domenica, agosto 31, 2008

Decisione presa

MERGOZZO!

ho deciso. nel pomeriggio durante un giretto in bici (da passeggio) su lungomare ho deciso che farò nel weekend del 14 settembre.
a tutta verso il doppio olimpico di Mergozzo.

a distanza di due anni torno nei pressi del lago maggiore...
superata la titubanza..gli allenamenti che ho fatto sono per quella distanza, non per un olimpico.
quindi è giusto andare.

mi spiace semplicemente creare, come sempre, tanti casini attorno a me.
la mia continua incerte sul da farsi mi fa senza indugiare fino alla fine, compromenttendo molte volte pensiere e stati d'animo d amici e compagni di viaggio: scusa Max!!!!

però..d'altronde, devo vedere all'opera la Felt in una gara, o no?
poi ho preso le prolunghe nuove, le devo provare?
ancora, la domenica in vista della futura maratona non posso fare semplicemente 10km di corsa..meglio 20.

insomma tante piccole cose, tra cui il mio cattivo rapporto con l'economia..che in un'annata mi ha cambiato letteralmente, rendendomi attaccato al denaro maggiormente; forse perchè lavorando sempre... ho timore nel disperdere qualcosa, e ritenere tutto il divertimento un superfluo.

non lo so!!!!

però mi fa piacere...io, Max, Pierluigi..forse ci sarà anche Massimo Iobbi...dai che ci si diverte.
in realtà la decisione l'avevo già presa ieri, altrimenti questa mattina i 110km in bici, dopo la serata di ieri, chi li faceva????

infatti.
questa mattina un bel giro con un folto gruppo di ciclisti, per il primo tratto.
poi ci siamo divisi. io sono rimasto con Franco Cipollone...totale 110km, cvarie salite, fino ad arrivare a Montorio al Vomano, poi risalire verso Villa Bozza; quindi Teramo e via ritorno a casa...ma prima.

un poco di lungomare, giusto per sdraiarmi sulle prolunghe e fare un poco il fighetto

sabato, agosto 30, 2008

Mergozzo, Misano o......

non so.

entro domani Emilio Gaspari vuole la conferma per l'adesione ad una di queste due gara:
DOPPIO OLIMPICO a Mergozzo; TRIATHLON OLIMPICO a Misano Adriatico.
ancora sono indeciso, e questo non mi fa stare tranquillo.
la voglia di prendere parte al doppio olimpico è maggiore...anche se Misano, in tal caso opterei per la soluzione tre-giorni (10km-duathlon-triathlon) mi alletta allo stesso modo.

ciò che mi rende titubante non è l praparazione; anzi quella c'è, per Mergozzo: tanti lunghi ed ottimi lavoridi qualità su tutti e tre i fronti.
bensi mi fa pensare il viaggio...sono tanti km e la spesa sicuramente sarà elevata.
ragionando, con la solo iscrizione di Mergozzo mi potrei pagare le tre gare a Misano; inoltre il viaggio è più breve, meno costoso..meno stressante; anche se c'è da dire che si va in camper..quindi molti problemi logistici vengono ovviati!

è dura dover scegliere..maledetta indecisione, ho anche montato le prolunghe nuove giovedi e ier mattina subito subito le ho testa con un giro di 75km...si volaaaaaaa.
per le gambe ne hanno risentito leggermente.
non è semplice passare dalla posizione solita ad una da semi-crono; infatti non posso dire che sia da crono, la mia bici non è predisposta a questo, però cerco di adattarla e tirarci fuori il meglio.
in primis alzerò la sella..un pelino, non tanto, giusto per avere una maggiore apertura delle cosce durante la pedalata, cercando di renderla più rotonda possibile, evitanto pause inutili nei punti morti del gesto.

visto che le gambe hanno fatto un bel lavoro in mattinata, ieri niente allenamento pomeridiano; mi sono risparmiato dal correre..questa mattina c'erano 21km in programma.

meglio così, almeno sono arrivato lucido e pronto per la cena della sera; siamo stati alla sagra delle vongole che si svolge a Giulinova, in occasione della festa della Madonna dell'Annunziata.
sono venuti gli amici della INUIT e ormai compagno fisso Emiliano.
un bel menu a base di pesce; io ho optato per polenta alla marinara...ottima direi,ma anche pesante..infatti ho mangiato solo quella, lasciando spazio all'imancabile gelato...che ci sta sempre bene dopo una cena... e ribadisco... prima di una gara.

questa mattina appuntamento ore 6:30, sotto casa di Dario:
io ed Emy.
allenamento di 21km...come al solito ci siamo detti..a ritmo tranquillo; così è stato per i primi 4-5km..poi...
le gambe vanno da sole e abbiamo girato attorno a 4'/km...dai diciamo meno.
alla fine un totale di 1h26'...contanto la partenza blanda....
siamo andati alla grande!!!!!!

