martedì, agosto 31, 2010

ventaccio malefico

il solce c'è, il caldo anche, ma il vento l'ha fatta da padrone.
primo giorno di lavoro dopo le vacanze e come per ttui anche per me è dura al rientro.
mi sono alzato tranquillamente questa mattina, avevo in programma di allenarmi in bici nel tardo pomeriggio così niente levataccia albeggiante per pedalare.
di nuovo in metro e la solita strada verso il lab,
pronto a ripartire, ma come sempre i primi giorni passano morti e con un'attività non molto effervescente. piano piano si riparte a fare qualcosa.

così alle 17 sono uscito e solo il tempo di cambiarmi ed ero in strada sulla bici.
già dai primi km sentivo il vento che randeva difficile la padalata; mai una direzione regolare,un continuo alternarsi e varie raffiche.
pazienza, oggi c'è da soffrire. non più di tanto dire, anche mentalmente allenarsi con il vento non è la cosa migliore.
tot 50km per un volume che dopo tantotorna a scendere

lunedì, agosto 30, 2010

nun me so sposato io

:)
belli i commenti che avete fatto amici blogger, ma devo deludervi.
ieri non sono stato io a sposarmi ma un mio amico.
anche lui podista.
una bella cerimonia, tanta gente e tanta musica.
a Lanciano, circa 120km, forse più forse meno non lo so, da Giulianova.
una cerimonia lunghissima.
ci siamo seduti ai tavoli alle 14 e siamo andati via alle 21:15.
il bello è che non abbiamo mangiato tanttissimo, ma il servizio lasciava a desiderare per velocità :(
così comodi comodi abbiamo passato liun'intera giornata.

oggi invece sono finite le vacanze e sono rientrato a Roma.
chiusa la pratica infortunio questa mattina, nel primo pomeriggio mi sono rimesso in marcia, con tanti pensieri e dispiaceri, verso la capitale.

oggi singolo allenamento di 12km tranquilli con Emiliano, in mattinata presto.
poi nulla, la piscina riaprirà mercoledi.
e che dire...
qui l'aria è già pesante :(

sabato, agosto 28, 2010

il lungo accaldato

altra ondata di caldo in corso in questti giorni.
il mare non è dei migliori, l'acqua non è limpida e c'è sempre un vento caldo che aumenta la percezione del caldo.

ieri mattina ho riposato dal classico allenamento albeggiante. alle 12:£0 sono andato in piscina per un lavoro di qualità.
ripetute in soglia.
500risc+5x100mix+ 8x(100+2x50) rip 1'45"-55"+100 sciolti + 5x100 braccia+200gambe+10x50 laccio+100sciolti. un bell'allenamento impegnativo.
nel pomeriggio alle 17 allenamento in bici, tanto per metter su km, senza forzare. le gambe imballate un pochino, speravo di scioglierle ma così non è stato.

splendida la sera invece; sono stato a cena con i miei genitori a casa di amici di papà.
cena di pesce, in vista del prossimo fermo biologico che interesserà la città di Giulianova.
un clima fantastico. sentire parlare il dialetto stretto, racconti e aneddoti su quelli che possono essere considerati i personaggi storici di Giulianova è fantastico.

ahimè anche il vinello scendeva bene e con la calura serale si è fatto sentire.

questa mattina in programma c'era il lungo di corsa che avrei dovuto correre domani ma, causa martimonio, si è anticipato ad oggi.

al risveglio le gambe erano pesantie gonfie; caldo e tossine non mi hanno aiutato nell'allenamento.
alle 8 sono partito su lungomare e già dai primi passi sentivo che le gambe non giravano al meglio. fregandomente del tempo ho proseguito sperando che il movimento si facesse più fluido; così è stato a tratti...infatti unl'alternanza di fatica e spossatezza muscolare mi ha accompagnato per tutti i 30km della giornata. alla fine è venuto fuori un giro di 30km in 2h03' e qualche secondo. soddisfatto comunque, anche se con questo caldo non si può scherzare

giovedì, agosto 26, 2010

gli ultimi giorni

il lungo di domenica sera ha lasciato qualche nota positiva, fisicamente e mentalmente.
lunedi mattina quindi ho ripreso la settimana con un piglio diverso.
è si l'ultima settimana di vacanza qui a Giulianova (con grende dispiacere) ma le belle giornate hanno reso questi giorni davvero fantastici: piena estate dopo il ferragosto, come mi è sempre piaciuto!!!!

