoli incontrano nel corpo (dati dalla componente adipisa) riesce a stimare la percentuale di massa grassa di un individuo.
io ho la fortuna di avere Daria, la moglie di Andrea il mio ex coniquilino di università, che qui a Roma lavora come dietista ed è in possesso di questa macchina.
così giovedi sera ne ho approfittato per far loro visita e farmi fare un bell'esame corporeo.

risultato soddisfacente: 9% di grasso corporeo. rispetto a quando la feci 3 anni fa a L'Aquila ho diminuito notevolmente la massa grassa, questo grazie al passaggio ad allenamenti e gare più lunghe.

a proposito di allenamenti
venerdi mattina nuoto: 3500m con lavori di soglia sui 100m
pomeriggio corsa in pi sta: ho recuperato l'allenamento di qualità saltato mercoledi:
3km risc
2000 (7'10")
2'rec fl
3x(400vo2max+800soglia) (1'20" - 2'48-9") rec 2' fl
4x200sprint (35-6") rec 200m
3km defa

questa mattina lungo di corsa, sotto una leggera pioggerellina: 24km in 1h32'25" le gambe ok nonstante il lavoro duro di ieri
nel pomeriggio in piscina: 3000 con lavoro aerobico di recupero.

se domani il meteo mi assiste...lungo in bici

giovedì, marzo 03, 2011

l'acqua dall'alto non è il top

ultimamente le previsioni del tempo ci stanno prendendo un pochino troppo.
da lunedi pioggia e vento, condizioni meteo sfavorevoli che non mi tirano su d'umore e mi rattristano un poco.
questa mattina in meteo apro il giornale e leggo che si prevede un'ulteriore ondata di freddo e frte tramontana nell'intervallo 7-10 marzo...che sia l'ultima.
non tanto per il freddo quanto per la pioggia che proprio non sopporto.
sono leggermente raffreddato, leggero mal di gola, niente febbre ma son sicuro che appena abbasso la guardia l'influenza prenderà il sopravvento.
per il momento mi limito a curarla con gli allenamenti. niente farmaci e nulla.
the caldi, miele e rimedi naturali. le cose migliori per previnire il peggio

ieri saltato allnamento in pista causa pioggia prorompente.
così tornato a casa mi sono cambiato e ho piazzato un 12km tranquilli rimandando il lavoro di qualità a venerdi
ieri mattina invece nuoto (in piscina la pioggi fortunatamente non condiziona)
lavoro aerobico per un totale di 3500m