e poi ...giusto per gradire; una splendida giornata di sole, con un mare calmo...
nuotata di 3km..con muta. lo so..un'offesa, però è quasi un mese che non la metto e... si sente e come: che fatica!

giovedì, agosto 28, 2008

foto di Trani

Per gentile concessione di Giuseppe, ecco alcune foto della gara di domenica a Trani


prima di entrare in zona cambio...un'attesa infinita


Concentrazione...ma poca voglia


dopo il riscaldamento in acqua


il pre-gara


Il podio di categoria

mercoledì, agosto 27, 2008

I primi saluti

tra allenamenti, gare, saltuario lavoro a Roma, studio e quant'altro, si è arrivati agli sgocioli della stagione.

sono oramai tre anni che non lavoro più in pizzeria nelle sere d'estate; quindi ho ripreso un pochino l vita sociale, ma forse mai abbastanza.
eh si, perchè vuoi non vuoi, non ho vissuto neanche quest'anno le serate a pieno regime come anni fa.
l'evoluzione e il disgregarsi delle comitive è inevitabile.
poi anche ciò che offre Giulianova non è il massimo.
un buon inizio con qualche concerto gratuito, poi sagre e serate in spiaggia.
senza far mai tardi però; la mattina la sveglia suona e l'allenamento chiama.

gli amici in fondo...impegnati nel lavoro, liberi solo nelle settimane infuocate di agosto.
così ieri sera, erano le 00:30 circa, io ero già a letto intento a leggere il libro di Noccolò Ammaniti, quando è vibrato il telefonino.
un sms...
un pò tardino.
"possibile che non si riesce a beccarti in giro?!".

Barbara, la mia amica di Torino. di ritorno da una vacanza salentina si è fermata qui ieri e oggi.
l'ora è ormai tadi, così ho deciso di rinviare i saluti ad oggi.
mi sono presentato al Malibù nel tardo pomeriggio...per forntuna...
cavolo tutti sono in partenza.
tra domani e venerdi tutti gli amici vacanzieri rientreranno a casa.
ecco...l'estate è finita.
tempo per i saluti...ma sembra adesso che fosse giugno!!!!!

per noi che rimaniamo invece continua, e come...
settembre credo sia il mese più bello per i paesani del mare. poca confusione e spiage tranquille...
per me sarà un mix di fine triathlon e continuo corsa:
Mergozzo??
poi l'Ascoli-San Benedetto...
e dopo...
testa verso il 30 novembre, per la maratona di Firenze!

incerto sul da farsi per Mergozzo...
non so ancora se andare o meno; in alternativa farò una toccata e fuga verso Misano Adriatico per il Triathlon olimpico e perchè no anche il duathlon...
ho tempo fino a domenica per decidere..
intanto continuo la preparazione al massimo che posso, dopo si vedrà.

questa mattina mi sono svegliato intenzionato a recuperare il lungo di lunedi.
infatti il post-gare si è fatto sentire.
le gare brevi a ritmo sostenuto lasciano il segno ma sono pur sempre i migliori allenamenti.

quindi oggi in sella alle 8
95km. ho variato il tragitto inserendo sempre salite.
questa volta sono salito verso controguerra, passando però dalla bonifica del Tronto. sinceramente pensavo fosse più dura come ascesa, rispetto alla solita che faccio.
mi sbagliavo.
così ormai in sella ho deciso di affrontarla con un dente più duro e con una cadenza di pedalata più elevata. un buon allenamento di ritmo, anche il cuore si è alzato...soddisfatto.

di qui quini discesa verso il versante salinello, fino a favale...controvento fastidioso.
poi prima del rientro la classica salitella di 1,5km di Terrabianca e per finire ritmo e giù di rapporto per tornare a casa.

lunedì, agosto 25, 2008

Sprint a Trani

ci siamo.
ancora gara.
questa volta sono tornato ad una distanza breve ed intensa: lo sprint.
come ben sapevo i ritmi sono elevati.
1h a tutta!!!!!!

ieri è stata un'occasione per passare una giornata con gli ex-compagni di squadra della INUIT triathlon; ci siamo divertiti molto.
ho passato una bella giornata di sole e vento, in compagnia di persone speciali, con le quali ho mosso i miei primi passi nella triplice ed ai quali sono ancora molto legato e porterò sempre nel mio cuore.
ospite gradito anche il mio amico podista Emiliano. in lui era tanta la voglia di vedere dalvivo una gara....ci sta facendo un pensierino per il debutto l'anno prossimo.