le gambe durante la settimana hanno risposto bene ai vari stimoli, metabolizzando i km che si sommano a qualli di qualche mese fa.
lunedi mattina una sgambata di 12km di corsa assieme ad Emiliano, un classico di qualche anno fa quando insieme abbiamo preparato Firenze.
poi nel pomeriggio una bella pedalata di 60km con 2 salite fatte a buon ritmo cercando di fare salire il cuore.

martedi mattina nuoto in piscina, lavoro facile aerobico con un volume finale di 3800m.
nel tardo pomeriggio invece allenamento di corsa su lungomare.
12km porgressivi, p0artendo da 4'10" scalando dal 6° in poi fino agli ultimi 2 a 3'45".

mercoledi mattina la grande giornata: così vorrei definirla.
con un bel gruppetto di amici siamo stati in bici a fare il giro del Gran Sasso:
140km in totale con un dislivello notevole (attendo ancora i numeri da Ezio).
una bellissima giornata, sole e tanto caldo; sudore e tanta voglia di pedalare in compagnia.
questa mattina allenamento di qualità in corsa.
assieme ad Emiliano abbiamo svolto un bel lavoro 1000-2000-3000-2000-1000 (3'35" - 7'12" - 11' - 7'14" - 3'30) rec di 2' corricchiando.
tra riscaldamento e defaticamento un totale di 15km
alle 18 nuoto in mare per circa 3km.

domenica, agosto 22, 2010

forza di volontà

eh si,
la giornata non è inizia al meglio.
una settimana con alti e bassi a livello mentale e la mattina che devo fare il lungo a piedi il fisico si rifiuta :(
non so perchè, forse ansia, stanchezza... non so.
però come sabato scorso anche questa mattina mi sono rigirato nel letto e volontariamente non mi sono alzato.
si,non mi andavo proprio di uscire.
con calma così ho ritardato il wake up, colazione con calma, costume e via al mare.
forse avevo bisogno di staccare, ma la testa riandava li.
durante il pranzo, in compagni adi mio fratello tornato ieri dal viaggio di nozze, tentennavo se correre o meno verso le 17.
poi è andata.
mi sono deciso.
pantaloncino,canotta e cappellino...eh si, alle 17:30 facevo proprio caldo.
però fa nulla, su un lungomare gremito e assoltato, con pochi tratti ombreggianti ho corso un lungo di 28km, tempo 1h53'.
buone le sensazioni, anche se le gambe gli ultimi km erano leggermente affatcate, normale la prima volta che si riprendono questi volumi.

sabato, agosto 21, 2010

lungo in bici

sabato e ancora bici.
come negli ultimi weekend anche oggi ho pedalato assieme a qualche compagno della Flipper triathlon.
per loro uscite senza troppo stress, io invece cerco sempre di alzare il ritmo alla ricerca di stimoli allenanti in vista di Mergozzo.
alle 8 sono in strada per un bel giro; direzione Porto SanGiorgio e ritorno.
tanto traffico su lungomare, ancora qualche giorno e poi i turisti andranno via...peccato che anche io tornerò a Roma, non potendo più pedalare con tranquillità sul litorale :(
anche oggi mi sono messo a capofila a tirare il gruppetto sia nell'andata che nel ritorno. un giro di 120km circa portato in casa anche oggi.
nel tardo pomeriggio per ammazzare la noia, visto che il tempo incerto non permetteva una bella giornata di mare, sono andato in piscina.
lavoro tranquillo con esercizi di tecnica, un volume di 2000m senza forzare troppo.

venerdì, agosto 20, 2010

ancora qualità

giovedi ed oggi sono stai due bei giorni impegnativi dal punto di vista sportivo.
ier mattina alle 7, dopo circa 2 mesi ho svolto un allenamento valido di qualità in corsa.
insieme al mio fido compagno di allenamenti Emiliano, inizio a riprendere confidenza con lavori mirati ad alzare il cuore.
dopo 4km di riscaldamento
6x1000 con rec 1'30" corricchiando. (3'23"-3'24"-3'23"-3'25"-3'24"-3'23) ritmi ottimi per me e anche per lui, ma come già sperimentato anni passati: in due si rende molto di più.
infine 4km di defaticamento tornado a casa.
le gambe non giravano al massimo visto il lavoroimpegnativo in bici svolto mercoledi pomeriggio, però il crono mi motiva molto :)
nel tardo pomeriggio un'uscita in bici per far girare le gambe e metter su qualche km.
50km pianegganti controllando la FC, mantenendola sui 130-35bpm.