3h circa di viaggio: un ducato ed una multipla.
arriviamo a Trani alle ore 13:15 circa...il tempo perfetto per pranzare.
come al solito Giuseppe e gli altri hanno predisposto il tutto: organizzazione impeccabile come sempre.

pranzo a base di pasta al forno da atleta(rigatoni al pomodoro e niente +); riso
e crostata come dolce.
il caldo si faceva sentire. vento e mare mosso...insomma non le condizioni ottimali per la gara.

in programma numerose gare prima della nostra: tutti i bambini, le staffette gli allievi...
insomma partenza prevista per ore 17..ritardata fino alle 18.

mentre attendevo, la voglia iniziava a venire meno.
entro in acqua per il riscaldamento a nuoto, buone sensazioni.
pronto alla partenza..ma la testa non c'è.
mi balena in testa l'idea di non partire.

poi mi convinto e mi butto; se non va è pur sempre un ottimo allenamento.

750 metri a nuoto, giro unico, uscendo fuori dagli scogli. il mare è mosso, ma riesco a tenere bene. buon ritmo.
esco 8°, insieme a Marco Infante.
alla zona cambio siamo li, lui parte, io lo seguo ma...
un amatore si ferma in mezzo e mi fa perdere l'attimo.
Marco vole a 10" di distacco e spinge in bici...lui va veramente forte!
provo a raggiungerlo ma non riesco...
in totale son 5 giri da 4km...spingo molto e recupero due posizioni.
ad ogni passaggio sento emiliano che mi incita..una grande carica.

entro in zona cambio per 6°...cambio veloce e si parte...
almeno ci provo a ripredere Marco.
non spingo da subito...qualche centinaio di metri e le gambe rispondono bene, allora aumento e guadagno terreno da chi mi è dietro..ma anche da chi ho avanti.
però il gap è troppo..riesco a risucchiare solo 30", in un percorso di 4,5km..ci fossero stati altri 2km...chissà!

controllo il passo ed apro la falcata, vedo il traguardo e felice di essere arrivato 6° raccolgo i complimenti dell'amico Emy.

bella gara e per ancora una buona prestazioni in questa stagione.
in finale 6° aolluto e premiato come 1° di categoria S2.

va bene...
si riparte alle ore 21:45 circa..si rientra alle 12:30..
poi nanna...

che oggi si riparte con gli allenamenti

venerdì, agosto 22, 2008

trepidante attesa

dopo le varie sedute di allenamento che sto svolgendo in questi giorni, mi sono fermato un poco a pensare.
domenica ci sarà lo sprint a Trani.
nelle gambe non so se avrò o meno il ritmo veloce di una gara del genere.
ormai la proiezione verso le distanze più lunghe ha preso il sopravvento.
soprattutto nella corsa, dove ormai ho iniziato, assieme ad Emiliano, a macinare km..anche a buon ritmo, in vista della Ascoli-SBT e della maratona di Firenze.

non è facile gestire eventi che si vanno a concatenare; il rischio di saltare tutto è elevato, però credo che bisogna provare.
innanzitutto le distanze in corsa non variano di molto.
sto sfruttando i km a piedi sia per il doppio olimpico che per la 33km..e come base di partenza per la maratona di Firenze.

il nuoto presente un leggero calo...però credo sia normale, con la stagione lunga; c'è da aggiungere poi che la piscina qui a Giulianova e sempre molto affollata e non sempre si riesce a fare un allenamento in condizioni ottimali; comunque non dispero..sono convinto andrà bene.

la bici...sto macinando km..con buoni ritmi e lavori di qualità, oltra alla solita uscita di volume che è fondamentale per gare di lunga distanza.

ieri sera il lavoro di qualità che ho svolto in pista non ha dato esito negativo.
alla fine mi sono fatto 8x400 + 6x200.
un lavoro di velocità per agilizzare le gambe in vista di domenica.
i 400 girati a 1'15; i 200 invece a 34". i recuperi sono stati quelli di sempre: 1' tra i 400 e 45" tra 200.

questa mattina abbiamo crso nuovamente. eravamo un bel gruppo, sembrava di rivivere le belle uscite invernali della domenica mattina.
il livello non era male, c'era un podista milanese molto bravo e forte..soprattutto su distanze brevi. abbiamo corso per 16km, come al solito la prima parte e ritmo blando, per poi arrivare al giro di boa ed iniziare le danze aumentando il ritmo, finendo come al solito con una bella progressione.

incollato al televisore per tutto il pomeriggio, tra la partita di pallavolo dell'italia maschile (peccato la sconfitta) e la finale della staffetta 4x100, dove la jamaica ha letteralmente spazzato via avversari e record del mondo.

non è mancata, come da programma, l'uscita in bici.
60km per rispettare la tabella di marcia.
un ritmo sostenuto, senza lavori particolari, inserendo la solita dalita di 1,5 km affrontata con maggiore grinta e forza rispetto alle altre volte, per poi tornare di nuovo in piano e far girare la gambe.

mercoledì, agosto 20, 2008

Road to Trani

domani farò il versamento e l'iscrizione.
domenica sarà al Triathlon Sprint di Trani.
partenza ora 17, spero solo non faccia troppo caldo..altrimenti sarà dura.
la prendo sotto forma di un allenam non c'è nulla di meglio di una bella gara!
inoltre colgo l'occasione per fare un bel viaggetto assieme agli amici di Atri, della INUIT.
infatti sarò loro ospite nella trasferta di domenica.

assieme a me si accoderà, come spettatore, Emiliano.
oggi mi ha dato conferma: ha voglia di vedere dal vivo una gara di Triathlon...ci sta facendo un pensierino per la prossima stagione.

alla gara saranno assenti alcuni amici baresi; non ci saranno Marco Selicato (in vacanza) e Marco Infante (a Bellagio)..peccato perchè sarebbe stata una buona occasione per rivederli.
ci sarò però Giacomo Fusco, il simpaticissimo baresa, Jak per gli amici del forum!
con lui ho fatto qualche pezzo di gara a Fiastra, l'anno del mio debutto.

vista la gara...questa settimana salterà il lungo di corsa della domenica, poco male..farò qualità.

questa mattina alle 6:45 un bell'allenamento di corsa con Emiliano. i soli 14km su lungomare con un ritmo sempre buono, finendo con una bella progressione.

nel pomeriggio, ore 17...dopo aver visto lo spettacolare Bolt..che fenomeno, sono uscito in bici.
77km con all'internno variazioni a ritmo di soglia; il tutto per tenere svegli e vivi cuore e gambe

martedì, agosto 19, 2008

La cena dell'estate

con qualche giorno di ritardo, solitamente si svolgeva il sabato prima di ferragosto, abbiamo fatto la grigliata estiva che ormai da tre è diventata tradizione.
non c'è niente di meglio che una bella mangiata per radunare amici che non si vedono molo spesso.

solitament il tutto si faceva a casa di Stefano; quest'anno però, vuoi lui che lavora, vuo che l'ambiente era da cambiare per vari motivi...ho preso la palla al balzo per organizzare il tutto a casa mia.

lo scenario d'altronde è motlo bello:
terrazzione con gazebo, giardino e tanto verde, un fresco animato da un leggero venticello, che in questi giorni caldi ci sta proprio bene. umidità zero, niente insetti da caldo...insomma si sta proprio bene.

stefano non ha preso molto bene la decisione, anche perchè quest'anno sono accorsi anche amici che hanno sempre declassatole precedenti grigliate: questo non può che farmi immensamente piacere.

per me la giornata è iniziata presto come al solito. sono riuscito a farci uscire un allenamento lungo in bici: 90km..prima di iniziare a fare giri d'acquisti e vari praparativi.

alle 12 ero già attivo, si passa a ritirare il pane: fondamentale per queste cene molto caserecce.

nel primo pomeriggio acquisto una fornacella nuova per arrosticini; poi passo in pizzeria da Enzo, devo affettare il prosciutto vinto nelle gare podistiche.
sembra poco ma il tempo vola.
torno a casa che sono le 17; il tempo di scaricare l'auto che già devo ripartire...le birre ci servono.

alle 18 si entra nel vivo.
comincio con l'aiuto dei miei a preparare tavoli, sedie ed intanto si scalda il barbecue.
si inizia la cottura...
zucchine arrosto come contorno; giù di fuoco. poi ci sono da affettare i pomodori, il pane...accendere la fornacella per gli arrosticini....e ...
non ci resta che attendere che arrivino gli amici.
un bel menù, paesano da sagre..che però piace a tutti:
- zucchine grigliate
- insalata di pomodori
- prosciutto
- bruschette
- arrosticini
- panin con la salsiccia
ce n'era per tutti i gusti...
tanta birra e tanto vino.
facce sorridenti e tante chiacchiere..tutti si divertono e mangiano.
io passo la serata alla cottura, dividendomi tra le salsicce e gli arrosticini...mi tocca e mi piace tantissimo essere all'opera.

verso le 23:0 finisco la cottura...
si spengono i fuochi e finalmente anche io mi siedo...

siamo proprio alla frutta.
cocomero al ghiaccio..fantasticooooo

e poi dolcis in fundo...
il tiramisù della mitica Rosy, che vola via in un attimo, accompagnato a braccetto dalla crostata fatta da mamma.