la giornata si è conclusa con una splendida cena in pizzeria con Emiliano, Serena ed i suoi genitori...continuata poi a Giulianova con il classico appuntamento del giovedi a Calici e Musica.

questa mattina corsetta rigenerante di 12km con una leggera progressione nel finale.

alle 12 invece in piscina, anche qui un bel lavoro di qualità dopo tanto tempo.
lavoro di soglia con ritmi non eccelsi, mala ripresa è sempre dura.
in vasca da 50m poi nuotare è totalmente diverso e non ci sono abituato un granchè.
alla fine una fase centrale di 10x100 rip 1'45"+ 10x50 rip55". la bracciata non è ancora fludia; la spalla sinistra ancora non riprende al meglio

mercoledì, agosto 18, 2010

programmi futuri

rientrato a pieno regime dopo l'IRONMAN di Zurigo, mi proietto già verso il futuro.
in attesa di sapere dove affronterò la grande gara nell'estate prossima, butto un occhio all'immediato futuro che vede alcuni appuntamenti prima di chiudere il 2010

- 12settemnbre triathlon 70.3 a Mergozzo
- 26 settembre Ascoli-San Benedetto, gara di 33km
- 10 ottobre Maratona di Carpi
- 12 dicembre Maratona di Reggio Emilia.

così per il 2010 dovremo esserci
ora si riprende con i lunghi a piedi, qualche lavora di qualità e progressivi.
in bici ancora lunghi e lavori sul ritmo.
nuot invece imposterò gli allenamenti nuotando molto in mare, approfittandone della permanenza a Giulianova

domenica: 24km su lungomare a buon ritmo
pomeriggio bici 40kma far girare le gambe
lunedi: nuoto in mare 3km
martedi: mattina corsa 12km in progressione. partendo da 4'15 arrivando a 3'45"
pomeriggio bici, 65km con due salite
mercoledi: mattina nuoto in mare 3km
pomeriggio bici: 65km con ripetute F&O in salita

sabato, agosto 07, 2010

S.Emidio day

giornata in compagnia della Flipper Triathlon oggi.
ricorrenza S.Emidio.
il ritrovo è fissato per le 8:45 allo stadio di Ascoli Piceno.
bici pronte e muscoli caldi, per una passeggiata in bici fino al lago di scandarello.
il tempo è stato fantastico. una splendida giornata di sole che ci ha accompagnato per quasi tutta la giornata.
il ritmo di marcia è stato quello di una gita, senza forzare, tirare...semplicemente pedalarre spensierati.
al lago purtroppo non abbiamo potuto fare il bagno, visto che quest'anno abbiamo trovato affisso un divieto di balneazione.
così due chiacchiere e via si riparte verso il ristorante prenotato per il pranzo.
prima però aperitivo.
al primo bar ci fermiamo e si inizia con birra e zucchine fritte.
con le pance sazie ci rimettiamo in marcia per fare altri 15km che ci avrebbero portato al ristorante.
grande mangiata:
- antipasto a tutta
- gnocchi ai funghi porcini
- mezze maniche all'amatriciana
- cocomero

il tutto con tanta, tanta birra.
tante risate, chiacchiere e racconti.
poi di nuovo in bici per altri 40km..il rientro in Ascoli.

davvero una bellissima giornata, con una compagnia che fa sempre piacere vivere.