penso che possa bastare; le panze sono piene ele chiacchiere si dilungano...
almeno fino alle 00:30..poi si riprende la strada di casa...vanno tutti via.
il tempo di sistemare alcune cose e mi butto al letto esausto: che giornata!
e la sveglia...
suona presto. c'è il triathlon in tv..
medaglia d'oro al tedesco Frodeno questa mattina...però ero fiacco e stanco.
ho nuotato alle 12 in piscina...faticando..normale dopo la serata di ieri.

quindi oggi solo nuoto...domani si va di corsa e di bici...e chissà...
due bracciate al mare , se calmo, non so mai da escludere.

sabato, agosto 16, 2008

rissunto settimanale

con il giorno di ferragosto la voglia di aggioranre il blog è venuta meno.
complici anche le belle giornate di mare, passate in compagnia di Cristiano, Daniela ed i piccoli.

dunque.
vediamo di ricapitolare brevemente qualcosina.

mercoledi serata.grande serata.
sagra enogastronomica a Torano Nuovo.
oramai siamo clienti abituali; ogni anno siamo li...anche se non ci diamo dentro con il vino; di gran lunga meglio, rimaniamo lucidi e evitiamo eventuali casini.
il menù classico, ci ho dato dentro alla grande a mangiare.
altro che quello che dice zio Ame:
- tagliatelle porcini, salsiccia e pancetta
- 2 panini con formaggio fritto
- di ritorno a Giulianova gelatone all'Oasi...
beh che ci vuoi di più!

siamo tornati a casa ale 2...pensare che il giovedi mattina dovevo svegliarmi alle 6:30 per essere alle 7 in pista con Emy...ripetute.
sinceramente pensavo di non farcela, mi sbagliavo.
2x2000
4x1000
il ritmo ottimo e tutto ok, gambe e fiato che giravano...mangiare tanto la sera fa bene e come...ricordo con piacere la sera prima di Bellagio (doppio olimpico) e l'esito del giorno dopo.

con il potne di ferragosto sono stato costretto a nuotare in mare..poco male. ho unito l'utile al dilettevole.
fatto allenamento e visto belle turiste, ce oin questi giorni abbondano.
ancora bici e corsa, nuoto e quante ne vuoi.

ieri sera cinema: le cronache di Narnia atto secondo.
al termi piadina..o meglio per me gelatoneeeeee; non posso rinunciarci.

questa mattina ancora corsa con Emy...
e nel pomeriggio, dopo le gare olimpiche sono stato a San Benedetto...vasca da 50 scoperta a nuotare, che figata!!!
anche se ribadisco che non essendoci abituato faccio fatica...però le ripetute lunghe sono meno monotone!!!!

stasera riposo fisico.
mentalmente invece mi impegno un poco.
oggi ho comparto "COME DIO COMANDA" di Niccolò Ammaniti.
libro che ha vinto il premio strega nel 2006.
stasera si inizia la lettura...circa 400 pagine che divorerò ben presto.

mercoledì, agosto 13, 2008

Raiz

ex cantante degli Almamegretta, collaborazioni con Pino Daniele, molti progrtti all'attivo e bella musica.
insomma Raiz dal vivo rende sempre e non perde lo smalto dei tempi passati.
sono anni ormai che lo conosco; certo ultimamente dal vivo era un poco giù di tono, ma ieri, con il nuovo gruppo di musicisti a seguito, gli STEELA, è ripartito alla grande.

Pineto: Parco della Pace, inaugurato ed aperto al pubblico proprio ieri.
si svolgerà una manifestazione, PINETNIE MUSICALI, di tre giorni con tre serate musicali di differente genere e artisti.

domani ci sarà Avitabile con la sua orchestra...ma non andrò. rimango qui a Calici & Musica, quest'estate l'ho saltato sempre.

io ed emy ieri eravamo li nel parco. molta gente come al solito; i concerti gratuiti attirano molti spettatori.
quello che mi ha fatto più piacere però è stato vedere un pubblico misto di età. non solo giovani, ma anche adulti e padri di famiglia; chi con il piccolo per mano, chi lo protava in groppa...insomma una vero e proprio concerto-festa.

il gruppo di apertura, gli STEELA, che poi accompagnano anche il concerto di Raiz sono davvero coinvolgenti.
un bel raggae di ultima generazione; molto tecnico con sfumatura dub...sulla falsariga dell'ultimo lavoro degli Africa Unite.
ore 23 hanno inziato a suonare..lo per 45', poi è salito Raiz che ha proseguito fino all'1:15.
meraviglioso il finale con due voci sul palco: Rais + il cantante degli Steela.
due generi vocali diversi ma che si sono ben mescolati.
ne è venuta fuori una bella serata. peccato non molti miei amici apprezzino questo genere di eventi.
in fin dei conti la musica dal vivo merita sempre di essere seguita.

con la serata di ieri affilo un bel trittico di giornat, a letto tardi e sveglia presto per allenarmi.
infatti inizio un pochino ad accusare...però l'estate è questa, non posso privarmi di tutto, altrimenti esco pazzooooo!

infatti stasera di nuovo.
sagra enogastronomica; ancora da decidere dove...in ballo ci sono Torano o Colonnella...boh, l'importante è che si va, si mangia e si beve!

nonstante le ore piccole di ieri, questa mattina sveglia ore 7, colazione.
replica della medagli d'ora vinta dalla Pellegrini nei 200sl: miticaaaaaaaaaaaa!
inizio della comptizione crono individuale maschile di ciclismo.
poi tocca a me.
bici questa mattina.
76km con lavori di soglia per svegliare gambe e motore.

martedì, agosto 12, 2008

piovono medaglie

nel vivo delle olimpiadi ormai.
le soddisfazioni in ambito sportivo per la rappresentanza azzurra non mancano di certo; scontate o inaspettate che siano, è sempre un piacere sentire l'inno nazionale e vedere una medaglia al collo di chi indossa la tutta italiana.

non mancano i dispiaceri, non delusioni, non mi va di chiamarle così.
partecipare ad un' olimpiade è già una grande cosa a mio avviso; poi si può sbagliare, si può essere meno in forma, o perchè no, trovare rivali che in quel giorno, in quel momento riescono ad esprimersi al meglio.

emozionante insomma.
svegliandomi la mattina presto, per i consueti allenamenti, ho il tmepo di vedere uno scorcio di sport, alle 6:30 sono in pieno svolgimento le gare; che sia nuoto, pallavolo o altro, poco importa.
l'olimpiade ha una effetto benefico: porta alla luce diversi sport dimenticati o a molti sconosciuti.
insomma...non sempre il solito calcio.

anche i record cadono...nel nuoto Phelps non si smentisce e di gara in gara abbassa il suoi primati mondiali.
ma anche noi italiani non scherziamo: ottima la Pellegrini che abbassa il suo record mondiale nei 200sl.

e che dire della Vezzali???
semplicemente fantastica! tre medaglie d'oro in tre olimpiadi consecutive; l'applauso è limitativo.


lunedi e martedi sarà la volta del Triathlon. Nadia Cortassa non gareggerà causa imnfortunio. al suo posto Daniel Chmet: FORZAAAA!



nel mio piccolo continuo ad allenarmi. mica esistono solo gli atleti professionisti?

molta bici e corsa, buon nuoto..insomma cerco di prepararmi al meglio per il DOPPIO OLIMPICO di Mergozzo, il 14 settembre.
oggi corsa con Emiliano, 14km su lungomare con il solito finale in progressione. le gambe girano, anche se i km in bici si fanno sentire, sommando a questi anche le gare veloci di podismo a cui prendo sempre più parte.

alle 12 ho voluto testare la piscina di San Benedetto: 8 corsie da 50m all'aperto: che figata!!!!
unica pecca è che non sono abituato; mi ha fatto strano nuotare con poche virate..la vasca non finisce mai.
però c'è da dire che ho unito l'utile al dilettevole: mi sono allenato ed abbronzato contemporaneamente!

non solo sport e sudore. settimana di serate, in fondo sono in vacanza e me la godo.

questa sera direzione Pineto: concerto di Raiz.
io e emy saremo li sicuramente, forse si agregherà anche il comandante Gerardini... più ne siamo meglio è!!!!!!!!

domenica, agosto 10, 2008

CORRI SENTINA

qualità, qualità, qualità.
l'unico segreto per migliorare.
da tempo ormai vado contro chi sostiene allenamenti di fondo lento, lento lento lento..
oltre ad essere per me noiosi, non sono effettivamente allenanti.
certo la corsa lenta, che poi non è mai il vero e proprio ritmo lento, la faccio anche io, però cerco sempre di far girare il motore.
ed i risultati vengono.
ci vuole sacrificio, fatica e sudore!!però poi alla fine tutto paga.

ieri pomeriggio altra gara podistica di 10km.
questa volta a Porto D'Ascoli.
CORRI SENTINA: garadi 10km su percorso sterrato, molto duro ma bello.
clima non eccessivamente caldo, con del vento che a tratti rendeva difficile il passo..il terreno poi: misto terra e tratti in sabbia, insomma non una gara per fare il tempo.