venerdì, agosto 06, 2010

ci provano, ma non ci riescono

ieri mattina a casa, primo giorno di vacanza, quindi perchè uscire in bici alle 6?
così ho deciso di uscire per le 8, con tutta tranquillità per farmi un 2-3h di bici.
mi sveglio, con calma mi preparo ed alle 8 sono pronto per uscire, riprendo la TT bike dopo Zurigo; è una splendida giornata di sole, e felice faccio il solito percorso per raggiungere il lungomare quando a 2km circa da casa un auto mi sorpassa e senzza metter la freccia gira per parcheggiare in un bar.
io d'istinto freno e la bici si ribalta, finisco contro l'auto e temo il peggio.
rimango un poco a terra, la prima cosa che mi preoccupa è la bici, dato che avverto pochi dolori (escludendo a priori delle fratture).
poi mi alzo e mi accerto che le gambe stiano bene; mi reggo in piedi e mi faccio accompagnare in pronto soccorso per accertamenti.

dopo esame radiologico vengono escluse fratture. rimangono solo i dolori dovuti all'impatto e delle escoriazioni al gomito destro. posso dire di essermela cavata alla grande :)

tanto spavento ma alla fine tutto si è risolto bene.
nel pomeriggio così decido di testare il fisico come si sente e mi porto in vasca.
un allenamento aerobico di 3200, che nonmi crea problemi. esco con un bel sorriso stampato sulla faccia, felice disentir poco dolore.
questa mattina mi sveglio e gli acciacchi si sentono ma decido di tornare in vasca lo stesso.
anche qui buone sensazioni e ottimo lavoro diqualità per un volume di 3500.

le ferite si cureranno, i dolori dell'impatto entro qualche giorno andranno via, e tutto passa subito.
m sonoriservato di non stressare ulteriormente il corpo con un allenamento di corsa serale.
domani sarò a festeggiare il S.Emidio Day con la Flipper Triathlon: giornata in bici al lago.
domenica volevo partecipare alla Miglianico Tour, gara podistica di 18km collinari, ma non sapendo come reggono le gambe non mi sono iscritto.
sarò comunque li presente senza numero e fuori gara per fare un lungo in compagnia e per passare una giornata assieme agli amici podisti

mercoledì, agosto 04, 2010

un 10000 dopo tanto

è così, quando meno lo programmi salta fuori.
oggi ho anticipato il mio rientro a Giulianova per le vacanze; così questa mattina alle 10 ero in strada direzione casa.
durante il tragitto mi sono sentito via telefono con Vincenzo, un amico prossimo al matrimonio (29 agosto). è tanto che non riusciamo a vederci e pensavo che stasera ci si poteva vedere.
lui sapendo del mio ritorno mi ha proposto di andare a Roseto degli Abruzzi per correre una 10km.
con un paio d'ore di ripensamento alla fine ho accettato, sebbene non ho ritmoe soprattutto non sapevo se avessi o meno recuperato muscolarmentela gara del 25 luglio.
la gara,cui presi parte due anni fa, è molto bella.
su lungomore, veloce e divertente.
allora feci 35'05".
oggi sinceramente pensavo di sostituire la gara all'allenamento in pista che avevo in programma per vedere come stavo.

l'obiettivo era farla senza forzare troppo e senza ripensare al passato.
è tanto che non correvo un 10000, infatti sto gareggiando poco nel podismo :(.

alla fine ne è venuta una bella gara davvero, controllata, senza forzare e mai in affanno. le gambe non erano imballate ne affaticate. buon segno di recupero.

il crono mi ha dato 35'48"...43" in più rispetto la scorsa volta ma...
vista la preparazione e il recupero post Ironman...questo tempo vale molto di più :)

come sempre contento e soddisfatto

martedì, agosto 03, 2010

una lenta ripresa

ad una settimana dalla gara di Zurigo riprendo la preparaizone in vista della gara di Mergozzo.
la settimana scorsa ho nuotato 2 volte, pedalato 2 volte e corso una sola volta.
giusto per smaltire le tossine, il tutto a ritmo molto lento e tranquillo.
da ieri invece sono ripartito con qualcosa di più strutturato e finalizzato.
questa sarà ancora una settimana di ripresa, con incremento del carico.
gradualmene aumento ritmi e volumi.

iero mattina ho corsa presto 14km a ritmo facile, le gambe giravano di testa sembro aver recuperato le fatiche e anche le sensazioni fisiche erano buone.

nel pomeriggio invece, sono andato in piscina, piscina scoperta sull'ostiense.
allenamento aerobico con ripetute sui 200m per un volume totale di 3200m.
poi lettino, sole e relax.

oggi previsto un giro in bici, sempre nel pomeriggio, giornata ottima, sole e caldo.