la partenza dalle prime posizioni, ormai riesco a piazzarmi li e prendere il mio ritmo. subito però si vedo i primi 3 che vanno...sono atleti di buon livello, in un gruppetto di 5m rimaniamo dietro di poco.
ma il terreno fa la selezione, chi è abituato e conosce il percorso allunga. io mi tengo e rimango staccato di qualche decina di metri.
gli aultmi 2km ne ho, accellero e riprendo 3 atleti. formiamo cosi un quartetto fino alla fine, il ritmo è buono.
volata finale, ma.... uno scooter mi affianca e senza segnalare la svolta, gira.. mi prende sul ginocchio sinistro (fortuna andava piano), per me nulla di grave ma non concorro per la volata finale... ma chi se ne frega, l'importante è non esseremi infortunato..così riparto e finisco i 100m in progressione, l'altro alteta era 20" dietro e non ce la fa a riprendermi.

finale ok: 37' netti, ottimo tempo vinto il percorso.
7° assoluto e 1° di categoria.

anche oggi si mangia, mi porto a casa un bel prosciutto di circa 7,5kg...
e sono due per quest'anno, che figataaaaaaaaaaaaaaaaa

mercoledì, agosto 06, 2008

notturna roseto degli abruzzi

che giornata oggi.

non mi sono svegliato all'alba come al solito. niente corsa mattutina.
quindi alle 8 ero in piedi pronto per studiare.
DAI NEURONI AL CERVELLO. ora si rivede bene tutto ciò che c'è sotto la comunicazione sinaptica:
canali, neurtotrasmettitori, recettori, potenziali d'azione...maròòòò quanta bella roba.

ora di pranzo classico allenamento di nuoto. cerco di iniziare a far sul serio in vista di Mergozzo.
quindi...lavoro di soglia
fase centrale 3x(5x100 b1)
in vasca una persona con le pinne; stranamente non mi ha dato fastidio, anzi, si è dimostrato molto cortese nel fermars iquando dovevo passare, eviando continui sorpassi nei suoi confronti..bene bene.

sms di Aldo...nel pomeriggio: domani a Roma.
ok capo...pronto si parte, operativo.
alle 6 riprendo il pullman, come sempre nelle ultime settimane.

dato che domani salta l'allenamento di qualità in corsa...ho deciso di anticiparlo ad oggi, ma, la voglia di fare ripetute non c'era così...
gara podistica di 10k a Roseto degli Abruzzi: più qualità di così non si può.

livello buono; riscaldamento con un ottimo podista: Rino Ciafrè.
poi però...quando si è sulla griglia di partenza ognuno per la sua strada..eccome.

io mi sono tenuto bene dal seguire la partenza a scoppio dei primi, troppo veloci per me!
così sono rimasto indietro e mi sono assestato su un ritmo di 3'35/km nelle prime fasi; già al primo giro di boa ho iniziato a recuperare e superare gente; ho incrementato il ritmo e via si vola....
nel finale ancora una progressione dove nell'ultimo km ho superato tre persone di cui un diretto di categoria.
ottimo il crono finale: 35'03".
questo mi è valso il 9° posto assuluto ed il 1° posto di categoria.

evvai anche oggi a premi:
-prosciutto
- caciotta
- 2 salami
- 2 bottiglie di vino

martedì, agosto 05, 2008

Sant'Emidio Day II

oggi è il 5 agosto, Sant'Emidio patrono di Ascoli Piceno.
per chi come me non è della città questo giorno vuol dire poco, ma come tutti santi patroni..il giorno di ricorrenza nel paese è sentito.

flipperini ascolani e non in festa oggi, lavoro permettendo.
direzione laga di Scandarello; partenza Stadio Del Duca di Ascoli Piceno.

eravamo un bel gruppetto questa mattina.
per me sveglia presto: ore 6:30; leggera colazione, carico la macchina e parto per San Benedetto dove mi aspettava
Silvio. da qui abbiamo proseguito in auto fino al Del Duca.

ore 9...qualche decina di minuti più tardi...arrivo degli altri atleti.

ora 9:50 circa si parte: direzione lago.

55km con qualche salita fattia a ritmo tranquillo, senza strappare ne tirare troppo.
da tanto che non uscivo in gruppo, avevo perso l'abitudine, è davvero bello.
lo spirito di questa giornata in fondo non era un allenamento tirato alla morte, bensi una scusa per passare una giornata assieme.

arrivati al lago, sotto un cole cocente, bagno e nuotata di rito. nulla di che, qualche centinaio di metri: due bracciate e via di nuovo in bici per raggiungere il ristorante.

ebben si, dopo km di sudore una bella mangiata ci vuole...ma soprattutto una ella bevuta!!!!

menu:
- antipasti di salumi, formaggi e legumi.
- gnocchetti ai funghi porcini
- mezze maniche all'amtriciana
- mezza maniche ....non ricordo come si chiama, però sarebbe una sorta di amatriciana in bianco
- frutta

e tanta tanta birra.

cairichi di energia e belli cotti dal sole e dal caldo.
alla 16:45 circa siamo di nuovo in bici per tornare in Ascoli.

ritorno altro che tranquillo.
a tutta!!!!
forti velocità e continui rilanci..sa divertirsi insomma!!!

all'arrivo allo stadio: ristoro.
birra finale a concludere una bellissima giornata.

lunedì, agosto 04, 2008

Sant'Emidio Day



domani 5 agosto sarà S.Emidio, partono di Ascoli Piceno.
sarà festa in Ascoli e quindi niente lavoro per tutti i cittadini.
la Flipper triathlon in questo giorno rispetta una trdizione che quest'anno sarà alla 12° edizione: il SANT'EMIDIO DAY.

in poche parole si tratta di una giornata di svago/sportiva, dove triathleti ed amici si ritrovano per fare una passeggiata in bici da Ascoli fino al Lago Scandarello.
qui ci sarà il bagno in lago, dopo di che si riprenderanno le bici per raggiungere il ristorante e pranzare allegramente tutti assieme.
con le pance piene e il vino in corpo, si riprenderà quindi la via del ritorno.

per sarà la prima volta di questa ricorrenza, mi sembra un bell'evento. coniugare sport e divertimento con amici è sempre la cosa migliore.

sabato, agosto 02, 2008

CAMPIONATI ITALIANI TRIATHLON OLIMPICO

2 di agosto oggi. caldo bestiale e bellissime giornate.
ora inizia ad essere dura allenarsi, quindi si opta per le prime ore del mattino oppure nel tardo pomerggio. fortunatamente ho un compagno negli allenamenti podistici che, sia per comodità che pe necessità lavorativa, corre la mattina presto; quindi allenamento podistico in compagnia è sempre assicurato: grande Emy.

oggi si disputavano i campionati italiani Elite di Triathlon olimpico a Tarzo.
il mio amico Ivan (Risti) non era al via. forma non ottimale, c'è bisogno di un bel peridodo di recupero per lui: fisico e mentale.

ora 12:30, sotto un sole rovente, è partita la batteria elite uomini, comprensiva anche di qualche atleta elite che, per punteggio rank favorevole, hanno potuto prendere parte all'evento...che esperienza fantastica!!!!

si è laureato campione italiano sulla distanza Alberto Casadei, già campione nella distanza doppio olimpico il 18 maggio a Viverone. complimentoni...nonostante sia molto giovave: classe '85, va veramente forte e .... non può fare altro che migliorare nel futuro.

nelle donne invece ha avuto la meglio Charlotte Bonin, prossima alla gara olimpica che si svolgerà il 18 agosto: in bocca al lupo!!!!!!!!!!

venerdì, agosto 01, 2008

si torna a regime

altro che settimana di stacco e di relax....
allenamento e lavoro ci sono sempre.
il primo è sempre un piacere: fa caldo ma è molto bello sudare e faticare; quando ti piace lo sport tutto si annulla, perfino l'afa è piacevole.

anche il lavoro è bello, però....
mercoledi sera ho ricevuto la telefonata del prof. ora 10 di giovedi mattina operativo al laboratorio di Roma....
noooooooooooooo

devo partire alle 6!!!!
urca mi aspetta un'altra giornata con 8 ore di viaggio (andata+ritorno Giulianova-Roma). però si fà; per la ricerca ed una speranza futura si fa questo ed altro, anche se il progetto su cui ho lavorato giovedì non è priorità del nostro filone di ricerca...le collaborazioni servono e fanno sempre e comunque crescere.

ieri sera quindi ho dovuto annullare la cena con Emy. avevamo programmato un bella pizza cattiva con birra, il tutto allo scopo di preparare le scorte di glicogeno per il lungo di questa mattina.
lui già è in fissa per Firenze...io ho da pensare a Mergozzo prima; poi Ascoli- san benedetto che ormai sta diventando una classica...dopo ci sarà il pensiero Firenze Marathon..da preparare bene!!!
anche se... qualche amico che legge capisce bene come ci si sente, il pallino sopra la M ormai è un chiodo fisso: mi sento già proiettato li..con timore e paura..insomma la distanza non è da sottovalutare o da prendere sottogamba.
quindi cervello a zero...passo dopo passo fino alla meta.

questa mattina con Emy allenamento di corsa lungo: 21km, percorso della vecchia mezza maratona di Giulianova.
partenza a ritmo tranquillo, c'era anche Stefano che ci ha accompagnato per 3-4km; dopo di che mi sono messo avanti ..ritmo buono 4'/km fino alla fine.
contento dell'allenamento, anche perchè questo volume è da molto che non lo coprivo..ma soprattutto consapevole che poteva spingere ancora..buon segno.

ora di pranzo nuoto..ma leggero; non c'è uscito nulla di buono, non per stanchezza o assenza di voglia. la causa: balene e trichechi in vasca!!!!!!